National | Jett Lawrence si prende anche Southwick, Sexton incanta in gara-2

National | Jett Lawrence si prende anche Southwick, Sexton incanta in gara-2

National
Tempo di lettura: 5 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
29 Giugno 2024 - 23:55
Home  »  NationalTop

Vittoria di misura per il campione in carica, battuto dal pilota KTM nella seconda manche; Deegan mette un altro sigillo in 250cc

Il quinto appuntamento del National 2024 si è disputato in una Southwick resa ancora più difficile dall’alluvione che ha colpito la pista del Massachusetts solo una settimana fa e ha costretto gli organizzatori ad una ricostruzione quasi totale del tracciato di gara. L’unico esame di sabbia del campionato ha premiato ancora una volta Jett Lawrence, ma in questa occasione gli applausi più scroscianti li ha raccolti Chase Sexton, trionfatore in una gara-2 da infarto.

Lawrence ha dominato gara-1 peraltro senza tenersi il margine a cui ci ha abituati in questo anno e mezzo di 450cc, ma lo scenario è cambiato totalmente nella seconda frazione di giornata. Il duello tra Jett e il fratello maggiore Hunter ha lasciato spazio, negli ultimi minuti, ad una disumana progressione di Sexton che si è sbarazzato di entrambe le Honda andando a raccogliere un successo parziale forse ancora più clamoroso di quello raggiunto un mese fa a Hangtown. Per la prima volta il pilota KTM ha battuto senza appello il campione in carica nell’outdoor e questo lascia pregustare un prosieguo di stagione a dir poco spettacolare.

Sul gradino più basso del podio di Southwick è salito proprio Hunter Lawrence, capace di precedere Sexton in gara-1 e poi terzo alle calcagna di Jett nella seconda manche. Per quanto la vittoria assoluta continui a mancare al #96, sono indiscutibili la solidità e la tenacia con cui sta correndo da debuttante nella categoria regina, due fattori che gli hanno permesso di conservare la tabella rossa anche oggi.

Il resto della classe 450cc continua ad essere un contorno e peraltro nemmeno di quelli più gustosi. Il primo degli altri in questa occasione è stato Justin Cooper in sella all’unica Yamaha ufficiale (5-6) davanti alla Honda del team Phoenix Racing guidata da un Dylan Ferrandis (7-5) decisamente al di sotto delle aspettative su una superficie che avrebbe potuto favorirlo. Positivo il quarto posto di Aaron Plessinger in gara-2, ma solo dopo una gara-1 conclusa al 12° posto dopo una sosta ai box per il cambio degli occhiali.

Discreta figura per le consuete one-off che ogni anno si possono apprezzare in un appuntamento così differente dagli altri nel calendario del National. Nona posizione per Harri Kullas, con due decimi posti, decimo l’australiano Kyle Webster (17-7), 15° Gert Krestinov (16-13) davanti ad Alvin Östlund, che ha preferito gli Stati Uniti all’Indonesia incassando un 11° posto in gara-1 in una giornata abbastanza sfortunata, che lo ha visto vittima dell’incidente al via di gara-2. Una carambola nella quale è rientrato anche il “solito” Jason Anderson, quarto nella prima manche e ritirato nella seconda.

Tre piloti in tre punti nella classifica generale di una 450cc divenuta tutto d’un tratto incredibilmente serrata. Hunter Lawrence conduce con 213 punti contro i 210 di Jett e Sexton, mentre il resto della pattuglia è molto più lontano con Cooper quarto a quota 176.

Quarto successo in cinque round per Haiden Deegan nella classe 250cc. Il mattatore della serie non ha comunque lesinato un po’ di “drama” anche in questa occasione, dominando gara-1 prima di finire a terra da leader nella seconda manche. Ripartito sesto, il pilota Yamaha ha risalito la corrente fino a raggiungere i duellanti per il successo della frazione conclusiva, terminando secondo. In dieci manche “Dangerboy” si è sempre piazzato primo o secondo e questo ruolino di marcia risulta chiaramente sufficiente per una corsa solitaria verso il titolo cadetto.

Gara-2 è andata ad un Jo Shimoda lentamente ritrovato ma sempre ondivago. Totalmente fuori dai radar in qualifica e in gara-1 (nono), il giapponese si è rinsavito con un’ottima partenza nella frazione conclusiva portando all’errore nelle fasi finali il capoclassifica Tom Vialle, che se nelle battute iniziali aveva posto una pressione decisiva per indurre alla caduta Deegan è finito poi vittima della Honda #30, retrocedendo terzo parziale e secondo assoluto. Per Shimoda è arrivato il quarto podio consecutivo a Southwick, anche se sempre senza vittoria overall.

Quarto posto per Chance Hymas, buon terzo in gara-1 ma più sbiadito e solo quinto nella seconda manche. Il giovane pilota di casa Honda ha preceduto Jordon Smith, che con un settimo e un quarto posto ha archiviato una delle migliori prestazioni outdoor in carriera, la Triumph di Joey Savatgy (5-6) e un Levi Kitchen che nonostante due buone partenze non ha tenuto un ritmo sufficientemente competitivo: “The Chef” ha concluso quarto e settimo e continua ad apparire lontano parente di quello che ad inizio campionato lottava per podi e vittorie.

Poco fortunato il ritorno di Max Anstie in sella alla Yamaha ufficiale, a distanza di ben 14 anni dalla sua prima esperienza a Iwata. Il britannico è stato costretto al ritiro da un problema meccanico (causato da una caduta alla prima curva) in gara-1, mentre nella seconda manche si è in parte rifatto con un nono posto che di certo non ricalca le sue spiccate potenzialità di sabbiaiolo. Tra i piloti ufficiali si è temuto per le sorti di Julien Beaumer, il cui incidente al via di gara-2 ha provocato una bandiera rossa: le condizioni dell’alfiere KTM non sembrano essere tuttavia gravi.

In classifica generale Deegan ha messo un ulteriore mattone verso la conquista del titolo salendo a 238 punti contro i 196 di Hymas e i 195 di Vialle, lontani una quarantina di lunghezze quando il traguardo di metà stagione è ormai prossimo. Kitchen è sempre quarto con 177 punti ma Shimoda lo ha praticamente raggiunto, con 174, nonostante il deludente avvio di campionato.

Tra sette giorni il National affronterà un’altra grande classica del calendario, quella di Red Bud nel Michigan.

Classifica 450cc:

Campionato piloti 450cc:

Classifica 250cc:

Campionato piloti 250cc:

Immagini: Pro Motocross on X

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live