MXGP | Italia squalificata del Motocross delle Nazioni 2018

MXGP
Italia squalificata del Motocross delle Nazioni 2018

Gli azzurri perdono il secondo posto per benzina non conforme sulla moto di Cervellin di 29 Gennaio 2019, 18:09

Una brutta tegola è caduta sul motocross italiano quest'oggi. La FIM ha infatti cancellato il secondo posto ottenuto dagli azzurri nello scorso Motocross delle Nazioni svoltosi a Red Bud, poiché a seguito dei controlli di carburante effettuati a campione dalla Direzione Gara è stata rinvenuta un'irregolarità sulla moto di Michele Cervellin. 

La Yamaha YZF 250 #20 è stata subito esclusa da tutte le classifiche e di conseguenza l'Italia è stata retrocessa in ultima posizione. La rivisitazione delle classifiche ha quindi promosso l'Olanda in seconda piazza e la Gran Bretagna in terza, alle spalle della Francia confermatissima vincitrice. Il team SM Action non ha sporto reclamo in tempo utile, pertanto la decisione presa dalla FIM non consentirà un ricorso in appello. Confermato anche il podio della categoria MX2 con Jorge Prado (Spagna), Hunter Lawrence (Australia) e Dylan Ferrandis (Francia) nelle prime tre posizioni.

Una decisione che cancella uno dei migliori risultati ottenuti dalla nostra nazionale nella storia della gara a squadre, peraltro in una giornata resa molto difficile dalle condizioni meteo avverse e dal semplice fatto che i Nazioni negli USA non ci hanno mai detto troppo bene. Una nota stonata che dovrà essere immediatamente cancellata il prossimo 29 settembre ad Assen, nel ventennale del Nazioni vinto in Brasile da Alessio Chiodi, Andrea Bartolini e Claudio Federici.

Queste le classifiche riviste del Nazioni 2018.



Condividi