MXGP | GP Gran Bretagna: buona la prima per Herlings, Cairoli sul podio

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

La stagione 2020 della MXGP è iniziata nella splendida cornice di Matterly Basin in Gran Bretagna. Dopo un sabato difficile a causa del maltempo, che ha causato anche l’annullamento delle manche di qualifica, la domenica ha visto un sole pallido alternato da qualche leggerissimo scroscio di pioggia.

Jeffrey Herlings ha iniziato nel migliore dei modi, con la vittoria numero 87 in carriera davanti al campione in carica Tim Gajser e al nostro Tony Cairoli. Con un primo e un secondo posto Herlings ha approfittato delle due cadute nella prima manche di Gajser (8-1) che comunque ha dimostrato, grazie anche ad una Honda davvero velocissima di essere in grande forma.

I due in questo momento sembrano essere un gradino sopra a tutti gli altri, a partire da Cairoli. L’italiano ha conquistato un podio davvero consistente, lottando anche con Herlings nella seconda manche. Per TC222 ogni minuto in gara è un avvicinamento alla condizione migliore.

Ai piedi del podio ha concluso lo svizzero Jeremy Seewer (2-8), prima Yamaha Factory al traguardo davanti alla seconda Honda HRC, quella di Mitch Evans. Il debutto nel mondiale del rookie proveniente dalla MX2 è stato più che positivo, nonostante una partenza non eccezionale nella seconda manche che di fatto gli è costata un possibile podio.

Buona la gara della Kawasaki, con Clement Desalle 7° (5-5) nonostante qualche errore di troppo a causa anche di una moto non ancora perfetta a livello di setting. Tanta sfortuna per Romain Febvre, subito out per il riacutizzarsi di un problema fisico.

Discreto il debutto della nuova GasGas con Glenn Coldenhoff ottavo (6-6) davanti ad un sorprendente Henry Jacobi (10-9), vera sorpresa di questa prima gara. Top10 per Jorge Prado (9-12), “leone” della giornata nonostante le precarie condizioni fisiche a causa dell’infortunio al femore rimediato durante l’inverno. Giornata totalmente da dimenticare per le Husqvarna ufficiali, con Jasikonis autore ancora di brutte partenze e Jonass out per una caduta nella seconda manche.

Nella classe MX2 successo con brivido per Jago Geerts. Il belga della Yamaha, dopo aver vinto la prima manche, è incappato nella “solita” caduta in quella successiva ma è stato comunque bravo a recuperare fino al quarto posto che gli ha permesso di ottenere il successo finale, il primo in carriera. Secondo posto per Tom Vialle (5-1), anche lui protagonista di un errore nella prima manche mentre si trovava in testa alla gara. Il francese, uomo di punta della KTM, avrà comunque nel suo compagno Rene Hofer, quinto assoluto, un rivale da non sottovalutare nel box. Ottimo terzo posto, passato in sordina, per Mikkel Haarup con la Kawasaki. Ancora lontano dalla condizione ideale Thomas Kjer Olsen, vincitore 12 mesi fa della gara. Ottimo risultato per Alberto Forato, sesto assoluto, e anche per Mattia Guadagnini 12°.

Appuntamento con la MXGP per il prossimo week-end a Valkenswaard.

Gara-1 MXGP
Gara-2 MXGP

Immagine copertina: KTM

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

MXGP | GP Gran Bretagna: buona la prima per Herlings, Cairoli sul podio 2
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

ALTRI DALL'AUTORE