NASCAR | Neve a Martinsville, gara posticipata di 24 ore

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Il meteo non è stato clemente con la Nascar in questo weekend a Martinsville, date le temperature basse e una perturbazione che ha colpito la Virginia dal pomeriggio di ieri. Nella notte sono caduti sul circuito 5-10 cm di neve che hanno imposto nel primo pomeriggio di oggi il rinvio della gara della Cup Series alle ore 20:00 di domani. Dalla pole partirà Martin Truex Jr., dopo la cancellazione delle qualifiche.

La cronaca

Che il weekend sarebbe stato a rischio era chiaro fin dalla settimana scorsa, ma nelle ultime ore l’ottimismo era ritornato. Nel sabato, che in origine sarebbe dovuto essere cancellato a causa della pioggia, sono state disputate entrambe le sessioni di libere della Cup Series e le qualifiche dei Truck, con Ben Rhodes in pole position.

Il meteo è peggiorato nel primo pomeriggio, proprio mentre stava per iniziare la gara della Truck Series. Nei giri di riscaldamento sono iniziati a cadere i primi fiocchi di neve mista a pioggia, seguiti da una breve tregua. Dopo 23 giri, in corrispondenza della caution causata da Mike Senica, c’è stato il peggioramento delle condizioni e la conseguente bandiera rossa, sempre con Ben Rhodes al comando.

In breve è arrivata la comunicazione della cancellazione del programma della giornata, incluse quindi le qualifiche della Cup Series. In base al regolamento, la griglia di partenza è stilata in base alla classifica del campionato e dunque a partire dalla pole position sarà Martin Truex Jr. affiancato da Kyle Busch. In fondo al gruppo ci saranno invece Ricky Stenhouse, finito a muro nelle libere, e Gray Gaulding per aver fallito per tre volte i controlli tecnici pre-gara, effettuati sotto la nevicata.

La notte ha portato accumuli di 5-10 cm al circuito, ma i mezzi della Nascar si sono mossi per tempo e all’alba la pista era quasi sgombra. Diversa invece la situazione al di fuori della pista: parcheggi affondati nel fango, e località nei dintorni coperte da anche 20 cm di neve, aggravati da alberi caduti e strade locali interrotte. Da qui la decisione presa di comune accordo nel primo pomeriggio italiano (a circa 7 ore dalla bandiera verde) dalla Nascar e dalle autorità locali di rinviare entrambe le gare (la Cup Series e il proseguimento dei Truck) a lunedì, per evitare inutili pericoli ai tifosi in arrivo e permettere alle forze di sicurezza di ristabilire la normalità nelle contee vicine.

Per le statistiche ufficiali, quella dei Truck è la prima gara Nascar interrotta per neve dal 2006, quando nella gara della Xfinity Series a Bristol si scatenò una vera e propria bufera, mentre quella della Cup Series è la terza corsa rinviata per neve degli ultimi 30 anni, dopo Atlanta 1993 e Richmond 1989.

Il nuovo programma

Lunedì 26/3:

17:00 Gara Truck Series (interrotta per neve al giro 23/250)

20:00 (circa) Gara Cup Series (500 giri per 263 miglia)

Immagine: Nascar.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

NASCAR | Neve a Martinsville, gara posticipata di 24 ore 2
Gabriele Dri
Nato a Udine 27 anni fa, sono un ingegnere civile appassionato di strade. Cresciuto con la F1, sono appassionato di ogni forma di motorsport, senza esclusioni. Maniaco della Nascar dal 2014, nel settembre del 2016 sono sbarcato su Twitter per raccontarla giorno per giorno. Sono un amante delle statistiche sportive e la prova che anche nei momenti più difficili può nascere qualcosa di buono.

ALTRI DALL'AUTORE