MXGP | Gajser rinnova con Honda, Fernández al suo fianco

Federico Benedusi - 7 Settembre 2022 - 10:05

Il tanto atteso prolungamento contrattuale del campione del mondo è finalmente nero su bianco, Fernández sostituisce Evans nella struttura HRC


A campionato del mondo di motocross concluso, dopo il gran finale del Gran Premio di Turchia di domenica, Honda ha annunciato la sua formazione factory HRC per la MXGP 2023. Nulla di differente dalle attese, con Tim Gajser che ha firmato il rinnovo contrattuale e Rubén Fernández promosso nella squadra ufficiale al posto di Mitchell Evans.

Prosegue quindi il legame tra Gajser e Honda, binomio ormai indissolubile che ha fruttato ben cinque titoli mondiali tra le due categorie. Quest’anno il pilota sloveno è tornato sul trono di re del motocross con una stagione eccezionale, condita da ben dieci successi assoluti che nel contesto di una sola annata rappresentano un record per la sua carriera. Oltre ai cinque titoli, Gajser conta 43 vittorie e 100 podi risultando rispettivamente il sesto e il quinto di tutti i tempi in queste speciali classifiche.

“È stata una decisione semplice, quella di continuare questa fantastica relazione con HRC”, ha detto il 26enne di Ptuj. “Per me è come una seconda famiglia e in nessun altro luogo ho trovato un ambiente così positivo. Dico sempre che un pilota contento è un pilota felice e lavorare con il personale di HRC, dai tecnici in Giappone ai miei meccanici passando per il fisioterapista, è sempre molto divertente e sono sempre entusiasta di andare a correre. Ho vinto cinque titoli mondiali con Honda, mi sento estremamente a mio agio sulla CRF450R e tutti svolgono sempre un grande lavoro per sviluppare e migliorare la moto, quindi so già che nel 2023 guiderò una moto che potrà permettermi di vincere anche il sesto titolo. Un grande ringraziamento va a tutti i miei supporters nel mondo, non vedo l’ora di incontrarvi nel box HRC il prossimo anno”.

MXGP | Gajser rinnova con Honda, Fernández al suo fianco

Al fianco di “Tiga” ci sarà Fernández, promosso dal team 114 Motorsports che non sarà più della partita nel mondiale motocross per concentrarsi sulla controparte iridata del supercross. Quest’anno il pilota spagnolo ha già disposto di un trattamento ufficiale da parte di Honda, salendo sul terzo gradino del podio assoluto in Lettonia e in Indonesia, dal 2023 occuperà la sella che nelle ultime tre annate è stata dello sfortunato Evans, che dunque disputerà il Motocross delle Nazioni come ultima gara da pilota HRC.

Queste le dichiarazioni del 23enne di Vigo: “Correre per il team HRC in MXGP è un sogno che si realizza. È il miglior team del paddock e avendo già guidato questa moto negli ultimi due anni mi sento già a mio agio, ma ora sono entusiasta di guidare l’esemplare full factory. Sarà molto bello anche lavorare al fianco di Tim, so di poter imparare davvero tanto da un cinque volte campione del mondo. Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno supportato durante la carriera e chi mi ha portato fino a qui, non vedo l’ora di dimostrare al mondo ciò di cui sono capace. Ho tutto l’inverno a disposizione per prepararmi e per essere sicuro di farmi trovare pronto per la partenza del 2023”.

MXGP | Gajser rinnova con Honda, Fernández al suo fianco

Il presidente di HRC, Koji Watanabe, ha concluso: “Siamo molto contenti che Tim abbia rinnovato con Honda. È una figura importantissima per il nostro marchio, un perfetto ambasciatore dentro e fuori la pista. Il raggiungimento dei cinque titoli mondiali è un traguardo incredibile, speriamo possa conseguire altri grandi risultati continuando a guidare delle Honda in futuro. Siamo entusiasti di avere anche un altro giovane pilota come Rubén nel team. Si è comportato molto bene negli ultimi due anni e questo era il momento giusto per portarlo nel team HRC. Ha già conseguito vari successi con Honda e speriamo di partire da questi per costruire i prossimi anni insieme. Auguro ad entrambi i piloti una buona fortuna”.

Immagini: HRC Media Center, 114motorsports.fr