Matomo

MXGP | Svelato il calendario provvisorio 2021: si comincia in Oman, Nazioni a Imola

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

20 Gran Premi per la MXGP 2021, cinque extraeuropei. Gran finale in Argentina


FIM e Infront hanno pubblicato poco fa la prima versione del calendario MXGP 2021. In attesa di conoscere lo sviluppo della pandemia di Covid-19 e conseguenti revisioni, il prossimo mondiale motocross si svolgerà su 20 appuntamenti con il Motocross delle Nazioni fissato per il 26 settembre a Imola.

Il campionato, come già emerso da precedenti rumors, si snoderà tra aprile e novembre. L’intenzione di Infront è quella di tornare ad un calendario “classico”, tra febbraio e settembre, nel 2022. Nel 2021, intanto, si dovrebbe tornare subito alla schedule consueta tra sabato e domenica, con la disputa delle gare di qualifica cancellate quest’anno dopo l’interruzione.

La prossima stagione inizierà con una grande novità. A quattro anni dall’ultima edizione del Gran Premio del Qatar, la MXGP tornerà in Medio Oriente e lo farà a Muscat, per la prima edizione del Gran Premio dell’Oman.

Dal 25 aprile, seguiranno le trasferte europee. La prima sarà in Italia, su un circuito ancora da definire in attesa di conoscere la situazione di Maggiora. Seguirà dopo due settimane il Portogallo, nella storica cornice di Águeda.

Sarà dunque il turno del primo double header tra il 23 e il 30 maggio con il Gran Premio d’Olanda, che come già reso noto qualche giorno fa riporterà il mondiale motocross ad Oss, e quello di Germania a Teutschenthal.

Ci si sposterà dunque a nord con il Gran Premio di Russia ad Orlyonok del 13 giugno, seguito la settimana successiva dalla Lettonia, naturalmente a Kegums.

La seconda trasferta extraeuropea riporterà in calendario il doppio round in Indonesia, con l’appuntamento sulla nuova pista di Jakarta il 4 luglio e il ritorno a Semarang l’11. Per la seconda gara resterà la denominazione di Gran Premio d’Asia.

Il primo dei due triple header del 2021 partirà il 25 luglio da Loket in Repubblica Ceca, seguita dal Gran Premio del Belgio a Lommel e da Uddevalla in Svezia.

Sarà dunque il turno di un altro doppio appuntamento molto particolare, perché vedrà due round disputarsi attorno a tracciati di velocità. Il 22 agosto la MXGP tornerà in Finlandia al Kymi Ring, appuntamento già in programma nel 2020, mentre il 29 si tornerà in Russia a Igora Drive, pista di riserva per quanto riguarda la MotoGP. Quest’ultima gara assumerà il nome di Gran Premio di Igora.

Tra il 12 e il 26 settembre andrà in scena un triple header alquanto complicato. Si comincerà in Turchia, ad Afyonkarahisar, per poi spostarsi in Cina su un circuito ancora da definire concludendo quindi con il Motocross delle Nazioni di Imola. Sarà il quinto Nazioni in Italia e il primo sul tracciato intitolato ad Enzo e Dino Ferrari, dopo la clamorosa cancellazione dell’edizione 2020 prevista ad Ernée e poi spostata a Matterley Basin.

Dopo il Nazioni, il mondiale disputerà altre quattro prove. Il 10 ottobre si tornerà in Francia nella magnifica cornice di Saint Jean d’Angély, seguita a distanza di sette giorni da Arroyomolinos in Spagna. Appuntamento da duplice punto di domanda il 31 ottobre prima di concludere, il 14 novembre, in Argentina a Neuquén.

Un calendario lungo e che lascia molti dubbi dovuti ovviamente alla pandemia mondiale in corso. Restiamo in attesa di sviluppi e di eventuali revisioni prima dell’inizio del campionato, ma anche a stagione inoltrata.

Immagini: mxgp.com

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE