MXGP | Intervista a Valentin Guillod

MXGP
Intervista a Valentin Guillod

Lo svizzero è pronto a rientrare nel mondiale MXGP con la Honda del team SR Motoblouz di 25 Novembre 2019, 18:30

Il mondiale della MXGP ritroverà nel 2020 lo svizzero Valentin Guillod. Classe 1992, il pilota elvetico, dopo una stagione "ai box" con solo una presenza in Germania e la partecipazione al Nazioni di Assen, sarà in sella alla Honda del team francese SR Motoblouz. Una bella opportunità per Guillod, che avrà modo di confrontarsi con il compagno di squadra belga Jeremy Van Horebeek. L'ex pilota, tra gli altri, anche del team italiano RedMoto Assomotor ci ha raccontato in questa intervista le sue sensazioni, parlando della sua ultima stagione e di quella che lo vedrà ritrovato protagonista nel mondiale.

Quali sono i tuoi sentimenti in questo periodo, soprattutto dopo aver annunciato il tuo ritorno in MXGP?
"Sono molto felice di aver firmato con la Honda SR Motoblouz e di tornare a correre nella MXGP. È fantastico, abbiamo fatto il primo test e tutto procede alla grande. Mi piace la moto e abbiamo un'ottima atmosfera nel team".

Hai vinto il titolo nazionale in Svizzera in sella a una Honda, come ti trovi con questa moto?
"Sì, ho corso e vinto il campionato svizzero con Agmx Team e Honda Svizzera. Ho un ottimo feeling con la Honda CFR450, è una moto facile da guidare".

Come ti sei trovato con la Honda del team Motoblouz?
"Bene e la base è buona, ora testeremo tutto l'inverno per migliorare e per trovare qualcosa che corrisponda al mio stile di guida".

La squadra sta crescendo, quanto pensi che Honda possa darvi una mano per sviluppare la moto?
"Sì ed è davvero bello vedere persone come Josse Sallefranque, appassionate al loro lavoro, che vogliono migliorare molto. So che Josse ha buoni contatti con Honda Europa e HRC. Ha dimostrato, con l'ottavo posto assoluto di Jeremy, che la sua è una squadra competitiva".

Sarà una grande sfida con Jeremy Van Horebeek, che ne pensi?
"Jeremy è un bravo ragazzo e vuole dimostrare di poter stare davanti come quest'anno. E io voglio dimostrare che sono tornato. Quindi ci prenderemo l'un l'altro".

Come sono nati i negoziati con il team Motoblouz? Dopo il Nazioni?
"Sì, abbiamo parlato insieme al Nazioni e abbiamo finalizzato l'accordo del contratto nel mese di novembre".

Come ti preparerai per il nuovo campionato e quali obiettivi ti sei prefissato.
"Guiderò molto sulla sabbia quest'inverno per lavorare sodo anche fisicamente. Sarò di base accanto alla squadra in Francia. L'obiettivo principale è arrivare pronti per il primo GP, poi essere vicini alla top 10 e consistenti".

Cosa pensi del campionato 2020 e di tutte le novità che ci saranno soprattutto con i nuovi piloti?
"Sarà un bel campionato, quello della prossima stagione, il livello sarà molto alto. Faremo delle belle battaglie".

Immagine copertina: Guillod Scrubs Instagram



Condividi