MXGP | GP Emilia Romagna, Seewer: “Ho usato molte energie per vincere gara-1, poi ero vuoto”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Jeremy Seewer dopo il GP dell’Emilia Romagna


La MXGP 2020 continua ad avere in Jeremy Seewer uno dei suoi grandi protagonisti. Lo svizzero della Yamaha ha concluso al quarto posto assoluto il Gran Premio dell’Emilia Romagna e anche nella classifica generale è quarta forza, ma ancora una volta è andato molto vicino ad un risultato ancora migliore.

La caduta di gara-1, potenzialmente molto pericolosa peraltro, è arrivata nel momento in cui Seewer stava dando l’assalto a Jorge Prado per la vittoria, tenendo un ritmo molto elevato e rischiando il tutto per tutto. Un incidente che è costato solo una posizione ma che ha probabilmente tolto un po’ di confidenza al #91 nella seconda manche, chiusa al quarto posto ma con un passo molto meno competitivo.

“Nella prima manche ho fatto una buona partenza. Mi sono toccato con Cairoli ma fortunatamente nessuno è caduto e sono andato davanti io. Ho seguito Prado per tutta la corsa e ho fatto fatica ad attaccarlo. Mi ha reso la vita molto difficile e non sono riuscito a superarlo. Ho spinto tanto ma nel farlo ho sprecato molte energie, sono caduto perché ero davvero al limite. Non ho commesso un errore in realtà, sono cose che capitano nelle corse. Ho concluso comunque terzo. In gara-2 mi sono ritrovato ancora Prado davanti, ma stavolta sono riuscito a passarlo anche se avevo già perso molto terreno dai piloti davanti. Onestamente, mi sentivo un po’ vuoto. Ho usato molte energie in gara-1 nella lotta per la vittoria e semplicemente non ne avevo più. Perdere il podio è stato un peccato, ma ho preso punti buoni per il campionato e sono uscito illeso dall’incidente, questo è positivo. Ora è il momento di recuperare e di continuare a spingere”.

Immagine copertina: Yamaha

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE