MXGP | GP Lettonia 2021: Jeffrey Herlings ancora padrone in gara-1

La prima manche è ancora terreno di caccia dell’olandese, che precede Gajser e Cairoli


Nella gara-1 della MXGP a Kegums, in occasione del Gran Premio di Lettonia, Jeffrey Herlings si è aggiudicato il quarto successo parziale della stagione 2021. Dopo un duello al limite con Jorge Prado in partenza, l’olandese della KTM è andato in fuga e nessuno lo ha più rivisto fino alla bandiera a scacchi.

Con il secondo posto alle spalle dell’acciaccato Herlings, lontano sette secondi sul traguardo finale, Tim Gajser è riuscito a risollevare la testa incassando 22 punti preziosi in un momento non favorevole. Il campione del mondo non ha puntato sul duello con Herlings, a tratti davvero ingiocabile in questa fase di stagione nonostante la scapola fratturata.

Terza piazza di grande orgoglio per Antonio Cairoli, che nelle ultime fasi della manche è riuscito ad imporre quel cambio di passo necessario per avere ragione di Prado e di Glenn Coldenhoff. Piuttosto facile il sorpasso sulla Yamaha, nettamente in calo prestazionale da quel momento in avanti, mentre Prado ha venduto cara la pelle con un paio di entrate al limite che Cairoli ha puntualmente ricambiato.

Lo spagnolo ha quindi controllato Romain Febvre portandosi a casa il quarto posto. Piccola battuta d’arresto per il francese, arrivato a Kegums con l’intenzione di proseguire nella sua striscia di risultati e uscito da gara-1 solo con una quinta piazza.

Il calo repentino di Coldenhoff ha permesso anche a Pauls Jonass di guadagnare una posizione sul finale, sesto. Solo settimo invece il vincitore del Gran Premio di Lettonia 2020. Top ten chiusa da Alessandro Lupino, autore di un’ottima performance in gara-1, davanti ad un deludente Jeremy Seewer e a Brian Bogers con la seconda Gas Gas.

Solo 16° Ivo Monticelli, mai protagonista in questa prima manche. Un paio di punti sono andati anche ad Alberto Forato, 19° alle spalle della Beta di Jeremy van Horebeek. 26° e ben lontano dalla top 20 Michele Cervellin.

Ottima prova di forza per Maxime Renaux in MX2. Il leader del campionato è partito al quarto posto ma si è sbarazzato con grande carica agonistica ed aggressività di tutti i suoi avversari. Mattia Guadagnini ha provato a prendersi un vantaggio dopo l’holeshot, ma il pilota francese della Yamaha si è mostrato imbattibile. Per l’italiano è comunque il primo risultato di rilievo su sabbia nel mondiale.

MXGP | GP Lettonia 2021: Jeffrey Herlings ancora padrone in gara-1

Terzo Jago Geerts, autore di una manche tutto sommato deludente per il risultato a cui era chiamato in questo weekend. Il belga ha subito l’iniziativa di Renaux e nel finale si è dovuto difendere anche da Jed Beaton, quarto sulla Husqvarna.

Alle spalle dell’australiano, Thibault Benistant ha avuto ragione di Tom Vialle per il quinto posto e Mikkel Haarup ha battuto René Hofer per il settimo. Solo nono Kay de Wolf, che dopo il successo di gara-2 a Lommel era atteso ad una prestazione ben più convincente. Andrea Adamo ha concluso buon 12°.

Alle 14:10 italiane sarà tempo delle seconde manche.

Classifica MXGP:

MXGP | GP Lettonia 2021: Jeffrey Herlings ancora padrone in gara-1

Classifica MX2:

MXGP | GP Lettonia 2021: Jeffrey Herlings ancora padrone in gara-1

Immagini: MXGP Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM