MXGP | GP Spagna 2021, gara-2: Herlings conquista il 96° successo e allunga nel mondiale

Netto successo per l’olandese nella seconda manche, mentre Febvre non va oltre il settimo posto


Dopo il piccolo passo falso di gara-1, Jeffrey Herlings si è riscattato vincendo gara-2 e la classifica assoluta del Gran Premio di Spagna della MXGP ad Arroyomolinos. Un successo mai messo particolarmente in discussione, con una buona partenza e una prima parte di manche tutta all’attacco nella quale ha conquistato senza indugi la prima posizione che poi non ha più lasciato.

96 vittorie totali per l’olandese, che ha allungato nella classifica del mondiale grazie al settimo posto di Romain Febvre, rimasto coinvolto in una serie di contatti al via e costretto ad una lunga rimonta. Nell’ottica di un campionato giocato su ogni singolo punto, l’ottima difesa di Brian Bogers negli ultimi tre giri potrebbe essere costata una lunghezza preziosa al pilota della Kawasaki.

Sul podio di Madrid è salito anche un eroico Jorge Prado, autore dell’ennesimo holeshot e terzo sul traguardo dopo avere lasciato strada anche a Tim Gajser. Negli ultimi minuti di gara è andato in scena l’ennesimo atto della sfida in famiglia tra il giovane spagnolo e Antonio Cairoli, vinta questa volta proprio dall’idolo di casa.

Gajser ha recuperato il terzo gradino del podio di giornata con una manche senza errori ma nella quale non ha mai costituito un serio pericolo per Herlings. Gli ultimi due Gran Premi sono da trend negativo per lo sloveno, sempre nei top 3 dell’assoluta ma mai veramente in lotta per la vittoria.

Quinto posto di giornata per un Cairoli che negli ultimi tre appuntamenti ha ricaricato le batterie in vista del rush finale, con cinque Gran Premi consecutivi in Italia per salutare il Circus del mondiale motocross. Tra Arco di Trento e Mantova il #222 sarà chiamato ad un ultimo sforzo per lasciare l’ennesimo indelebile ricordo nella mente degli appassionati di questo sport.

Prestazione solida per Pauls Jonass, quinto in gara-2 e sesto assoluto in sella alla Gas Gas. Per quanto riguarda il team Standing Construct abbiamo già citato Bogers, sesto nella seconda manche dopo un’ottima partenza ma solo nono di giornata dopo una gara-1 deludente.

In casa Yamaha, Jeremy Seewer ha concluso settimo assoluto con l’ottava piazza della seconda manche mentre Glenn Coldenhoff è rimasto ancora una volta fuori dalla top ten: 14° di manche, 13° di giornata.

Buon decimo (12° assoluto) Alessandro Lupino, nell’economia di una top ten iridata che costituisce un obiettivo più che alla portata per il viterbese del team KTM Marchetti. Zero punti invece per Alberto Forato, 23° in gara-2.

La nuova classifica del mondiale vede Herlings a quota 505 punti contro i 493 di Febvre e i 490 di Gajser. Mancano ancora dieci manche e tutto può succedere. Vantaggio importante per KTM nel mondiale costruttori: 612 punti contro i 499 di Honda e i 498 di Kawasaki.

Maxime Renaux ha conquistato un successo molto importante in MX2. Il francese ha vinto il duello finale di gara-2 con Jago Geerts, stavolta impeccabile nella conduzione della manche, ribaltando la classifica di giornata ai danni di Tom Vialle.

Partito al comando come quasi sempre, il campione del mondo ha subito l’iniziativa di Geerts nei primi minuti e sul finire della gara è stato scalzato anche da Renaux. Rimasto sorpreso da colui che quasi sicuramente sarà il suo successore nell’albo d’oro ha provato a reagire, cercando almeno di superare Geerts dopo che il belga aveva lasciato strada a Renaux, ma nell’attaccare la Yamaha #93 ha perso l’equilibrio in una curva a sinistra finendo a terra. Terzo posto di manche e secondo di giornata per il pilota KTM.

MXGP | GP Spagna 2021, gara-2: Herlings conquista il 96° successo e allunga nel mondiale

Disastroso ottavo posto per Mattia Guadagnini, partito male ma autore di un buon recupero fino alla caduta avvenuta mentre occupava la quarta posizione. Con questo passo falso, il vicentino ha nuovamente ceduto il secondo posto in campionato a Geerts.

Approfittando delle prestazioni altalenanti di Guadagnini e Geerts, sul gradino più basso del podio assoluto è salito Jed Beaton con due quarti posti. In gara-2 il pilota Husqvarna ha preceduto Rubén Fernández, tornato sulla versione 2021 della Honda CRF250R in occasione della frazione conclusiva di giornata.

Buono il 14° posto di Gianluca Facchetti, a lungo anche in top ten prima di perdere posizioni nei minuti finali. 16esima piazza assoluta per il pilota del team KTM Beddini. Ritiro per Andrea Adamo, mentre Filippo Zonta ha concluso 23°.

Con 535 punti e 108 di margine su Geerts, Renaux potrà approcciare il triple header di Arco di Trento con ottime possibilità di uscirne da campione del mondo. La lotta a tre per la seconda posizione vede ora Geerts a +1 su Guadagnini e +10 su Vialle. Grande duello tra Yamaha e KTM nel campionato costruttori, con la Casa giapponese in vantaggio di due lunghezze su quella austriaca.

Come detto, ora il mondiale motocross è atteso ai cinque round conclusivi in terra italiana tra Arco di Trento e Mantova. Si comincia settimana prossima, con il Gran Premio del Trentino.

Gara-2 MXGP

MXGP | GP Spagna 2021, gara-2: Herlings conquista il 96° successo e allunga nel mondiale

Campionato MXGP

MXGP | GP Spagna 2021, gara-2: Herlings conquista il 96° successo e allunga nel mondiale

Gara-2 MX2

MXGP | GP Spagna 2021, gara-2: Herlings conquista il 96° successo e allunga nel mondiale

Campionato MX2

MXGP | GP Spagna 2021, gara-2: Herlings conquista il 96° successo e allunga nel mondiale

Immagini: MXGP Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS