National | Infortunio ad un pollice anche per Jett Lawrence: stagione outdoor finita

National | Infortunio ad un pollice anche per Jett Lawrence: stagione outdoor finita

National
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
4 Luglio 2024 - 13:50
Home  »  National

L’australiano si unisce ai piloti finiti kappaò con questa diagnosi nel 2024, tornerà per i playoff

La stagione 2024 del motocross mondiale continua a vivere una singolare epidemia di pollici infortunati. Dopo Cooper Webb, Eli Tomac e Romain Febvre, anche Jett Lawrence ha dovuto alzare bandiera bianca dal National per una caduta in allenamento riportata ieri, che appunto gli è costata la rottura del legamento collaterale ulnare di un pollice.

La caduta, peraltro descritta dal team Honda come nulla di particolarmente serio, si è verificata al “Dog Pound”, centro privato di allenamento della famiglia Lawrence. L’australiano, già acciaccato ad un braccio e ad una gamba per l’incidente rimediato nella gara-1 di Hangtown ma ugualmente vincente nei tre round successivi, si è sottoposto a risonanza magnetica e la diagnosi non ha lasciato troppo spazio ad interpretazioni, visto anche il contestuale interessamento dell’attacco metacarpale del dito.

Lawrence diserterà il resto del National per concentrarsi sui tre round del SuperMotocross, al via il 7 settembre allo zMAX Dragway di Concord. Vista la situazione della griglia playoff e l’ottimo periodo di forma di Chase Sexton, che si giocherà il titolo outdoor con Hunter Lawrence in una sfida uno contro uno, il campione Supercross non arriverà al segmento conclusivo della stagione da leader ma dovrà inseguire il pilota KTM per confermare il titolo “iridato” già conquistato lo scorso anno a Los Angeles.

“È un grande peccato ovviamente, ma fa parte del nostro sport”, ha dichiarato il 20enne della Gold Coast. “In tutta sincerità non è stato un incidente grosso, ma è andata così. Finora sono sempre stato piuttosto fortunato a livello di infortuni, credo semplicemente che fosse arrivato il mio turno. Ero contento dei progressi fatti dopo l’incidente di Hangtown, nonché entusiasta di poter confermare il titolo vinto l’anno scorso. Ora tutto questo non succederà, ma ho un grande team attorno a me e potrò concentrarmi sul ritornare in forma al 100%. Farò il tifo per Hunter e cercherò di aiutarlo il più possibile da qui alla fine del campionato”.

Il team manager di HRC, Lars Lindström, ha aggiunto: “Siamo tutti con Jett e lo supporteremo al massimo durante il suo recupero. Tre dei principali protagonisti del campionato sono fuori per lo stesso infortunio ed è incredibile a maggior ragione se si pensa che è un infortunio piuttosto raro. Siamo tutti molto dispiaciuti, incluso Jett che ha vinto gli ultimi sette campionati a cui ha partecipato, ma lui è ancora molto giovane e ha tanti successi da raggiungere. A livello fisico è spaziale, una forza della natura, quindi proseguendo su questo percorso tornerà al 100%. Come team abbiamo ancora Hunter in testa al campionato, quindi le possibilità di vincere il titolo motocross sono ancora elevate e stiamo già lavorando in vista di Red Bud. Tutto il team Honda manda un affettuoso saluto a Jett, ci mancherà tanto al cancelletto!”.

Ad alleviare in parte lo sconforto in casa Lawrence è arrivata la convocazione di entrambi i fratelli per il prossimo Motocross delle Nazioni di Matterley Basin. Il terzo pilota della compagine australiana sarà invece Kyle Webster, piazzatosi in top 10 lo scorso fine settimana a Southwick.

Immagine copertina: HRC Media Center

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live