Motomondiale | Pubblicato il calendario 2023: novità India, oltre al Kazakistan

di Federico Benedusi @federicob95
30 Settembre 2022 - 11:42

21 Gran Premi nella schedule provvisoria, con la seconda novità data dalla trasferta in India; esce l’Aragona


L’ulteriore espansione del calendario del Motomondiale è stato ratificato poco fa con la pubblicazione della schedule 2023. La prossima stagione si articolerà su 21 Gran Premi, per un totale di 42 gare alla luce dell’introduzione delle sprint del sabato, con la novità rappresentata dall’India insieme al già annunciato Kazakistan oltre alla rimozione del Gran Premio d’Aragona, che riporterà a tre il numero delle trasferte spagnole.

Come già reso noto mesi addietro, il mondiale partirà con il Gran Premio del Portogallo a Portimão nel weekend del 26 marzo: per la prima volta dal 2006, quindi, MotoGP e campionati propedeutici prenderanno le mosse da una location europea, se non si considera il Gran Premio del Qatar 2020 riservato solo a Moto2 e Moto3 per motivazioni legate alla pandemia.

Passerà solo una settimana dall’Algarve prima di gareggiare in Argentina, sulla pista di Termas de Río Hondo. La doppia trasferta americana di inizio stagione terminerà con il Gran Premio delle Americhe del 16 aprile ad Austin, Texas, tappa ormai consolidata nel calendario del Motomondiale. Assolutamente adeguata, alla luce di quanto accaduto quest’anno, la posticipazione del round indonesiano che ritroveremo più avanti.

Il tour europeo inizierà il 30 aprile nella storica cornice di Jerez, per il Gran Premio di Spagna, seguito il 14 maggio dal Gran Premio di Francia a Le Mans. Il primo dei due appuntamenti da non perdere per gli appassionati italiani è naturalmente quello del Mugello, confermato per l’11 giugno nonostante il poco appeal mostrato quest’anno dopo decenni di grandi successi di pubblico. Sette giorni dopo la Toscana ci si sposterà a nord per il Gran Premio di Germania al Sachsenring, per poi completare la prima tripletta stagionale con Assen in Olanda il 25 giugno.

L’unico appuntamento per il mese di luglio è per il giorno 9 in Kazakistan, sulla nuovissima pista di Sokol. La lontananza di questo round da tutti gli altri propizia la pausa estiva, che anche nel 2023 si svilupperà tra i mesi di luglio e agosto.

L’azione riprenderà il 6 agosto con il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone seguito da un’altra tappa divenuta ormai consuetudine per il Circus a due ruote, quella del Red Bull-Ring in Austria il giorno 20. Nuova collocazione per il Gran Premio di Catalunya, che l’anno prossimo andrà in scena il 3 settembre per coprire il buco lasciato dall’Aragona, pista che dopo 13 anni verrà verosimilmente riservata alla sola SBK per quanto riguarda i campionati a marchio Dorna. Il viaggio attraverso l’Europa giungerà a conclusione il 10 settembre con il Gran Premio di San Marino a Misano, secondo round italiano della stagione.

Il 24 settembre, ecco la seconda grande novità. A dieci anni di distanza dall’ultima apparizione della F1, anche la MotoGP sbarcherà in India e lo farà proprio presso il Buddh International Circuit di Greater Noida, che in questo lungo lasso di tempo è stato visitato solo da serie nazionali e regionali e soprattutto a quattro ruote. L’espansione globale del Motomondiale raggiungerà uno dei Paesi più popolati al mondo, alla ricerca di nuova audience in una zona di grande rilevanza strategica per il mercato delle due ruote.

Il mese di ottobre proporrà ben quattro Gran Premi. In back to back con l’India ci sarà il Giappone, a Motegi, seguito dall’Indonesia che dopo una settimana di stop darà vita al secondo triplo appuntamento consecutivo: a Mandalika si correrà il giorno 15, per poi spostarsi a Phillip Island (Australia) il 22 e quindi a Buriram (Thailandia) il 29.

Il lunghissimo mondiale 2023 terminerà con un’altra tripla trasferta nel mese di novembre. Il 12 sarà il turno del Gran Premio della Malesia a Sepang, il 19 troverà collocazione il posticipato Gran Premio del Qatar a Lusail, in notturna, mentre il 26 andrà in scena il gran finale con il Gran Premio della Comunità Valenciana sul circuito intitolato a Ricardo Tormo.

Questo è il calendario completo del Motomondiale 2023. Non sono state ancora ufficializzate le tappe in cui i tre campionati del mondo saranno raggiunti dalla MotoE.

Motomondiale | Pubblicato il calendario 2023: novità India, oltre al Kazakistan

Immagine copertina: motogp.com