Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

MotomondialeMoto2MotoEMotoGP
Tempo di lettura: 9 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
21 Gennaio 2023 - 15:20
Home  »  MotomondialeMoto2MotoEMotoGP

Presentate le formazioni MotoGP, Moto2 e MotoE del team condotto da Nadia Padovani. Mantenuti i colori del team Gresini 2022, rinnovata la grafica sulla Ducati.


Il racconto dell’anno 2022 del team Gresini Racing è stato emozionante, a tratti addirittura commovente. Nonostante la perdita, umana e non solo, di un faro guida come Fausto Gresini, scomparso quasi due anni fa, il suo team ha continuato a perseverare nel rincorrere risultati in uno sport che ha definito non solo la vita dell’ex-campione e manager, ma anche della sua intera famiglia.

Nadia Padovani ha condotto la squadra anche verso il ritorno in MotoGP, un ritorno sfavillante durante lo scorso anno e concluso con quattro vittorie ed il terzo posto nella classifica del mondiale, grazie ad Enea Bastianini.

Il 2023 però è già alle porte e, dopo una breve pausa invernale, l’intera compagine celeste si è svelata per quella che sarà la prossima stagione del Motomondiale. A Faenza, questa mattina, è andata in scena la presentazione ufficiale della squadra per MotoGP, Moto2 e MotoE.

Partendo dalla classe regina, il team italiano ha dovuto sopperire alla perdita nel team del già citato Bastianini, promosso al team ufficiale Ducati. A rafforzare la line-up, al fianco del confermato Fabio Di Giannantonio, sarà quindi Álex Márquez, reduce da un triennio con Honda (un anno in Repsol, due in LCR) con pochi alti e molti bassi.

La moto mostrata alla presentazione ha mantenuto i colori già utilizzati durante la scorsa stagione, ma ha modificato in parte le aerografie con delle linee di sbieco rosse all’altezza del sellino, andando giù verso la carena laterale. Il modello visto in sala era la Desmosedici GP22, il modello che sia Gresini, sia Mooney VR46 utilizzeranno per la durata del 2023.

Il primo a parlare è stato Di Giannantonio: “Iniziamo il 2023 con un pizzico in più di rosso: rosso di determinazione, passione, fuoco… C’è tantissima voglia di continuare a crescere e fare bene. Vogliamo affrontare questa stagione gara per gara, con la consapevolezza che è questo il momento giusto: la top ten deve essere la normalità e la top five va osservata come un obiettivo reale. Il team è carichissimo e io mi sono allenato al 300% per quest’annata e siamo pronti!”

Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

Entusiasta anche il fratello di Marc Márquez: “È una giornata molto speciale oggi: vedere questo team così unito e già pronto mi emoziona. Essere qui a questa presentazione è una cosa molto speciale. Vedere tanta voglia e tanta illusione nella squadra e nella gente che è venuta a vederci oggi è una cosa che mi piace parecchio. Ora inizia il lavoro con una bella pre-season per arrivare alla prima gara di Portimão al 100%. L’obiettivo sarà fare un buon inizio di campionato perché quello marcherà il ritmo di tutto il 2023: abbiamo gli strumenti e la volontà per fare bene, ovviamente non sarà facile ma l’attitudine in questi casi aiuta tantissimo”.

Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

Padovani ha augurato buona fortuna così ai suoi due alfieri: “Siamo molto emozionati per questa nuova avventura. Il 2022 è stato sotto tutti i punti di vista pazzesco, ma l’idea è di continuare a crescere e stupire. Siamo una squadra giovane e con grandi ambizioni: Fabio avrà modo di dimostrare tutto il suo potenziale in questo suo secondo anno e Álex ha tanta voglia di riprendersi la scena… Noi faremo di tutto per aiutare entrambi a riuscire nei propri intenti. Oggi è quasi un ritorno alla normalità con una presentazione così importante e con la nostra gente qui con noi: un ringraziamento è doveroso ai nostri sponsor e a tutto il team che ha lavorato duramente per essere pronti”.

Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

Sono stati tolti i veli anche dalle Kalex Moto2 di Filip Salač e Jeremy Alcoba. Anche in questo caso si tratta di una line-up rinnovata per metà, con Alcoba rientrante nella squadra italiana dopo aver debuttato nella categoria di mezzo del 2022 con Intact GP Liqui Moly. I due piloti non partono probabilmente con ambizioni iridate, ma come ha dimostrato il ceco a Buriram, la sorpresa è sempre dietro l’angolo. Il nuovo main sponsor della squadra sarà QJMotor.

Il #12 è stato il primo dei due a prender parola: “Sono davvero felice di cominciare questo secondo anno con una squadra che conosco già. Abbiamo fatto un gran lavoro nel 2022, soprattutto nelle ultime gare e spero di poter ricominciare esattamente da dove abbiamo finito. L’obiettivo della stagione sarà quello di crescere e fare il possibile per finire ogni gara in top10 per raccogliere tanti punti. Per me, come pilota, sarà un anno davvero importante, non sono più un rookie ed è ora che io mostri il mio vero potenziale. Ora mi sposterò in Spagna per allenarmi al meglio in vista del primo test della stagione. Spero che ogni cosa vada secondo i miei piani e di ritrovare la stessa fantastica atmosfera dell’anno scorso!”

Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

Jeremy è stato nuovamente accolto in maniera calorosa da Gresini Racing: “Sono molto contento di tornare in Gresini. È stata la squadra che mi ha dato la prima opportunità di correre nel mondiale. Questo sarà il mio secondo anno in questa categoria e mi piacerebbe puntare alle prime cinque posizioni in tutte le gare e soprattutto puntare al podio e alla vittoria. So che devo migliorare al sabato, che l’anno scorso è stato il mio punto debole. Domenica abbiamo il potenziale per stare davanti. So che sarà difficile, il livello sarà molto alto perché solo un pilota ha fatto il salto di categoria. Questa sarà un’ulteriore motivazione per me per fare bene. Non vedo l’ora di iniziare!”

Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

Dong Shao Guo, CEO di QJMotor, si è detto lieto della nuova partnership: “È un onore per QJMOTOR poter collaborare con una squadra leggendaria come la Gresini Racing: per questo motivo sono lieto di annunciare l’istituzione del team Moto2 QJMOTOR Gresini Racing. Oggi c’è il Chinese Spring Festival e questo è l’anno nuovo del coniglio: da parte di QJMOTOR, vorrei augurare a tutti un buon festival e al team QJMOTOR Gresini Moto2 una stagione piena di successi. Qianjiang Motorcycle ha sempre avuto una forte connessione con l’Italia. Come ben sapete, anche Benelli Motorcycle di Pesaro fa parte dei nostri brand, così come MV Augusta di Milano è un nostro importante Global partner, e oggi diventiamo partner anche del team faentino Gresini Racing. Crediamo che questa collaborazione sarà di grosso beneficio ad entrambi, il nostro obiettivo anche attraverso questo progetto è quello di introdurre maggiormente la tecnologia motociclistica da corsa in Cina, e far conoscere e appassionare al motomondiale la popolazione cinese, aiutando la MotoGP e il team Gresini ad accrescere la propria voce in terra cinese. Il 2023 sarà un anno importante per il mercato internazionale Qianjiang Motorcycle. Il nostro brand di motociclette di fascia alta QJMOTOR entrerà ufficialmente nei mercati più importanti. Nel 2022, il brand QJMOTOR ha raggiunto il 27% di quote di mercato nel mercato domestico per il segmento ‘oltre 250cc’ a rivendicare la leadership. Inoltre, auguro al Team QJMOTOR Gresini Moto2 ottimi risultati nel 2023 e tanti auguri di buon nuovo anno cinese a tutti gli amici”.

Anche Carlo Merlini è soddisfatto del sodalizio: “Oggi è senza dubbio una giornata speciale. Sono lieto di annunciare QJ MOTOR come title sponsor del team Gresini Moto2. Dare vita ad una nuova collaborazione è già di per sé emozionante …ma quando si tratta del title sponsor significa che la nostra famiglia Gresini da il benvenuto ad un nuovo membro che ha riposto piena fiducia nel nostro progetto racing. E sarà un lungo viaggio insieme, che durerà almeno tre stagioni, fino al 2025. Voglio ringraziare Mr Guo per la sua forte passione e il suo team marketing che ha lavorato duramente per costruire e sviluppare questa sponsorizzazione. La nuova carena QJ MOTOR è stupenda, e non vedo l’ora di vedere Filip e Jeremy sfrecciare in pista con queste moto così belle e regalare a QJ MOTORS e a tutti i tifosi in giro per il mondo gare emozionanti, ottimi risultati e tanto divertimento!”

Si passa poi alla MotoE, pronta ad una rivoluzione per il campionato col debutto delle nuove Ducati che saranno il nuovo marchio di riferimento dopo la fine della partnership con Energica per il campionato. La nuova moto è stata descritta come molto più indirizzata al settore delle corse rispetto alla Ego Corsa e Gresini, vista la partnership già solida con la Casa di Borgo Panigale, potrebbe giovare ulteriormente di quest’innovazione.

Non sono invece cambiati i piloti, Matteo Ferrari ed Alessio Finello. Il primo campione della Coppa del Mondo 100% elettrica è alla ricerca di un’annata da totale protagonista per tornare al vertice della serie, mentre Finello dovrà puntare più in alto nei risultati rispetto alla passata stagione. Lo sponsor principale è ancora FELO, Casa cinese nata quattro anni fa come produttrice di scooter elettrici.

Queste le parole del campione 2019: “Sarà il nostro quinto anno assieme, ma le novità saranno tante: un nuovo format del weekend e una nuova moto con molte regolazioni in più su cui lavorare. Questo sarà il vero primo anno ufficiale come mondiale e sarebbe bello, con tutte queste novità, ripetere il risultato del primo anno. La cosa importante, nonché nostro primo obiettivo, sarà partire con i risultati dell’ultima parte della stagione 2022. Voglio ringrazio tutta la Gresini Racing per la fiducia datami ancora una volta e cercherò di ripagarli con grandi risultati”.

Finello è a sua volta pronto ad iniziare la stagione a Le Mans: “Quest’anno inizia una nuova sfida con una nuova moto. Sarà importantissimo partire bene dai test e trovare sin da subito la fiducia in sella alla Ducati. Parto avvantaggiato perché conosco già tutta la squadra, abbiamo un metodo di lavoro consolidato durante il 2022 e quindi una solida base dalla quale partire. Mi aspetto una stagione importante dal punto di vista dei risultati, avendo già un anno di esperienza alle spalle. Non vedo l’ora di iniziare, sono concentrato al 100% sull’obiettivo. Ringrazio la squadra per avermi dato ancora un’opportunità e sono sicuro che raccoglieremo molte soddisfazioni assieme“.

Motomondiale | Il team Gresini Racing si svela in vista del 2023. Álex Márquez-Di Giannantonio la nuova coppia MotoGP

Nonostante l’enorme impegno, Gresini punterà nuovamente ad ottenere il meglio in questa nuova stagione, magari anche un titolo iridato per quanto difficile.

Fonte immagini: gresiniracing.com

Lascia un commento