MXGP | Tim Gajser vince il GP di Pietramurata ed è campione del mondo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Quarto iride per Gajser: lo sloveno della Honda conquista il GP di Pietramurata. Paura per l’incidente di Jeremy van Horebeek


Come da pronostico, il GP di Pietramurata ha assegnato le corone di campione del mondo di motocross 2020. Tim Gajser si è laureato nella classe MXGP vincendo anche la gara di Arco di Trento #2, mentre Tom Vialle è il nuovo re della MX2.

Per entrambi è bastato il risultato di gara-1, con Gajser secondo alle spalle di Jeremy Seewer e Vialle invece vincitore della manche. Lo sloveno della Honda si è poi aggiudicato gara-2 per conquistare anche il 28° successo assoluto in carriera. Il figlio d’arte transalpino ha portato a KTM il 16° titolo piloti nella “entry class” nelle ultime 21 stagioni.

gajser

Una gara-2, quella del GP di Pietramurata, segnata dall’incidente che ha visto protagonisti lo stesso Gajser e Jeremy van Horebeek, al via. Il belga è caduto nel tornantino in salita rimanendo incastrato nella ruota posteriore della Honda #243, che ha letteralmente trascinato van Horebeek per qualche metro. Con il pilota del team Motoblouz rimasto a terra dolorante, la Direzione Gara ha deciso per la bandiera rossa.

Alla ripartenza Gajser è stato bravo a resettare la brutta scena a cui ha dovuto assistere e si è portato subito al comando, impensierito solo da Romain Febvre che tuttavia non è riuscito ad avere ragione del campione del mondo.

Il francese della Kawasaki, quinto in gara-1, è salito sul gradino più basso del podio alle spalle di Seewer, terzo in gara-2 dopo avere comandato dall’inizio alla fine nella prima manche.

Giornata difficile per Antonio Cairoli, quinto assoluto grazie ad un sesto e ad un quinto posto. In gara-1 il siciliano è caduto proprio mentre stava dando l’assalto a Seewer, mentre nella seconda frazione è rimasto ancora una volta alle spalle di Clément Desalle, quarto assoluto di giornata (4-5).

Eccellente il sesto posto di Alessandro Lupino, terzo nella prima manche davanti alle Kawasaki ufficiali e 11° in gara-2 dopo avere sbagliato la seconda partenza. In top ten anche Ivo Monticelli (14-8), ritrovatosi in testa in gara-2 prima della bandiera rossa. 12° Michele Cervellin (13-14), mentre Samuele Bernardini è rimasto fuori dai punti in entrambe le manche.

Con Gajser campione del mondo, la lotta è ora per il secondo posto con Cairoli in vantaggio di appena quattro punti su Seewer. Domenica si deciderà anche il titolo costruttori, con KTM e Honda separate da 23 punti.

MXGP – Leggi tutti gli articoli su P300.it

Dopo il successo di gara-1, Vialle ha concluso solo 23° la seconda manche della MX2. Il neo iridato è stato costretto ad una sosta ai box per il malfunzionamento della leva del cambio, danneggiata in un incidente al via. Ne ha approfittato Jago Geerts, quinto in gara-1 e vincitore della seconda.

Il belga ha preceduto Ben Watson e Jed Beaton, che si sono scambiati un secondo e un quarto posto. L’australiano della Husqvarna è andato vicino al primo successo assoluto ma a sbarrargli la porta in faccia in gara-2 è stato il campione europeo Thibault Benistant, terzo dopo avere respinto tutti gli attacchi di Beaton.

Consolidata la classifica piloti, anche per la MX2 il Gran Premio di domenica sarà decisivo per il mondiale costruttori: la corazzata Yamaha dovrà difendere 18 lunghezze su KTM, rappresentata praticamente dal solo Vialle.

Dopo il GP di Pietramurata l’appuntamento con il round conclusivo del mondiale 2020 è sempre ad Arco di Trento, domenica, con il Gran Premio del Garda.

Classifica gara-1 MXGP
Classifica gara-2 MXGP
Classifica gara-1 MX2
Classifica gara-2 MX2

Immagine copertina: HRC Media

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE