MXGP | GP Italia 2021: Romain Febvre domina gara-1 su Prado e Cairoli

Manche ad altissimo ritmo, Gajser solo quinto davanti al rimontante Herlings. In MX2, primo successo per Benistant


L’altissimo livello della MXGP attuale si è mostrato in tutta la sua magnificenza nella gara-1 del Gran Premio d’Italia a Maggiora. Una manche a ritmo insostenibile per tutta la sua durata, che non ha visto alcun sorpasso per le prime cinque posizioni proprio a causa dell’analogo passo tenuto da tutti i protagonisti.

Romain Febvre ha comandato dall’inizio alla fine prendendosi quel successo che sette giorni fa a Matterley Basin gli era stato strappato da Tim Gajser. Il francese ha tagliato il traguardo in acrobazia con un rassicurante vantaggio su Jorge Prado e Antonio Cairoli.

Manche regolare e senza errori per lo spagnolo, mentre Cairoli si è dovuto difendere da qualche timido attacco di Glenn Coldenhoff, alla fine quarto in sella alla Yamaha.

Il neo acquisto di Iwata, invece, non ha faticato troppo nel respingere Tim Gajser, solo quinto e molto in difficoltà anche solo nell’abbozzare un’offensiva sulla Yamaha #259.

Chi ha dato spettacolo in questa gara-1 è Jeffrey Herlings. L’olandese ha fatto spegnere il motore della sua KTM mentre era in scia a Gajser perdendo quattro posizioni, tutte recuperate grazie ad un passo da rullo compressore che ha ricordato l’Herlings dei tempi migliori. Un importante segnale di ripresa per il fenomeno di Geldrop, che tuttavia ha perso altri punti nei confronti di tutti gli avversari diretti.

Vittime sacrificali della rimonta di Herlings sono stati Pauls Jonass, Jeremy Seewer e Ben Watson, oltre ad Ivo Monticelli poi finito 12°. Il marchigiano della Kawasaki è stato preceduto da un ottimo Jeremy van Horebeek, costretto a correre con la moto di riserva poiché la sua Beta si è rotta nel giro di schieramento.

Solo 18° Alessandro Lupino, partito male e rimasto nelle retrovie per tutta la gara. Nessun altro italiano ha conquistato punti, con Alberto Forato 25° ed Edoardo Bersanelli 29°. Ritirato Morgan Lesiardo, alla sua seconda gara dopo quattro mesi di stop per infortunio.

In MX2 è arrivato il primo successo, seppur ancora parziale, per Thibault Benistant. Una gara “gates to flag” anche per il francese della Yamaha, che ha tenuto a debita distanza un comunque ottimo Mattia Guadagnini, secondo.

MXGP | GP Italia 2021: Romain Febvre domina gara-1 su Prado e Cairoli

Terzo in rimonta un magistrale Rubén Fernández, prodottosi ancora una volta in un paio di azioni ad elevato tasso di spettacolarità. Da ricordare soprattutto il sorpasso su Jago Geerts negli ultimi minuti della manche.

Segnali di ripresa da parte del vice-campione del mondo, che ha portato a casa il quarto posto battendo in volata Jed Beaton e Maxime Renaux, vittima di una caduta in precedenza.

Punti per Andrea Adamo col 13° posto, mentre Giuseppe Tropepe ha chiuso 29°. Ritirato Gianluca Facchetti, mentre Alessandro Manucci è stato retrocesso in ultima posizione per non avere rispettato le bandiere gialle e per non avere superato un controllo fonometrico.

Ritiro anche per Tom Vialle, vinto dal dolore alla mano destra dopo pochi minuti di gara. Il campione del mondo, con tutta probabilità, non sarà al cancelletto di partenza di gara-2.

A partire dalle ore 15:00 il via alle seconde manche.

Classifica MXGP:

MXGP | GP Italia 2021: Romain Febvre domina gara-1 su Prado e Cairoli

Classifica MX2:

MXGP | GP Italia 2021: Romain Febvre domina gara-1 su Prado e Cairoli

Immagini: MXGP Twitter, Yamaha Racing Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS