Matomo

MXGP | Pauls Jonass e Brian Bogers i piloti 2021 del team Gas Gas

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Coppia tutta nuova per la Casa spagnola, sempre supportata da Standing Construct


Le pedine dei team ufficiali MXGP per il 2021 stanno andando al loro posto e oggi anche Gas Gas ha ufficializzato la sua coppia di piloti per la prossima stagione.

Si tratterà di un duo tutto nuovo, formato da Pauls Jonass e Brian Bogers. Il pilota lettone, campione del mondo MX2 nel 2017, viene dal team Husqvarna ed è reduce da un 2020 nerissimo, conclusosi già nel mese di giugno con un incidente in allenamento che gli è costato la frattura di tre costole e cinque vertebre. Per Jonass non si tratterà di un grande cambiamento, poiché come sappiamo Husqvarna e Gas Gas sono moto strettamente derivanti da KTM e non presentano caratteristiche troppo differenti.

Bogers è una delle rivelazioni di queste ultime gare del 2020. Con la KTM del team Marchetti, l’olandese è riuscito a rilanciare le sue quotazioni dopo un biennio deludente e sfortunato da pilota ufficiale Honda. Tra Mantova, Arroyomolinos e Lommel, Bogers ha messo assieme una striscia di dieci manche consecutive nella top 10, risultati che lo hanno riportato alle soglie dello stesso piazzamento anche nella classifica generale.

Con queste due new entry si fa sempre più concreta la possibilità del passaggio di Glenn Coldenhoff a Yamaha, mentre è ignoto il futuro di Ivo Monticelli, non confermato dopo un 2020 piuttosto difficile.

Queste le parole di Jonass: “Sono veramente eccitato dal mio futuro come pilota Gas Gas. Voglio ringraziare il team Standing Construct per avere creduto in me anche durante il mio infortunio, quando tornerò al 100% inizierò i test con la squadra. Per me è un bellissimo momento e la riabilitazione sta procedendo bene. Vedo un grande futuro con il team Gas Gas e non vedo l’ora di raccogliere grandi risultati con loro quando inizierà la stagione 2021”.

Così invece Bogers: “Far parte del team Gas Gas Standing Construct per il 2021 è una bella sensazione. Sono ansioso di cominciare la prossima stagione, so che il team è molto professionale e che la moto è grandiosa. Negli ultimi anni hanno raggiunto risultati impressionanti, questo mi dà molta fiducia. Per me è una grande opportunità. Nel 2020 ho disputato una stagione competitiva e sono pronto per questo prossimo passo con Gas Gas”.

Tim Mathys, team manager di Gas Gas Standing Construct, ha concluso: “Siamo felicissimi di avere due piloti molto capaci per il 2021, la nostra line-up è eccezionale. Da quanto campione del mondo MX2, Pauls Jonass ha già raccolto grandi risultati in MXGP e ha dimostrato di essere un pilota da top 3. Sono convinto che con il metodo di lavoro del nostro team, possiamo tirare fuori davvero il meglio da lui. È altamente motivato e credo che potremo spingerlo ad un livello ancora superiore, come abbiamo fatto con altri piloti in passato. Brian Bogers è maturato tantissimo durante l’ultima stagione. Nelle ultime gare ha dato prova, con dieci piazzamenti in top 10 consecutivi, di essere pronto a fare un nuovo balzo avanti in MXGP. Fisicamente e mentalmente è molto forte, sicuramente è pronto per combattere contro i migliori. Pauls e Brian sono ancora giovani, quindi possiamo contare su una squadra nuova e robusta. Insieme a Gas Gas confidiamo nelle loro abilità e come team contiamo di ottenere grandi risultati con entrambi, l’anno prossimo”.

Gas Gas ha confermato pochi giorni fa anche il suo impegno in MX2, operazione che sarà seguita invece dal team Diga Procross. I piloti saranno il confermato Simon Längenfelder e colui che ne ha preso il suo posto dopo l’infortunio di Faenza, Isak Gifting, autore di ottime prestazioni al suo debutto nel mondiale.

Immagine copertina: Husqvarna

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE