National | Adam Cianciarulo si prende anche Spring Creek

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Adam Cianciraulo ci ha preso gusto. Dopo il primo successo nella 450 di due settimane fa a Red Bud, il pilota americano della Kawasaki ha conquistato la vittoria anche a Spring Creek con una splendida doppietta che lo ha rilanciato in classifica e soprattutto ha messo in chiaro le gerarchie in casa Kawasaki.

L’ennesima prestazione incolore di Eli Tomac (6-5), quinto assoluto, ha fatto salire le quotazioni nel team di Cianciarulo, che ora si trova a -15 dal leader del campionato Zach Osborne. Il pilota dell’Husqvarna ha chiuso soltanto al 10° posto della generale di giornata a causa di un piccolo problema tecnico alla sua moto nella seconda manche. Per Osborne sarà ora fondamentale interrompere, già dalla prossima gara, l’inerzia favorevole che in questo momento sembra essere tutta per Cianciarulo.

Secondo posto con un doppio piazzamento dietro al pilota della Kawasaki per Blake Baggett, ormai completamente ritrovato dopo i tanti problemi degli ultimi mesi. Sul podio anche Justin Barcia (5-4), in odore di Gas Gas per il 2021 e piuttosto convincente su tracciati convenzionali come quello di Spring Creek.

Da segnalare il quarto posto del poleman Chase Sexton (8-3) e il sesto di Marvin Musquin (3-10), protagonista di una spettacolare caduta nella seconda manche. Come scritto precedentemente, Eli Tomac ha vissuto l’ennesima giornata incolore della sua stagione del National: un quinto posto assoluto che di fatto lo allontana dalla possibilità di conquistare nuovamente il titolo outdoor. La sensazione è che il campione in carica dopo il successo nel Supercross abbia di fatto calato la guardia, dopo aver raggiunto un traguardo che da anni inseguiva.

Nella classe 250, così come nel mondiale con Tom Vialle e Jago Geerts, continua il duello tra Dylan Ferrandis e Jeremy Martin con il francese uscito vittorioso e con la tabella di leader per appena tre punti, grazie ad una doppietta ottenuta proprio in casa dell’avversario. Un successo non semplice, soprattutto quello della seconda manche, quando i due hanno dato vita ad uno splendido duello concluso praticamente in volata sul traguardo. La differenza tra i due leader del campionato l’ha fatta la partenza nella prima manche, con il pilota GEICO Honda costretto ad una furiosa rimonta dopo aver mancato lo stacco frizione. Sul podio Alex Martin (4-4) protagonista delle prove e bravo a raccogliere un risultato importante per Suzuki e Pirelli. Ottime le due prestazioni dei fratelli Lawrence, con Jett quarto assoluto e Hunter settimo.

Prossimo appuntamento con il National al VVV Ranch sabato 26.

Immagine copertina: MX Sports Pro Racing

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

National | Adam Cianciarulo si prende anche Spring Creek 1
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

ALTRI DALL'AUTORE