MXGP | GP Charente Maritime 2022: Febvre scalda il pubblico francese nella gara di qualifica

Federico Benedusi - 20 Agosto 2022 - 18:01

Il vice-campione in carica svetta al sabato per la seconda volta consecutiva, seguono Gajser e Seewer; in MX2 Vialle batte Benistant, Geerts cade e termina ottavo


In una Saint Jean d’Angély nuvolosa e molto meno verde del consueto, a causa della forte siccità che sta colpendo tutta l’Europa mediterranea in questa torrida estate, le gare di qualifica del Gran Premio della Charente Maritime del mondiale motocross hanno proposto nuovi colpi di scena nella classe MX2 e 25 minuti tutto sommato lineari in MXGP.

Nella classe regina Romain Febvre ha iniziato a scaldare il pubblico francese con la seconda vittoria consecutiva al sabato, dopo quella portata a casa sette giorni fa in Finlandia. Nessuno ha avuto modo di contrastare il pilota Kawasaki, autore dell’holeshot e leader fino alla bandiera a scacchi.

Ci ha provato, senza troppa convinzione, il nuovo campione del mondo Tim Gajser. Lo sloveno si è avvicinato agli scarichi della KX450 #3 negli ultimi minuti del tempo regolamentare ma alla fine si è accontentato del secondo posto, in attesa di vedere se domani tornerà a lottare anche per la vittoria dopo diversi Gran Premi dedicati solo ed esclusivamente alla conclusione matematica del campionato.

Terzo Jeremy Seewer, che dopo uno scatto non irresistibile è riuscito a riportarsi nei paraggi dei due leader incappando però in un’innocua scivolata. Lo svizzero ha preceduto altre tre Yamaha, ossia le due del team Gebben intervallate da quella ufficiale di Glenn Coldenhoff: quarto Calvin Vlaanderen e sesto Harri Kullas, partito come una scheggia dal penultimo cancelletto della griglia.

Pauls Jonass ha concluso settimo con la Husqvarna, poi Mitchell Evans sulla seconda Honda HRC. L’australiano era partito alle spalle di Febvre ma nel corso della seconda tornata ha perso il controllo della sua CRF450 in un canale rovinando al suolo e perdendo molto tempo prima di ripartire. Le Gas Gas di Jorge Prado e Alberto Forato hanno chiuso la top ten davanti a Maxime Renaux, rimasto impantanato nelle retrovie così come Brian Bogers, solo 15°. Deludente risultato anche per Mattia Guadagnini, ultimo al primo giro e 20° all’arrivo, mentre Ivo Monticelli si è ritirato.

In MX2 assolo di Tom Vialle, autore dell’ennesimo dei suoi fenomenali holeshot e braccato solo da Thibault Benistant nelle fasi conclusive della manche di qualifica. I piloti francesi hanno fatto la voce grossa davanti al proprio pubblico e almeno oggi Jago Geerts sembra avere subito il colpo, con una caduta arrivata mentre si trovava terzo: in recupero, il leader del mondiale cadetto ha terminato ottavo.

MXGP | GP Charente Maritime 2022: Febvre scalda il pubblico francese nella gara di qualifica

Terza posizione per un solido Liam Everts, autore di un paio di manovre spettacolari al termine della salita che segue la prima curva del tracciato Puy de Poursay. Quarta un’altra delle realtà emergenti del motocross transalpino, Tom Guyon, poi Roan van de Moosdijk e Simon Längenfelder che hanno lottato ardentemente per riguadagnare qualche posizione dopo uno start non memorabile.

A fare spalle larghe agli attacchi di Geerts nelle ultime fasi ha pensato Andrea Adamo, il cui settimo posto è sicuramente un buon segnale di ripresa dopo la tragica doppia trasferta nordica. Jan Pancar ha scavalcato Kevin Horgmo per il nono posto proprio in vista della bandiera a scacchi. Solo 12° Mikkel Haarup davanti a Kay de Wolf, in una classifica incredibilmente scarna di piloti per trattarsi di un Gran Premio di scena in Francia: solo 19 moto iscritte, a ulteriore conferma di una situazione tutt’altro che rosea all’interno del Circus iridato.

Programma ormai consolidato per le gare della domenica: alle 13:15 fuoco alle polveri con la prima manche della MX2.

Classifica MXGP:

MXGP | GP Charente Maritime 2022: Febvre scalda il pubblico francese nella gara di qualifica

Classifica MX2:

MXGP | GP Charente Maritime 2022: Febvre scalda il pubblico francese nella gara di qualifica

Immagini: Kawasaki Media Center, KTM Media Center