MXGP | GP Italia 2024, gara di qualifica: Gajser di nuovo perfetto nel fango, Prado sesto

MXGP | GP Italia 2024, gara di qualifica: Gajser di nuovo perfetto nel fango, Prado sesto

MXGP
Tempo di lettura: 4 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
15 Giugno 2024 - 18:17
Home  »  MXGP

Pioggia anche a Maggiora, Gajser e Herlings staccano ancora il campione del mondo; Everts batte Längenfelder all’ultimo giro in MX2

La pioggia continua ad imperversare sul mondiale motocross 2024 e anche il sabato del Gran Premio d’Italia non è stato risparmiato da condizioni atmosferiche avverse, frutto di una settimana complicata che si è protratta fino a questa mattina. Il programma delle gare di contorno è stato riscritto ma le manche di qualifica iridate sono andate regolarmente in scena, con le vittorie di Tim Gajser e Liam Everts.

In MXGP il leader della classifica generale è stato praticamente perfetto, azzeccando una partenza importantissima e destreggiandosi nel miglior modo possibile su un terreno reso scivolosissimo dall’acqua caduta nelle ultime ore. Gajser si è imposto con 33 secondi di vantaggio su Jeffrey Herlings, che non è riuscito a mettere la ruota anteriore della sua KTM davanti alla Honda #243 al via e non ha nemmeno mai rischiato un sorpasso che avrebbe portato, di fatto, solo un punticino in più.

Herlings si è limitato a controllare un Brian Bogers scatenato nei primi minuti e ancora una volta molto competitivo in sella alla Fantic. Per il pilota del team ufficiale Wilvo è un momento particolarmente favorevole della stagione e i risultati stanno finalmente arrivando, fatto non scontato in un campionato che non doveva nemmeno vederlo al cancelletto di partenza.

Jeremy Seewer, vincitore nel 2023, ha portato l’unica Kawasaki ufficiale al quarto posto superando Calvin Vlaanderen, poi un Jorge Prado che anche in questa occasione non ha reso al meglio in condizioni di pista non ottimali. Il campione del mondo non è riuscito nemmeno ad azzeccare lo scatto al via ed è rimasto da subito coinvolto nella bagarre delle retrovie, recuperando un paio di posizioni in corso d’opera grazie ad errori altrui.

Punti in casa Italia con l’ottavo posto di Mattia Guadagnini e il nono di Andrea Bonacorsi, scattato nelle primissime posizioni ma finito a terra nel corso del primo giro. Molto buona e incoraggiante la rimonta del pilota Yamaha, che ha acciuffato la top ten e si è assicurato una buona posizione di partenza per domani, quando il meteo dovrebbe essere più clemente.

In MX2 la vittoria sembrava cosa fatta per Simon Längenfelder, in testa e con buon margine dalla partenza fino allo scadere del tempo regolamentare. Con passo costante, tuttavia, alle sue spalle è risalito un Liam Everts deciso a riscattare qualche Gran Premio in cui è rimasto in ombra: all’ultimo giro il belga ha attaccato il tedesco, che in un tornante a sinistra ha messo il duello sul piano fisico uscendone però sconfitto, al suolo. Seconda vittoria in gara di qualifica per il pilota KTM, mentre Längenfelder si è dovuto accontentare del secondo posto.

Terza piazza per un eccezionale Ferruccio Zanchi, autore della pole position nelle prove ufficiali e praticamente impeccabile anche in fase di gara dopo un’ottima partenza. L’italiano del team ufficiale Honda ha avuto ragione di Sacha Coenen, che nonostante qualche sbavatura qua e là ha mantenuto saldo il quarto posto.

La partecipazione last minute di Valerio Lata a Maggiora è iniziata alla grande, con una quinta posizione in mezzo ai migliori piloti del mondiale cadetto. Già dalle qualifiche il romano del team ufficiale junior Gas Gas si è inserito nelle primissime posizioni e in gara si è permesso il lusso di precedere il campione del mondo Andrea Adamo, il quale si è invece complicato la vita con una scivolata al primo giro.

Corsa disastrosa per il team Husqvarna, che una volta tanto non ha goduto dello strapotere dei suoi due piloti. Sia Kay de Wolf che Lucas Coenen sono caduti nelle prime fasi e sono stati costretti ad un lungo recupero dalle retrovie: la tabella rossa ha azzannato un punticino terminando decimo, il belga non è andato oltre il 12° posto marcando invece uno zero che gli è momentaneamente costato il secondo posto in classifica generale a vantaggio di Längenfelder.

In attesa di conoscere il rivoluzionato programma di domani, a seguito della necessità di recuperare gara-1 della EMX125 cancellata oggi, la prima manche iridata della domenica partirà come sempre alle 13:15.

Classifica MXGP:

Classifica MX2:

Immagini: HRC Media Center, KTM Media Center

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live