National | Pala #2: Tomac conquista il titolo e completa il double!

Federico Benedusi - 4 Settembre 2022 - 09:40

Doppietta e 100esima vittoria in carriera per il fuoriclasse del Colorado, che si aggiudica la battaglia con Sexton e il quarto titolo outdoor; formalità per Jett Lawrence in 250cc, successo assoluto e secondo campionato consecutivo


Nella fornace di Pala, con temperature vicine ai 40°C e percepite anche oltre, Eli Tomac ha mosso l’ultimo passo nel mito del motocross americano. Con la doppietta conquistata sulla pista californiana, il pilota Yamaha ha vinto la battaglia con Chase Sexton aggiudicandosi il quarto titolo National 450cc e completando finalmente il double con il Supercross vinto lo scorso maggio.

Un traguardo raggiunto in corrispondenza di un’altra grande pietra miliare della sua decennale carriera, quella delle 100 vittorie da professionista a cui è arrivato proprio al Fox Raceway. I programmi 2023 del campione del Colorado al momento prevedono solo la partecipazione al Supercross, dunque Tomac si è imposto alla sua ultima gara nel National esattamente come aveva conquistato la vittoria al debutto assoluto dieci anni fa a Hangtown: un ulteriore indice di cosa abbia rappresentato Tomac per il motocross americano e mondiale.

Le due manche di Pala hanno decisamente scaldato (come se ce ne fosse ulteriore bisogno) il pubblico delle grandi occasioni presentatosi in pista. Sexton ha menato le danze per quasi tutta la prima manche con Tomac che dopo una lunga fase di studio ha affondato il colpo a cinque minuti dalla fine del tempo regolamentare, per l’occasione accorciato da 30 a 25 minuti a causa della forte calura. Vincendo gara-1, Tomac si è assicurato anche la possibilità di farsi precedere dall’avversario nella frazione decisiva e vincere comunque il titolo, a patto di arrivare subito alle spalle della Honda #23.

Gara-2 ha invece visto Sexton crollare sotto il peso della battaglia. Partito attorno alla terza posizione con Tomac nono, il pilota dell’Illinois è volato a terra tre volte nel corso della manche spianando la strada alla Yamaha #3, vincitore davanti allo stesso Sexton. La piazza d’onore del due volte campione 250cc del Supercross è chiaro indice della superiorità del duo che si è giocato il titolo nei confronti dell’intera concorrenza, come testimonia anche il minuto di distacco rimediato da Christian Craig giunto terzo in gara-1.

Ennesimo podio per Jason Anderson, quarto in gara-1 dopo una caduta nelle prime fasi e terzo nella manche conclusiva. Craig ha invertito i risultati di “El Hombre” con una prova molto convincente, tuttavia insufficiente per ripetere il podio del primo round del campionato disputatosi sulla stessa pista. Per il vincitore della 250cc Costa Ovest dell’indoor si è conclusa così la sua avventura in Yamaha: nel suo futuro c’è una Husqvarna.

Sabato deludente per Ryan Dungey e Ken Roczen, ottavo e nono assoluti. Entrambi hanno dovuto recuperare dopo una pessima partenza in gara-1, con il tedesco che si è pure ripetuto in gara-2 mentre il pilota KTM è riuscito ad agganciare il treno dei migliori salvo finire a terra in corso d’opera. Decimo e quinto posto per il campione del Minnesota, mentre il #94 ha terminato il suo terrificante 2022 con un ottavo e un 13°. Top ten di giornata per Dean Wilson alla sua ultima gara negli Stati Uniti prima del Nazioni e del successivo passaggio al World SX. Da segnalare anche la presenza di Cristian Furlotti, fratello di Simone, rimasto a secco di punti (27-24) ma ben distintosi al debutto nei campionati americani in sella ad una Husqvarna 350cc.

546 punti a 539 è il bilancio definitivo della grande sfida tra Tomac e Sexton, con il pilota Honda che ha stabilito il nuovo record di punti su 24 manche per un secondo classificato. Medaglia di bronzo per Anderson, quindi Roczen e Craig. La doppietta di Tomac a Pala ha consegnato in extremis il titolo costruttori a Yamaha, con Honda che dunque prosegue ancora nel suo digiuno che dura ormai dal 2004.

Digiuno abbondantemente finito, invece, nella classe 250cc con il secondo titolo consecutivo di Jett Lawrence. Il pilota australiano necessitava di appena nove punti per fregiarsi nuovamente della corona cadetta del motocross americano e con la vittoria di gara-1 ha chiuso immediatamente la partita. Prima manche altamente spettacolare, con Jo Shimoda a marcare l’amico e avversario per tutta la distanza finché Hunter Lawrence non ha deciso di farsi largo con le cattive maniere.

National | Pala #2: Tomac conquista il titolo e completa il double!

In lotta per la seconda posizione generale proprio con Shimoda, Lawrence ha letteralmente steso il pilota giapponese con un’entrata molto ruvida a due giri dalla fine. La Kawasaki #30, ancora disorientata dall’urto, ha perso anche la terza posizione a vantaggio di Justin Cooper all’ultimo giro mantenendo tre punti di margine, ma nella corsa conclusiva non c’è stata partita: Shimoda dominante e vincitore, Lawrence impantanato nelle posizioni di immediato rincalzo e solo quinto al traguardo.

Jett Lawrence con la piazza d’onore di gara-2 ha mantenuto la sua imbattibilità sulla pista di Pala, con cinque vittorie assolute in altrettante partecipazioni a partire dal suo primo centro in carriera a fine 2020. Shimoda ha chiuso secondo di giornata davanti a Cooper, terzo anche in gara-2. Prestazione leggermente più convincente rispetto alle ultime uscite per il pilota Yamaha, disturbato da un malanno di salute accusato prima dell’evento di Budds Creek.

Piuttosto buono il ritorno alle gare outdoor di Marvin Musquin, per l’occasione in sella alla KTM 250cc in preparazione al Nazioni: ottima partenza, buon ritmo e quinto posto in gara-1, solo nono in gara-2. Prima top ten parziale in carriera per Haiden Deegan, che nella seconda manche ha terminato in decima posizione davanti all’altro atteso neo-pro Chance Hymas, in sella ad una Honda ufficiale.

Jett Lawrence ha concluso un altro campionato trionfale con 525 punti e ora attende decisioni sul 2023 da parte della Casa dell’Ala Dorata. Secondo posto per Shimoda a quota 480 contro i 468 di Hunter Lawrence. Classifica costruttori senza particolari sorprese a vantaggio di Honda, con 566 punti a fronte dei 482 di Kawasaki.

Va così in archivio la stagione americana del motocross. L’attesa, ora, è tutta per i calendari 2023 che arriveranno tra pochi giorni e vedranno l’aggiunta del nuovo SuperMotocross a fine anno.

Classifica 450cc:

National | Pala #2: Tomac conquista il titolo e completa il double!

Campionato piloti 450cc:

National | Pala #2: Tomac conquista il titolo e completa il double!

Classifica 250cc:

National | Pala #2: Tomac conquista il titolo e completa il double!

Campionato piloti 250cc:

National | Pala #2: Tomac conquista il titolo e completa il double!

Immagini: Star Racing Yamaha Twitter, HRC Media Center