MXGP | GP Emilia Romagna, Monticelli: “Una settimana difficile, sono esausto”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Ivo Monticelli dopo il GP dell’Emilia Romagna


Dopo avere saltato il Gran Premio di Faenza per problemi di stomaco, Ivo Monticelli è tornato in sella alla sua Gas Gas in occasione del Gran Premio dell’Emilia Romagna.

Una giornata che si preannunciava difficile per il pilota italiano e che non ha riservato alcuna sorpresa positiva in merito. 15° nella prima manche, nella seconda il marchigiano ha colpito di nuovo la caviglia già danneggiata nelle qualifiche della mattina. Restando a zero punti col 21° posto finale, nell’assoluta di Faenza #3 Monticelli ha concluso 18°: un risultato che comunque non deve scoraggiare l’azzurro in vista di Mantova, che sui terreni più morbidi ha sempre modo di esaltarsi.

“È stata una settimana difficile e mi sento esausto per via dei problemi allo stomaco. Mi sentivo meglio per questa giornata ma in qualifica mi sono storto una caviglia. Ho dovuto farla incerottare per le gare, quindi è stato difficile spingere al massimo. La mia prima manche è stata comunque buona, nonostante tutto. Sono arrivato 15° dopo una lunga battaglia con Vlaanderen e quindi sono rimasto soddisfatto, considerando tutto. All’inizio di gara-2 ho picchiato ancora la caviglia in un canale ed è stato molto doloroso. Poi ho avuto una piccola scivolata e sono arrivato di poco fuori dalla zona punti, per me è stato difficile. Ora ho due settimane per rimettermi pienamente, farò di tutto per essere al 100% a Mantova”.

Immagine copertina: Gas Gas

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

MXGP | GP Emilia Romagna, Monticelli: "Una settimana difficile, sono esausto" 2
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE