MXGP | GP Indonesia 2022: un Tim Gajser inarrestabile conquista gara-1

MXGP
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
26 Giugno 2022 - 08:15
Home  »  MXGP

Prado e Fernández inseguono da lontano il dominatore della stagione, buon quinto posto per Febvre mentre Seewer arranca fuori dalla top ten; nuovo successo per Vialle in MX2 davanti a Geerts


Dopo la cavalcata solitaria nella manche di qualifica di ieri, Tim Gajser si è puntualmente ripetuto nella gara-1 del Gran Premio di Indonesia del mondiale MXGP. Lo sloveno della Honda ha inaugurato al meglio la pista di Sumbawa con una prestazione dominante dall’holeshot fino al traguardo, raggiungendo la 12esima vittoria parziale di questa fantastica stagione.

La prima corsa della classe regina è trascorsa senza troppi sussulti, con Jorge Prado e Rubén Fernández a inseguire da lontano la lepre #243. I due spagnoli si sono “annusati” a distanza piuttosto ravvicinata ma l’alfiere Honda non è mai riuscito a portare un attacco alla Gas Gas del due volte campione MX2.

Ai piedi del podio si è messo in evidenza Romain Febvre, autore di un’altra gara concreta nella sua scalata verso la miglior condizione fisica. Il vice-iridato ha impensierito per più di metà distanza Glenn Coldenhoff, abile a conservare la quarta posizione fino al traguardo davanti alla Kawasaki #3.

Sesto Mitchell Evans, che ha preceduto la Husqvarna di Pauls Jonass finita a terra nei minuti iniziali mentre il lettone stava lottando con Coldenhoff per la quarta piazza. Nei minuti finali si è riscattato Mattia Guadagnini, risalito all’ottavo posto con un paio di sorpassi ai danni di Jed Beaton e Nicholas Lapucci; i due sono stati poi scalzati anche da Jordi Tixier e così il pilota italiano del team Fantic ha mancato di poco la top ten, concludendo 11°.

I problemi fisici dovuti all’intossicazione alimentare di venerdì hanno relegato Jeremy Seewer e Brian Bogers in posizioni molto lontane da quelle consuete. Lo svizzero ha incassato i nove punti del 12° posto pagando oltre un minuto da Gajser al traguardo, l’olandese ha concluso addirittura 15° alle spalle di Ben Watson.

Nuovo colpo iridato per Gajser, salito a 510 punti nella classifica generale mentre Seewer è a quota 393 e ora deve guardarsi dal ritorno di Prado con 388. Coldenhoff, con la quarta posizione, si è portato a 348 ed è ormai in scia all’infortunato compagno di squadra Maxime Renaux a 365.

La classe MX2 ha visto un altro successo di Tom Vialle, che dal solito holeshot ha guidato la corsa cadetta fino alla fine. L’ennesimo duello con Jago Geerts è stato vanificato da una caduta del belga a metà gara; la Yamaha #93 aveva comunque già accumulato un cospicuo vantaggio sugli inseguitori e si è ugualmente assicurata il secondo posto, il sesto di fila.

Simon Längenfelder ha approfittato della clamorosa collisione tra Kay de Wolf e Kevin Horgmo per incassare la terza posizione, in sella alla Gas Gas ufficiale. Horgmo ha terminato quinto, preceduto anche da Thibault Benistant, mentre l’olandese della Husqvarna ha messo in archivio una gara-1 da dimenticare all’ottavo posto con tre cadute all’attivo.

Settima posizione per Andrea Adamo, preceduto da un ottimo Stéphen Rubini che ieri non si era nemmeno presentato al via della gara di qualifica. Mikkel Haarup è stato invece costretto al ritiro per un problema meccanico sulla sua Kawasaki del team Dixon: il danese è stato classificato 15°, grazie alla penuria di partecipanti a questo Gran Premio.

Geerts ha conservato la tabella rossa virtuale con 482 punti ma Vialle ha rosicchiato tre punti riportandosi a -5. Längenfelder ha invece rimesso quattro lunghezze tra sé e Horgmo nella lotta per il terzo posto, che ora vede il tedesco a 373 punti contro i 342 del norvegese mentre Haarup è salito solo a 325 con lo stop di gara-1.

L’azione da Sumbawa riprenderà alle 9:10, ora italiana, con le seconde manche.

Classifica MXGP:

Classifica MX2:

Immagini: HRC Media Site, KTM Media Site

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live