MXGP | GP Spagna 2021 – Anteprima

Con Herlings di nuovo in cima alla classifica, si sbarca per la seconda volta ad Arroyomolinos


Il mondiale motocross sbarca in Spagna per il suo ultimo atto al di fuori dei confini italiani. Ad Arroyomolinos la classe MXGP arriva con Jeffrey Herlings di nuovo al comando dopo avere zittito il tripudio di Lacapelle-Marival, tutto in attesa di Romain Febvre che ha sì vinto la prima manche ma non è riuscito a salire sul gradino più alto del podio.

In MX2 l’uomo del momento è sempre di più Tom Vialle, che ha annunciato un nuovo assalto alla corona cadetta nel 2022 prima di passare alla classe regina. In testa al campionato c’è però un Maxime Renaux che ad ogni Gran Premio di avvicina sempre più al traguardo finale.

Lo scorso anno la pista alle porte di Madrid ha offerto uno spettacolo di buon rilievo, con Jorge Prado assoluto dominatore. Il tanto atteso idolo di casa non è ancora al top della forma dopo l’incidente di Teutschenthal e anche questo potrebbe non essere il suo weekend.

MXGP

Il successo di Herlings in Francia ha avuto importanza capitale nell’economia di questa stagione da leggenda. Pur non avendo recuperato punti su Febvre, vincere il Gran Premio di casa dell’avversario diretto avrà sicuramente dato una spinta extra ad un pilota che dopo quanto accaduto in Germania aveva forse bisogno di ritrovare subito qualche certezza.

I punti di gap tra la KTM #84 e la Kawasaki #3 sono sempre sei e ad Arroyomolinos il francese avrà un piccolo vantaggio di conoscenza della pista, visto che Herlings non ci ha corso nel 2020 in quanto infortunato, ma è un particolare che comunque potrà essere già “toppato” tra prove libere e qualifiche.

Se il successo tedesco aveva rimarcato il suo pressoché immediato ritorno ai vertici, in Francia Tim Gajser ha preso la prima vera batosta di questa stagione in termini di risultati. Lo sloveno è stato sconfitto nettamente da entrambi i suoi avversari e ora si trova nelle condizioni di dover recuperare, in particolare sono dieci i punti che lo separano da Herlings. Con il Gran Premio di Spagna, Honda giunge ad un anno esatto senza il suo secondo pilota Mitchell Evans, il quale non dovrebbe tornare a correre prima della fine dell’annata.

Domenica il pubblico si preannuncia numeroso e tutto per Prado, che in Francia ha svolto un ruolo da comparsa analogo a quello di Gajser in Sardegna. Il pilota della KTM #61 ha faticato davvero tanto nelle due manche di Lacapelle-Marival ed è presumibile che nel corso di questa settimana si sia allenato anche poco, quindi il ripetersi della sua doppietta del 2020 è alquanto improbabile. Anche quest’anno, la sua corsa al titolo MXGP è finita in anticipo.

Quelle madrilene saranno altre due gare di preparazione al gran finale italiano per Antonio Cairoli. In Francia la KTM #222 ha sfiorato il podio mostrando una lenta ma costante progressione dalle botte subite in Sardegna e al Nazioni, in questo weekend servirà un’altra prestazione consistente per arrivare ad Arco di Trento e a Mantova con le potenzialità per chiudere una carriera meravigliosa in bellezza.

In Francia abbiamo assistito anche al ritorno sul podio, seppur solo di manche, di Jeremy Seewer in sella alla Yamaha. Progressi incoraggianti dal punto di vista fisico per lo svizzero, che anche se non al 100% continua a primeggiare su un Glenn Coldenhoff ancora in affanno con la YZ450F.

L’ultimo round ha visto tra i protagonisti anche Jeremy van Horebeek, in sella alla Beta. Il belga è stato piuttosto sfortunato con la caduta di gara-1, ma la moto toscana si è dimostrata materiale almeno da top ten sia sul giro secco che sul ritmo nelle due manche. Il progetto del team SDM Corse assume toni sempre più interessanti.

MX2

Dopo avere sbancato l’appuntamento casalingo con una doppietta, Vialle proseguirà in Spagna la sua rincorsa in classifica. Il secondo posto in campionato potrebbe valere come un titolo per il campione uscente, viste le cinque manche in meno e la prima di Maggiora durata ben pochi minuti. Il suo distacco da Jago Geerts è ormai di 25 punti.

D’altra parte, Geerts ha subito un’altra batosta in Francia venendo sconfitto su tutta la linea anche da Mattia Guadagnini, tornato sul podio e finalmente protagonista di un weekend senza problemi. Il pilota vicentino della KTM si è riportato a -4 dalla Yamaha #93 e ad Arroyomolinos cercherà di riappropriarsi della seconda posizione osservando sempre il comportamento di Vialle.

