MXGP | GP Sardegna 2021, qualifiche: nuova pole per Herlings, incidente per Cairoli

Herlings e Prado fanno il vuoto: tutti gli altri a due secondi. Apprensione per la caduta di Cairoli, Gajser fatica dopo l’operazione alla clavicola


Il Gran Premio di Sardegna rischia di essere il punto di svolta della stagione 2021 della MXGP. A Riola Sardo il leader della classe regina Tim Gajser si è presentato fresco di operazione alla clavicola sinistra, dopo la frattura rimediata in allenamento domenica scorsa, mentre le qualifiche potrebbero avere privato le gare di oggi di Antonio Cairoli.

La dinamica della caduta del siciliano è ancora incerta, perché le immagini hanno mostrato solo parte di quanto accaduto, ma la KTM #222 è apparsa molto “provata” dall’incidente, con il manubrio letteralmente spezzato e la parte destra decisamente danneggiata. Le condizioni di Cairoli sono ancora da scoprire, ad una settimana dal Nazioni di Mantova e con un campionato ancora in palio.

Gajser, invece, dopo una buona prestazione nelle prove libere ha centellinato lo sforzo nella sessione ufficiale, rimediando solo il 18° miglior tempo a tre secondi dalla pole. Su una pista molto complicata a livello fisico, con una sabbia paragonabile a quella delle piste del nord Europa, si preannuncia una giornata molto lunga per il campione del mondo della Honda.

Le qualifiche di Riola Sardo hanno visto dominare le altre due KTM ufficiali, con Jeffrey Herlings in pole per la sesta volta in questa stagione e Jorge Prado subito alle sue spalle. 1:44.013 il tempo dell’olandese, mentre lo spagnolo si è fermato a quattro decimi di ritardo.

Alle spalle delle due moto di Mattighofen, letteralmente il vuoto. Calvin Vlaanderen ha concluso ottimo terzo, ma con un distacco di due secondi dal connazionale. Prova comunque da ricordare per il team Gebben, in caccia di un risultato positivo anche nelle due manche viste le abilità dei propri piloti sul morbido; meno fortunato Brent van Doninck, che ha disertato parte delle qualifiche per un problema tecnico sulla sua Yamaha chiudendo poi 21°.

Quarto tempo per il redivivo Arminas Jasikonis sulla Husqvarna ufficiale, poi Arnaud Tonus e Shaun Simpson. Settimo crono per Thomas Kjer Olsen, poi Cairoli, la Gas Gas di Brian Bogers e la Kawasaki di Romain Febvre, rimasto in ombra in queste qualifiche.

Ancora indietro le Yamaha ufficiali con Glenn Coldenhoff 11°, Ben Watson 14° e Jeremy Seewer 17°, ancora penalizzato dalla mononucleosi contratta nelle ultime settimane. Lo svizzero ha deciso di gareggiare per portare a casa qualche punto, ma anche le manche di oggi preannunciano poche soddisfazioni.

12° tempo per Alberto Forato, caduto nel corso della sessione ma comunque autore di una buona performance, solo 20° Alessandro Lupino e 27° Morgan Lesiardo, per quanto riguarda gli altri italiani in gara.

Pole senza appello anche in MX2, a firma Jago Geerts. Il pilota Yamaha ha sfruttato la sua competitività su sabbia e la conoscenza di questo tracciato, frutto di apparizioni passate negli Internazionali d’Italia. Il belga ha chiuso in 1:44.917 staccando di un secondo la Gas Gas del sorprendente Simon Längenfelder.

Terzo Kay de Wolf, atteso specialista sulla pista sarda, poi Maxime Renaux e René Hofer. Mattia Guadagnini aveva concluso inizialmente quarto ma è stato retrocesso di due posizioni per non avere rispettato un regime di bandiera gialla durante le qualifiche. Una sanzione che potrebbe non essere troppo grave, ma che comporta comunque due possibilità in meno di poter usufruire di un buon cancelletto di partenza.

Ottavo Roan van de Moosdijk, che al ritorno in pista dopo l’infortunio di Loket è già il migliore tra i piloti Kawasaki F&H Racing. Nono Gianluca Facchetti, autore di un’altra buona prestazione sul giro secco, davanti a Thibault Benistant.

Solo 13° Tom Vialle, vittima anche di una caduta, alle spalle della seconda Husqvarna factory guidata da Jed Beaton. Al debutto nel mondiale, si segnala il 23° posto di Liam Everts.

Ottima la 19esima posizione di Emilio Scuteri sulla TM, mentre Andrea Adamo ha concluso subito alle sue spalle e necessiterà di partenze molto competitive per ribadire i risultati mostrati negli ultimi appuntamenti.

Dalle 12:15 prenderanno il via le prime manche del Gran Premio di Sardegna.

Classifica MXGP

MXGP | GP Sardegna 2021, qualifiche: nuova pole per Herlings, incidente per Cairoli

Classifica MX2

MXGP | GP Sardegna 2021, qualifiche: nuova pole per Herlings, incidente per Cairoli

Immagine copertina: KTM Factory Racing Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM