MXGP | Antonio Cairoli si ritira dalle competizioni

La leggenda del motocross italiano ha deciso di appendere il casco al chiodo al termine di questa stagione


Per il motocross italiano e mondiale si è ufficialmente chiusa un’era. Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Roma, Antonio Cairoli ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni al termine della stagione 2021 della MXGP.

Il palmarès del pilota siciliano è ricchissimo e ancora in evoluzione. 93 vittorie, 177 podi (record), nove titoli mondiali e sei successi di manche al Motocross delle Nazioni sono numeri eccezionali, secondi a pochissimi piloti nella storia della specialità. Gli ultimi obiettivi di Cairoli in questo 2021 saranno naturalmente la conquista del decimo iride (al pari di Stefan Everts) e del suo primo Nazioni con la maglia azzurra tra una decina di giorni a Mantova.

Il debutto di Cairoli risale al Gran Premio del Belgio del 2002 e a fine carriera il conteggio dei Gran Premi disputati oltrepasserà quota 270. Il primo successo nel mondiale è arrivato sulla pista di motocross per eccellenza, quella di Namur, nel 2004, un anno prima del suo primo iride in MX2. Nelle ultime stagioni Cairoli ha continuato a confrontarsi ad armi pari con altri fuoriclasse molto più giovani, capaci di innovare il motocross esattamente come lo ha fatto lui 15 anni fa. L’essere sempre rimasto al passo con i tempi è un altro grande punto di forza del #222, che nonostante il passare degli anni e i tanti acciacchi fisici rimediati soprattutto dal 2015 in poi è sempre rimasto sulla cresta dell’onda.

Immagine copertina: KTM

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM