National 2018: Tomac torna al successo a Spring Creek

National
Tempo di lettura: 2 minuti
di Andrea Ettori @AndreaEttori
22 Luglio 2018 - 10:31
Home  »  National

Un Eli Tomac in formato “monstre” ha vinto l’ottavo appuntamento del National USA, corso sul tracciato di Spring Creek. Grazie a questo successo il campione in carica ha riconquistato la tabella rossa, “strappandola” a Marvin Musquin che era diventato leader del campionato nel precedente appuntamento di Red Bud.

Sul podio insieme al pilota della Kawasaki sono saliti lo stesso Musquin, in sella alla KTM, e Ken Roczen con la Honda ufficiale. Il tedesco ha confermato di essere quasi tornato al top della condizione fisica riuscendo per diversi giri della prima gara a tenere il ritmo di Tomac.

In gara-1 holeshot di Roczen, che da subito prende la testa della gara seguito da Tomac e da Musquin. Il ritmo del numero 94 e del numero 1 permette a entrambi di allungare sul resto del gruppo, con Musquin che nel tentativo di tenere il passo scivola a terra perdendo la posizione ai danni del “solito” e consistente Baggett. Nel frattempo, davanti, dopo essere stato nella scia di Roczen per diversi giri Tomac sferra l’attacco decisivo a Roczen allungando da subito sul pilota della Honda e andando a conquistare la vittoria.

In gara-2 l’holeshot lo prende Justin Bogle, che per qualche curva riesce anche a mantenere la leadership della gara riportando la Suzuki al top ma poi perde posizioni su posizioni sino al 12° posto. Particolarmente ispirato è Marvin Musquin, che da subito stacca Roczen approfittando di un via piuttosto infelice da parte di Tomac, costretto alla rimonta dalla sesta posizione.

Progressivamente e a suon di giri veloci, Tomac risale la classifica passando nell’ordine Peick, Baggett e Roczen dopo che quest’ultimo ha provato in ogni modo a tenere dietro il pilota della “verdona”. Una volta conquistata la seconda posizione, Tomac compie una vera e propria impresa recuperando in un giro oltre 3″ a Musquin, raggiunto e superato con estrema facilità. E’ la fine della gara, con Tomac che festeggia la tabella rossa ritrovata in maniera perentoria.

Discreta prova anche per Justin Barcia, quinto assoluto e prima Yamaha in classifica. In campionato Tomac sale a 351 punti davanti a Musquin con 344; terzo posto per Barcia a quota 296 con Roczen quarto a 288.

Prossimo appuntamento sul tracciato di Washougal, sabato 28 luglio.

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live