MXGP | GP Charente Maritime 2022: Seewer batte Gajser in volata in gara-1

Federico Benedusi - 21 Agosto 2022 - 15:21

Lo svizzero comanda dalla partenza all’arrivo e resiste al forcing finale del nuovo campione del mondo per la quinta vittoria di manche stagionale; Benistant torna al successo in MX2 su Vialle e Geerts in una gara di grande tensione


Quinta vittoria parziale del 2022 per Jeremy Seewer, che ha scritto il suo nome nella prima riga dei conquistatori di manche della MXGP del Gran Premio della Charente Maritime a Saint Jean d’Angély. Gara-1 impeccabile per il pilota Yamaha, autore dell’holeshot e solido leader fino alla bandiera a scacchi nonostante la pressione di Tim Gajser, che dopo averlo marcato per qualche minuto a metà distanza si è reso protagonista di un forcing finale impetuoso ma inefficace. Il segnale, comunque, è quello di un campione del mondo desideroso anche di tornare al successo prima della fine della stagione.

Alle spalle dei due leader si è piazzato Romain Febvre, secondo nelle prime fasi ma poi costretto a cedere al miglior passo tenuto da Gajser. Per il pilota di casa, vincitore della gara di qualifica, è comunque un risultato positivo nella rincorsa al primo podio di questo campionato, sfuggitogli ripetutamente sin dal suo ritorno alle gare in Germania.

Corsa molto impegnativa per un Jorge Prado tornato finalmente a mostrare qualche sprazzo di vitalità dopo diversi weekend sottotono. Lo spagnolo ha vinto un duello durato diversi minuti con Mitchell Evans e poi ha risposto agli attacchi finali di Maxime Renaux, partito non brillantemente e alla fine quinto. Glenn Coldenhoff ha piazzato la terza Yamaha ufficiale al sesto posto, mentre Evans è calato fino al settimo respingendo però l’offensiva di Calvin Vlaanderen negli ultimi giri.

Nona posizione per Alberto Forato, sempre più costante nella top ten della classe regina, poi Brent van Doninck sulla Yamaha privata del team Riley Racing. Delusione in casa Husqvarna con Pauls Jonass e Brian Bogers entrambi fuori dalla top ten, mentre Mattia Guadagnini si è dovuto ulteriormente accodare al 14° posto dopo l’ennesima partenza nelle retrovie. L’Italia ha incassato anche qualche punto con Ivo Monticelli, scattato nelle prime posizioni ma alla fine solo 18°, mentre per quanto riguarda Beta si segnala la pesante caduta di Jeremy van Horebeek nella zona della partenza: il belga è rimasto a terra per diversi secondi e le sue condizioni sono ancora da valutare.

Il primo atto della MX2 ha ricordato un’altra gara disputatasi sempre in Francia quest’anno, precisamente la seconda di Ernée. Anche in questo caso è stato Thibault Benistant a vincere dopo avere controllato alle sue spalle per tutta la distanza i due pretendenti al titolo, che però oggi si sono invertiti con Tom Vialle davanti a Jago Geerts.

MXGP | GP Charente Maritime 2022: Seewer batte Gajser in volata in gara-1

Come per Seewer in MXGP, anche per Benistant è stata una vittoria “gates to flag” eccezion fatta per l’holeshot millimetrico centrato da Andrea Adamo. Geerts è partito attorno alla settima posizione ma con un primo giro da urlo si è riportato subito sotto i due francesi al comando, salvo poi non riuscire a portare mai a termine il sorpasso sul suo avversario per il campionato cadetto.

Gara di grande tensione per Vialle, prodottosi anche in un paio di numeri circensi nel tentativo di resistere a Geerts e allo stesso tempo di infastidire Benistant. L’uscita di pista con doppio scavalcamento delle balle di paglia poste al bordo della carreggiata resterà un momento simbolico di questa appassionante stagione della MX2, nonostante Geerts non sia riuscito ad approfittare di questo “svarione” dell’iridato 2020. Il divario tra i due nella classifica generale si è quindi ridotto a 13 punti, sempre a vantaggio del belga di Yamaha.

Molto distante Simon Längenfelder, scattato bene ma mai davvero in partita e quarto al traguardo. Alle spalle del tedesco ha concluso Mikkel Haarup, quindi un Adamo che ha confermato i buoni segnali rimessi in mostra ieri pomeriggio. Il siciliano ha preceduto il futuro compagno di squadra Liam Everts, mentre Kevin Horgmo si è piazzato solo decimo dopo una caduta al via e un ulteriore scontro con Kay de Wolf. Gara da dimenticare anche nella classe più piccola per Husqvarna, con de Wolf 14° e Roan van de Moosdijk caduto al secondo giro e giunto appena davanti al compagno di squadra.

Alle 16:10 secondo atto del Gran Premio dello Charente Maritime.

Classifica MXGP:

MXGP | GP Charente Maritime 2022: Seewer batte Gajser in volata in gara-1

Classifica MX2:

MXGP | GP Charente Maritime 2022: Seewer batte Gajser in volata in gara-1

Immagini: Yamaha Racing Twitter