MXGP | Il Motocross delle Nazioni 2022 si correrà a Red Bud

di Federico Benedusi @federicob95
25 Settembre 2021 - 19:42

Dopo quattro anni, la kermesse a squadre del motocross tornerà a corrersi nel Michigan


Nel contesto del Motocross delle Nazioni 2021 in corso a Mantova, Infront e FIM hanno annunciato la location dell’edizione 2022. David Luongo, amministratore delegato del promoter della MXGP, ha confermato che l’anno prossimo si tornerà a Red Bud dopo il successo dell’edizione 2018.

La pista del Michigan è tappa fissa del National ed è stata scenario dell’ultima delle cinque vittorie consecutive della Francia, con l’Italia seconda e poi squalificata per un’irregolarità rinvenuta nella benzina di Michele Cervellin. Quel Nazioni è ricordato anche per il naufragio degli Stati Uniti, crollati su una pista resa molto complicata dalla pioggia.

“Abbiamo discusso a lungo e in maniera produttiva con Amy e Tim Ritchie (proprietari della pista di Red Bud, ndr), con MX Sports (organizzatori del National, ndr) e con l’AMA”, ha detto Luongo. “Dopo avere disputato l’ultimo Nazioni qualche anno fa era importante considerare il ritorno negli Stati Uniti e dovremmo farlo più ricorrentemente. Il motocross mondiale e quello statunitense hanno un rapporto molto stretto, per noi è importante ritrovarci spesso con gli americani per parlare insieme del nostro sport e di come europei e americani possano confrontarsi più spesso per vedere chi è più forte. Siamo entusiasti di tornare a Red Bud, è una pista fantastica e il Nazioni 2018 è stato un evento fantastico nonostante il cattivo tempo. Tantissima gente è venuta a seguire le gare. Non vediamo l’ora di tornarci il prossimo anno”.

A proposito di 2022, l’obiettivo della MXGP per la prossima stagione è quello di tornare definitivamente alla normalità con un calendario più tradizionale. Luongo ha aggiunto: “Vorremmo tornare ad un calendario normale. La normalità sarebbe iniziare la stagione a febbraio e concluderla proprio con il Nazioni, che si disputerebbe alla fine di settembre. Il nostro obiettivo è questo”.

Tornando in tema Nazioni, invece, è già noto che l’edizione 2023 si disputerà su una pista francese per recuperare quella cancellata nel 2019 causa Covid.

Immagine copertina: KTM Media Site