MXGP | La pista di Oss ospiterà il GP d’Olanda per i prossimi cinque anni

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il mondiale motocross torna al de Witte Ruysheuvel dopo oltre 20 stagioni


Infront ha annunciato oggi che dal 2021, per cinque stagioni, il Gran Premio d’Olanda della MXGP si svolgerà sul circuito di Oss, nel Brabante Settentrionale.

Aperta nel 1980, la pista del de Witte Ruysheuvel ha ospitato tre round del mondiale motocross tra gli anni ’80 e ’90, in tutti e tre i casi con la classe 125cc protagonista. Il campionato 1985 si aprì proprio ad Oss con la doppietta di Dave Strijbos, pilota di casa, nel 1989 fu il turno di Mike Healey e nel 1998 Alessio Chiodi compì un ulteriore passo verso il secondo iride segnando una doppietta.

Durante questi anni, Oss è stata tappa fissa del campionato olandese oltre ad essere sede di diversi round del mondiale sidecarcross.

A farne le spese è un’altra pista storica del Circus del tassello, Valkenswaard, per la quale tuttavia non è ancora chiaro se potrà restare in calendario con un’altra denominazione, avendo ospitato nelle ultime stagioni anche i Gran Premi d’Europa e del Benelux.

Queste le parole dell’amministratore delegato di Infront, David Luongo: “È fantastico dare vita ad un nuovo progetto in Olanda insieme agli organizzatori di Top Events. Abbiamo parlato a lungo e ora siamo felici di annunciare questa collaborazione a lungo termine con la pista di Oss. L’esperienza di Ebert Dollevoet in questo tipo di eventi è notevole e sono sicuro che questo Gran Premio avrà grande successo”.

Così si è espresso lo stesso Ebert Dollevoet, proprietario di Top Events: “Siamo veramente fieri di annunciare questa partnership con Infront Moto Racing. Top Events non vede l’ora di organizzare un così grande evento per la nostra gente sul nostro suolo. Questa è una vera casa del motocross ed è base di tanti piloti olandesi come Jeffrey Herlings, Roan van de Moosdijk e Glenn Coldenhoff. Per me personalmente, organizzare questo evento è speciale perché ho una grande affinità col motocross e perché lavoro come manager di alcuni piloti come lo stesso van de Moosdijk. Con la nostra esperienza in eventi di questo genere, oltre al catering e al motocross stesso, sono convinto che riusciremo ad organizzare un weekend magnifico per i prossimi cinque anni”.

Ulteriori informazioni sul calendario della MXGP 2021 verranno rilasciate a breve. Dai primi rumors emersi, pare che anche per la prossima stagione il calendario andrà a snodarsi tra aprile e novembre, con l’obiettivo di tornare a coprire il consueto periodo febbraio-settembre nel 2022.

Immagine copertina: motorcluboss.nl

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE