Matomo

MXGP | GP Limburgo, Desalle: “Non è facile correre tante gare in successione a Lommel”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Clément Desalle dopo il GP del Limburgo


Il Gran Premio del Limburgo di Clément Desalle non verrà sicuramente ricordato per i risultati del pilota belga della Kawasaki, quanto più per particolari “extra”.

Poco prima dell’inizio delle prove, infatti, ha iniziato a circolare un rumor riguardo il “Panda”, che si sarebbe detto favorevole a gareggiare nel 2021 ma non in MXGP, bensì negli Stati Uniti e in particolare nel National. Restiamo in attesa di scoprire novità riguardo questa voce di corridoio, che andrebbe naturalmente a screditare l’annuncio del ritiro dato dallo stesso Desalle appena una settimana fa.

“Questa volta è andata un poco meglio rispetto allo scorso Gran Premio. Ho avuto una buona qualifica, con il terzo tempo ottenuto grazie ad un ottimo giro a fine sessione. Non ho preso rischi e sono rimasto contento del risultato, che ha confermato la bontà delle modifiche al setting. La mia partenza in gara-1 è stata decente, ma ho faticato a trovare le traiettorie giuste e un buon ritmo. Sono rimasto nono per gran parte della manche e sono riuscito a conquistare l’ottavo posto sul traguardo. Gara-2 è andata all’opposto, sono partito meglio e il feeling era migliore nella prima metà di gara, ma poi ho commesso qualche errore e sono caduto a metà distanza. Dopodiché ho faticato a ritrovare il ritmo e sono arrivato decimo. Non è facile correre tanti Gran Premi in successione qui a Lommel, farò il possibile per recuperare e per compiere un passo avanti domenica”.

Immagine copertina: Kawasaki

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE