NASCAR | Ryan Newman in condizioni serie dopo l’incidente alla Daytona500

La Daytona500, posticipata a lunedì per la pioggia, si è conclusa in maniera drammatica lasciando tutti con il fiato sospeso. Ryan Newman, che stava lottando per la vittoria con Ryan Blaney e Danny Hamlin, ha perso il controllo della sua Ford Mustang dopo una spinta ricevuta dalla #12 finendo contro il muretto esterno.

Fino a questo momento l’incidente è stato prettamente tipico di Daytona, ma questo impatto è stato seguito da una catena di eventi che avrebbe potuto avere anche conseguenze più serie. La vettura di Newman infatti, dopo aver colpito le SAFER Barrier prima con l’anteriore sinistra e poi con la posteriore sinistra, si è ribaltata mentre sul traguardo stava arrivando a piena velocità (circa 200 mi/h, ovvero 320 km/h) il resto del gruppo ancora in lotta per i piazzamenti.

La #6, ormai sul suo tetto, ha iniziato a ruotare anche sul suo asse longitudinale e l’impatto con la vettura dell’incolpevole Corey LaJoie è avvenuto in uno dei punti peggiori per la vettura, ovvero il montante del parabrezza (in gergo tecnico A-pillar) dal lato del pilota. L’auto di Newman è stata così spedita di nuovo in aria per un altro 360°, riatterrando di nuovo sul tetto, iniziando a strisciare sull’asfalto, tagliando il traguardo e concludendo la sua corsa all’uscita della pit lane.

La vettura, con anche piccolo un principio d’incendio e con una notevole perdita di carburante, è stata raggiunta dai soccorsi circa 22″ dopo che si è fermata definitivamente (bisogna ricordare che c’erano ancora auto in pista che stavano completando la gara) mentre il team cercava di comunicare con Newman non ricevendo risposta. Dopo aver rimesso l’auto sulle sue ruote molto delicatamente, così come successo con Majeski nella gara dei Truck, è iniziato il processo di estrazione di Newman dalla vettura. Una volta completata questa fase, Ryan è stato caricato su una ambulanza e trasportato all’Halifax Medical Center, distante poco più di 3 km dal circuito.

A lungo questa è stata l’unica comunicazione ufficiale finché, dopo due lunghissime ore (l’incidente è avvenuto all’1:50 circa italiane mentre le prime notizie sono delle 4:00) Steve O’Donnell, vice presidente esecutivo e a capo del settore sportivo della Nascar, è arrivato in sala stampa al Daytona International Speedway leggendo questo comunicato:

“Ryan Newman in questo momento è in cura all’Halifax Medical Center. E’ in condizioni serie, ma i dottori hanno riferito che le sue lesioni non mettono in pericolo la sua vita. Apprezziamo i vostri pensieri e le vostre preghiere e vi chiediamo di rispettare la privacy di Ryan e della sua famiglia in questa fase. Apprezziamo anche la vostra pazienza e cooperazione e forniremo ulteriori informazioni quando saranno disponibili.”

Non sono stati forniti ulteriori dettagli riguardo l’incidente in quanto la Nascar ha preso in consegna la vettura ed effettuerà tutte le analisi del caso al suo R&D Center di Charlotte. Tuttavia guardando le immagini si può capire che la cellula di sicurezza ha subito seri danni nel secondo impatto, quello con LaJoie, ma ovviamente questo non può essere ancora direttamente collegato alle lesioni subite da Newman. Allo stesso modo non è stato comunicato se Ryan sia stato cosciente al momento dei soccorsi né se lo sia ora in ospedale.

In attesa di ricevere ulteriori notizie ufficiali, la redazione di P300.it manda gli auguri di una pronta guarigione a Ryan Newman e manda i suoi pensieri alla sua famiglia, alla moglie Krissie (da cui appena la scorsa settimana aveva annunciato una separazione amichevole) e alle due figlie, al Roush Fenway Racing e a tutti i piloti coinvolti nell’incidente, in primis Blaney e LaJoie che, pur non avendo nessuna colpa o aggravante diretta nell’incidente, nelle interviste post-gara erano visibilmente scossi.

Al momento non riteniamo ancora opportuno pubblicare immagini o video dell’incidente per rispetto della situazione e delle richieste provenienti dalla famiglia di Newman.

Immagine: GettyImages per nascar.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,690FollowersFollow
NASCAR | Ryan Newman in condizioni serie dopo l'incidente alla Daytona500 2
Gabriele Dri
Nato a Udine 27 anni fa, sono un ingegnere civile appassionato di strade. Cresciuto con la F1, sono appassionato di ogni forma di motorsport, senza esclusioni. Maniaco della Nascar dal 2014, nel settembre del 2016 sono sbarcato su Twitter per raccontarla giorno per giorno. Sono un amante delle statistiche sportive e la prova che anche nei momenti più difficili può nascere qualcosa di buono.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE