MXGP | GP Gran Bretagna 2021 – Anteprima

CONDIVIDI

Si torna in pista a Matterley Basin per il secondo round del campionato


Trascorsa una settimana di pausa dopo il Gran Premio di Russia, il mondiale motocross è pronto a riprendere la sua marcia in Gran Bretagna tra le verdi colline di Matterley Basin, spettacolare pista che ha ospitato in due occasioni anche il Motocross delle Nazioni.

In MXGP, nulla sembra essere cambiato rispetto alla scorsa stagione. A presentarsi nel Winchester con la tabella rossa di leader del campionato è sempre Tim Gajser, autore di una doppietta senza appello ad Orlyonok e assoluto riferimento della categoria.

Partenza singhiozzante per KTM, che pur avendo mostrato tutta la competitività del suo squadrone sulla veloce pista russa ha perso subito punti per strada. Jeffrey Herlings riparte da -10 su un tracciato che lo ha già visto trionfatore per quattro volte, mentre Antonio Cairoli e Jorge Prado dovranno riscattare autentici passi falsi: il primo ha già incassato uno zero, mentre il secondo è rimasto coinvolto in ben tre cadute nel primo round e dovrà invertire subito la tendenza pur non godendo di ottimi precedenti sul campo di gara di questo weekend.

A due facce l’apertura stagionale di Kawasaki, con un Romain Febvre come sempre veloce ma falloso e un Ivo Monticelli sempre poco fortunato. Il pilota marchigiano sarà in gara nonostante l’incidente in Russia dopo essersi preso qualche giorno di riposo.

Dovrà essere un appuntamento di riscatto per Yamaha, che da queste parti in classe regina ha vinto solo con Stefan Everts nel 2006. Jeremy Seewer e Glenn Coldenhoff non hanno mai brillato qui e anche i loro risultati di Orlyonok non sono stati esaltanti, mentre Ben Watson sarà chiamato ad una prova di tutt’altro spessore rispetto a quella di due settimane fa, ovviamente caricato dall’aria di casa.

Attesa anche per Alessandro Lupino, reduce da un fenomenale quarto posto in Russia e naturalmente desideroso di replicare le prestazioni di questo inizio di 2021. Tra i nomi di casa nostra non bisogna dimenticare Beta, subito in top 10 al ritorno nel mondiale dopo quasi mezzo secolo.

A Matterley Basin si assisterà finalmente al ritorno in gara di Arminas Jasikonis, che tornerà sulla sua Husqvarna dopo avere deciso di dare forfait in Russia per motivi precauzionali. Il lituano ha preferito rientrare sulla pista che lo ha visto concludere quarto in gara-2 nel 2019, ritenendola ragionevolmente meno pericolosa rispetto ad Orlyonok.

Chi invece non sarà al via in questo weekend è Mitchell Evans, che dovrà operarsi un’altra volta al polso infortunato lo scorso anno in Spagna e pertanto farà ritorno in Australia per qualche settimana. La Honda #43 tornerà in gara più avanti nel corso della stagione.

MX2

Anche in MX2 il capoclassifica è il campione in carica, Tom Vialle. Nessuno è riuscito a tenere il ritmo del francese in Russia, a dimostrazione che senza uno Jago Geerts al 100% la corsa per il titolo cadetto sarà destinata ad essere ancora a senso unico.

Il belga della Yamaha si presenterà al via in condizioni sicuramente migliori rispetto a due settimane fa, ma la sensazione è che replicare il successo del 2020 sarà molto difficile.

La palla passa quindi ai piloti del team Kawasaki F&H, con Mathys Boisramé e Roan van de Moosdijk reduci da buone prestazioni nel primo Gran Premio e Mikkel Haarup già sul podio qui 12 mesi fa, e a quel Rubén Fernández che ha impressionato alla sua prima gara in sella alla Honda del team 114 Motorsports.

René Hofer e Mattia Guadagnini dovranno riscattare un primo appuntamento piuttosto complicato nel loro processo di crescita in sella alle KTM ufficiali, mentre Yamaha dovrà ritrovare il giovane Thibault Benistant e soprattutto Maxime Renaux, vera delusione del weekend russo.

STORIA

Il Gran Premio di Gran Bretagna è tra quelli con l’albo d’oro più ricco nel mondiale motocross. Entrambe le classi hanno corso qui fin dalla loro prima stagione, 1962 e 1975 rispettivamente, cambiando location a più riprese come tradizione della maggior parte dei Gran Premi europei.

Dal 2011 l’appuntamento britannico è invece tappa fissa a Matterley Basin dopo l’annata 2006 in cui la pista del Winchester ospitò sia il Gran Premio iridato che il Nazioni, con l’ultima leggendaria apparizione di Everts e il suo duello con James Stewart. In quella memorabile giornata, il dieci volte iridato si aggiudicò entrambe le manche a cui prese parte mentre “the Fastest Man on the Planet” condusse alla vittoria gli Stati Uniti.

Cairoli si è imposto per cinque volte a Matterley Basin, la prima nel 2011 e l’ultima otto anni più tardi. In Gran Bretagna, il pilota siciliano annovera anche i successi del 2007 (nella one-off disputata in MX1) e del 2008. Come detto in precedenza per Herlings le vittorie sono quattro, mentre Gajser si è imposto solo nel 2016.

Se la Gran Bretagna ha sfornato fior fior di campioni di motocross, soprattutto in epoche passate, non bisogna comunque dimenticare una statistica decisamente negativa per i piloti britannici: per quanto concerne la classe regina, infatti, l’ultimo successo della Union Jack in terra d’Albione risale addirittura al 1984, con Jeremy Whatley; in generale e per quanto riguarda l’attuale MX2, invece, basta invece tornare al 2012 con Tommy Searle.

IN TELEVISIONE

Il Gran Premio di Gran Bretagna sarà trasmesso come sempre su MXGP TV, la piattaforma ufficiale di streaming del mondiale motocross. Anche Eurosport garantirà la diretta di tutte le gare sul Player, trasmettendo poi in replica le seconde manche, mentre RaiSport coprirà live le due gare della MXGP.

2021 MXGP of Great Britain – Matterley Basin Grand Prix Track
Round 2/18
27 giugno 2021

MXGP | GP Gran Bretagna 2021 - Anteprima

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 1,950 km
Tempo di gara: 30 minuti + 2 giri
Numero di curve: 23
Senso di marcia: orario
Superficie: duro

RECORD

Giro gara MXGP 2020: 2:30.295 – Jeffrey Herlings – KTM
Giro gara MX2 2020: 2:30.293 – Jago Geerts – Yamaha
Giro prova MXGP 2020: 2:41.612 – Tim Gajser – Honda
Giro prova MX2 2020: 2:38.419 – Mikkel Haarup – Kawasaki
Vittorie pilota MXGP: 6 – Antonio Cairoli
Vittorie costruttore MXGP: 11 – KTM
Podi pilota MXGP: 9 – Stefan Everts
Podi costruttore MXGP: 24 – Honda
Vittorie pilota MX2: 2 – Gaston Rahier, Bob Moore, Alessio Chiodi, Tommy Searle, Jeffrey Herlings
Vittoria costruttore MX2: 12 – KTM
Podi pilota MX2: 5 – Tommy Searle
Podi costruttore MX2: 27 – KTM

ALBO D’ORO

MXGP

MXGP | GP Gran Bretagna 2021 - Anteprima

MX2

MXGP | GP Gran Bretagna 2021 - Anteprima

PROGRAMMA

Domenica 27 giugno
9:15-9:35 (10:15-10:35) Prove Libere MX2
9:40-10:05 (10:40-10:05) Qualifiche MX2
10:15-10:35 (11:15-11:35) Prove Libere MXGP
10:40-11:05 (11:40-12:05) Qualifiche MXGP
12:15 (13:15) Gara-1 MX2 – Eurosport Player
13:15 (14:15) Gara-1 MXGP – RaiSport, Eurosport Player
15:10 (16:10) Gara-2 MX2 – Eurosport Player, Eurosport 2 (20:00)
16:10 (17:10) Gara-2 MXGP – RaiSport, Eurosport Player, Eurosport 2 (20:30)

NB: tra parentesi gli orari italiani.

Immagine copertina: mxgp.com

P300 MAGAZINE

MXGP | GP Gran Bretagna 2021 - Anteprima

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

MXGP | GP Gran Bretagna 2021 - Anteprima