MXGP | GP Emilia Romagna: Cairoli vince e vola in testa al mondiale

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Vittoria numero 91 in carriera e leadership del campionato MXGP conquistata da Antonio Cairoli nel Gran Premio dell’Emilia Romagna, terzo appuntamento consecutivo corso sul tracciato di Faenza.

Due secondi posti di manche hanno permesso a Tony di ottenere il successo finale dimostrando ancora una volta una continuità di rendimento superiore rispetto a quella dei suoi avversari in pista.

Tra questi ovviamente non è presente Jeffrey Herlings, vittima di una caduta che gli ha procurato un problema al collo nelle libere della gara di mercoledì scorso, che sarà assente anche nelle prossime tre gare di Mantova.

Secondo posto di giornata e nel mondiale per il campione in carica Tim Gajser (5-1). Lo sloveno, dopo una prima manche condizionata da una caduta a causa di un contatto con Cairoli, ha vinto in maniera perentoria quella successiva anche se il suo rendimento, soprattutto sulle due gare, non è ancora costante.

Terzo podio in tre gare a Faenza per Jorge Prado (1-6), sempre più convincente e dominatore della prima manche dopo uno splendido duello con Jeremy Seewer (3-4). Lo spagnolo sarà da tenere d’occhio come outsider mondiale nelle prossime gare. Stesso discorso anche per lo svizzero della Yamaha, protagonista soprattutto nella prima manche anche a causa di una caduta piuttosto spettacolare. La Casa di Iwata dovrà necessariamente investire risorse su di lui nel corso della stagione per provare a capitalizzare il massimo da una classifica sempre più positiva.

Top 5 per Romain Febvre (10-3) e occasione sprecata a causa di una doppia caduta nella prima manche. Sia lui che la Kawasaki avranno il dovere di trovare una costanza di rendimento importante soprattutto in partenza. Il francese ha realizzato anche il giro più veloce nella seconda frazione, segno di una più che buona competitività.

Da segnalare l’ottimo nono posto assoluto di Alessandro Lupino (7-10) ancora competitivo dopo la buona prestazione di mercoledì.

In classifica Cairoli ora ha un vantaggio di sette punti su Gajser e 30 su Seewer, con Herlings che andrà a perdere altre posizioni dopo le gare di Mantova.

47 punti pari ma vittoria Tom Vialle (2-1) nel confronto con Jago Geerts (1-2) nel duello tra il pilota KTM e quello Yamaha in MX2. Il francese, dopo essere stato battuto nella prima manche, ha messo dietro il rivale in quella successiva con un ritmo gara molto elevato mantenendo invariato il vantaggio in classifica di 21 punti. Sul podio anche l’Husqvarna di Jed Beaton (4-3), davanti al compagno Thomas Kjer Olsen (3-6) e ad un ritrovato Roan Van de Moosdijk (6-4). Ancora top 10 per Stephen Rubini (8-8), ottavo assoluto.

Prossimo appuntamento con le tre gare di Mantova dal 27 settembre.

Immagine copertina: KTM

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

MXGP | GP Emilia Romagna: Cairoli vince e vola in testa al mondiale 2
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

ALTRI DALL'AUTORE