MXGP | Yamaha conferma Coldenhoff al fianco di Seewer e Renaux per il 2023

di Federico Benedusi @federicob95
13 Ottobre 2022 - 18:12

Invariato il trio della Casa di Iwata per la classe regina: ora i ranghi di Yamaha factory per il 2023 sono completi


Yamaha ha deciso di puntare sulla continuità per il mondiale motocross 2023. Dopo avere inserito il campione europeo 250cc Rick Elzinga al fianco dei confermati Jago Geerts e Thibault Benistant per la classe MX2, in MXGP Glenn Coldenhoff ha firmato un prolungamento di contratto per continuare ad affiancare Jeremy Seewer e Maxime Renaux.

La strategia della Casa di Iwata, che quest’anno si è aggiudicata i titoli costruttori di entrambe le categorie, è stata quella di mettere tutti i suoi piloti a pari condizioni in ottica futura. Seewer e Renaux, difatti, avevano già un contratto biennale che scadrà al termine della prossima annata e ora anche il rapporto tra Coldenhoff e i Tre Diapason è stato prorogato fino a quella data.

MXGP | Yamaha conferma Coldenhoff al fianco di Seewer e Renaux per il 2023

Nel 2022 Seewer ha concluso al secondo posto in campionato per la quinta volta in carriera nonché terza in MXGP, sempre alle spalle di Tim Gajser, con tre vittorie assolute e cinque di manche. Ottimo è stato il debutto di Renaux in sella alla YZ450FM, con il primo successo parziale arrivato già in Argentina e la prima (e finora unica) gioia assoluta conquistata in Spagna grazie ad una perentoria doppietta: l’iridato uscente della MX2 ha terminato quarto nella classifica finale, battuto da Jorge Prado sul filo di lana, e ha avuto poi modo di incassare un altro prestigioso trofeo al Motocross delle Nazioni con la vittoria in gara-3 e nella categoria MXGP.

“È fantastico conservare gli stessi compagni di squadra anche per il 2023”, ha detto Seewer. “Ho firmato il mio contratto molto tempo fa e quindi sapevo già che sarei rimasto, è bello continuare a crescere insieme. Ho iniziato con Yamaha nel 2018 e nel 2023 sarò ancora qui, per il sesto anno di fila. Ho familiarità con la squadra e tanti obiettivi importanti da raggiungere, sono ansioso di vedere dove riusciremo ad arrivare”.

Renaux ha aggiunto: “Sono contento di fare ancora parte di una squadra così forte. Ho firmato un biennale a fine 2021 e avere due anni a disposizione in MXGP è positivo. Abbiamo già iniziato forte quest’anno, sono contento dei progressi fatti da me e dalla moto e anche del fatto che Yamaha abbia sempre deciso di supportarmi. Siamo già pronti per il 2023, l’obiettivo sarà quello di ripartire da quanto abbiamo costruito dal punto di vista di fiducia ed esperienza”.

MXGP | Yamaha conferma Coldenhoff al fianco di Seewer e Renaux per il 2023

Più complicata e caratterizzata dai soliti alti e bassi la stagione 2022 di Coldenhoff. L’olandese è riuscito finalmente a portare a casa la sua prima vittoria in blu, sulla sabbia finlandese, oltre a tre successi parziali, ma ad ottime prestazioni hanno fatto da contraltare anche altri piazzamenti decisamente più incolore come gli appena 11 punti racimolati a Mantova (altra pista a lui favorevole sulla carta) e i 22 incassati nell’ultimo round in Turchia. In corsa per tutta l’annata per il terzo posto iridato, il 31enne di Oss ha concluso quinto.

Ecco le sue parole: “Sono molto soddisfatto. Ho corso con Yamaha per due anni e in questa stagione sento di avere compiuto passi avanti. Sono felice di mantenere lo stesso gruppo di persone attorno a me. Abbiamo costruito una relazione solida in poco tempo, tutti mi hanno sempre supportato e questo è apprezzabile. Mi piace la preparazione della squadra e tutte le sue personalità, dall’osteopata all’allenatore, l’unione di tutto questo contribuisce a creare il successo e penso che tutto ciò sia importante. Ho tutto quello di cui ho bisogno qui e le cose non potranno che migliorare, sono pronto per tornare a correre il prossimo anno”.

Immagini: Yamaha Media Center