La lotta per la piazza d’onore è ormai il principale motivo di interesse della classe cadetta perché al comando c’è sempre Maxime Renaux, che in Francia ha aumentato a 91 lunghezze il suo margine sul compagno di squadra. L’obiettivo è di arrivare al double header di Mantova con il titolo già in pugno e questo processo passerà naturalmente per una domenica molto positiva anche in Spagna.

La stella iberica della MX2 è Rubén Fernández, che sta cercando di recuperare dall’incidente della Sardegna. Domenica scorsa ha centrato una top ten in gara-2 ma anche in questo caso, come Prado, le speranze non sembrano essere nemmeno quelle di un podio.

STORIA

Come detto, per la nuova pista di Arroyomolinos questo sarà appena il secondo appuntamento iridato. La pista sorge accanto al centro commerciale Xanadú, uno dei più grandi d’Europa, ed è molto facilmente raggiungibile dall’autostrada che attraversa la capitale spagnola.

Il Gran Premio di Spagna ha una lunga storia nel mondiale motocross, perlopiù legata alla Catalunya: per tanti anni si è corso a Sabadell e anche Bellpuig ha una tradizione prestigiosa. Ad essere sempre mancata in Spagna è la consuetudine ad avere crossisti vincenti, visto che solo nell’ultimo ventennio sono arrivati piloti di primo piano come Javier García Vico, Carlos Campano, Jonathan Barragán e naturalmente Prado. Questi ultimi sono anche gli unici spagnoli ad avere vinto il Gran Premio di casa, Barragán in MX3 nel 2008 e Prado l’anno scorso in MXGP.

In Spagna e in particolare nell’allora classe 250cc, è andato in scena un unicum nella storia del mondiale motocross. Nel 1980, Rolf Dieffenbach e Fritz Kobele sono stati infatti dichiarati vincitori del Gran Premio a pari merito: i due piloti tedeschi ottennero gli stessi punti e anche la discriminante, che allora non era data dal risultato di gara-2 (che ora incoronerebbe Kobele) ma dalla somma dei tempi delle due manche, risultò a sua volta di parità.

IN TELEVISIONE

La concomitanza oraria con le gare del WTCR a Pau-Arnos renderà la programmazione di Eurosport 2 piuttosto spezzettata: in diretta andranno solo la prima manche della MXGP e la seconda della MX2, con la prima della MX2 in differita subito prima della seconda mentre quella decisiva della classe regina sarà con tutta probabilità visibile in televisione solo il giorno dopo. Eurosport Player, così come MXGP TV, garantirà comunque copertura completa dell’evento. RaiSport invece trasmetterà live entrambe le gare della MXGP.

2021 MXGP of Spain – Circuito Internacional Comunidad de Madrid
Round 13/18
17 ottobre 2021

MXGP | GP Spagna 2021 - Anteprima

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 1,660 km
Tempo di gara: 30 minuti + 2 giri
Numero di curve: 23
Senso di marcia: antiorario
Superficie: duro

RECORD

Giro gara MXGP 2020: 1:55.291 – Jorge Prado – KTM
Giro gara MX2 2020: 1:56.570 – Jago Geerts – Yamaha
Giro prova MXGP 2020: 1:51.274 – Tim Gajser – Honda
Giro prova MX2 2020: 1:54.066 – Conrad Mewse – KTM
Vittorie pilota MXGP: 4 – Stefan Everts
Vittorie costruttore MXGP: 11 – Suzuki
Podi pilota MXGP: 6 – Torsten Hallman
Podi costruttore MXGP: 26 – Suzuki
Vittorie pilota MX2: 3 – Alessio Chiodi, Mickaël Maschio
Vittorie costruttore MX2: 11 – Suzuki
Podi pilota MX2: 7 – Alessio Chiodi
Podi costruttore MX2: 24 – Yamaha

ALBO D’ORO

MXGP

MXGP | GP Spagna 2021 - Anteprima

MX2

MXGP | GP Spagna 2021 - Anteprima

PROGRAMMA

Domenica 17 ottobre
9:15-9:35 Prove Libere MX2
9:40-10:05 Qualifiche MX2
10:15-10:35 Prove Libere MXGP
10:40-11:05 Qualifiche MXGP
12:15 Gara-1 MX2 – Eurosport 2 (14:00)
13:15 Gara-1 MXGP – RaiSport, Eurosport 2
15:10 Gara-2 MX2 – Eurosport 2
16:10 Gara-2 MXGP – RaiSport

Immagine copertina: mxgp.com

MXGP | GP Spagna 2021 - Anteprima

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS