MXGP | GP Russia 2021: Gajser domina gara-1, Cairoli terzo

CONDIVIDI

Herlings sbaglia in partenza e conclude quarto davanti ad un eccellente Lupino


Partenza a razzo per Tim Gajser che ha dominato senza appello la prima manche del Gran Premio di Russia della MXGP, round d’apertura del mondiale motocross 2021.

Lo sloveno della Honda, campione in carica, ha approfittato di un’indecisione di Jorge Prado per prendere il comando delle operazioni già al primo giro. Da quel momento, la CRF450 #243 è risultata irraggiungibile.

Prado è invece incappato in una caduta nel tratto in discesa della pista di Orlyonok, ripartendo oltre il 20° posto e chiudendo nono in rimonta. Una partenza a handicap per lo spagnolo della KTM, in un mondiale in cui bisognerà limitare al minimo gli errori manche per manche.

Un altro pilota che potrebbe avere già imparato questa lezione è Jeffrey Herlings, che dopo la pole position di stamattina è partito male ritrovandosi solo 11° al primo giro. L’olandese ha recuperato faticosamente fino al quarto posto, avendo perso tanto tempo nella pancia del gruppo durante le prime tornate.

Sul podio di manche sono quindi saliti Romain Febvre e Antonio Cairoli. I due hanno dato vita ad un bel duello dopo la caduta di Prado e il nove volte iridato sembrava essere riuscito a scampare il pericolo della Kawasaki #3 quando ha commesso un errore decisivo che ha spalancato la porta al campione del mondo 2015. Risultato comunque positivo per il siciliano, non al 100% della forma fisica per un problema ad una mano.

Quinta piazza per un eccellente Alessandro Lupino, uscito forte dal cancelletto e capace di resistere al recupero di Herlings per qualche minuto. Ovviamente, il viterbese del team KTM Marchetti è risultato anche il migliore tra i piloti non ufficiali.

In flessione l’armata Yamaha. Solo sesto Jeremy Seewer, mai davvero in corsa per le prime posizioni, decimo Glenn Coldenhoff e 20° Ben Watson dopo una caduta.

Debutto positivo per la Beta, con l’11° posto di Jeremy van Horebeek, mentre Ivo Monticelli è stato costretto al ritiro dopo una caduta. Si spera che il marchigiano non abbia subito danni fisici dopo essere rimasto sotto la sua Kawasaki al momento dell’incidente.

In MX2, vittoria solitaria del campione del mondo Tom Vialle. Il francese della KTM è partito al comando e lì è rimasto fino alla bandiera a scacchi. Secondo posto per la Honda del team 114 Motorsports guidata da Rubén Fernández, davanti alle Kawasaki di Roan van de Moosdijk e Mathys Boisramé dominatori delle qualifiche.

Nono Mattia Guadagnini, anche lui vittima di una partenza non ottimale. Jago Geerts ha tagliato il traguardo 17° dopo essere rimasto coinvolto in una caduta causata da Wilson Todd. Il team Yamaha ufficiale ha dunque portato a casa un sesto posto con Maxime Renaux e un 15° con Thibault Benistant. Ai margini della top ten, 11°, Stéphen Rubini con la Honda del team Assomotor.

Alle 14:10 scatterà la seconda manche della MX2, seguita subito dopo dal secondo atto della MXGP.

Classifica MXGP:

MXGP | GP Russia 2021: Gajser domina gara-1, Cairoli terzo

Classifica MX2:

MXGP | GP Russia 2021: Gajser domina gara-1, Cairoli terzo

Immagine copertina: HRC

P300 MAGAZINE

MXGP | GP Russia 2021: Gajser domina gara-1, Cairoli terzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

MXGP | GP Russia 2021: Gajser domina gara-1, Cairoli terzo