Motomondiale | Il GP di Germania si correrà al Sachsenring fino al 2026

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il circuito sassone rimarrà nel calendario del Motomondiale per altri cinque anni, nella speranza di poter tornarci a correre già nel 2021 dopo l’assenza del 2020.


Ancor prima della pandemia di Covid-19 e di tutte le conseguenze annesse, l’accordo tra l’ADAC (Allgemeiner Deutscher Automobil-Club, ovvero il Club Automobilistico Generale Tedesco) e la Dorna per il rinnovo del Gran Premio di Germania aveva avuto degli intoppi ed è stato necessario trovare un punto d’incontro per avere un minimo di stabilità in un calendario del Motomondiale che, per ovvi motivi, subirà ancora gli stravolgimenti della situazione sanitaria globale.

Alla fine i nodi della questione sono stati tutti sciolti: il GP motociclistico di Germania continuerà a svolgersi e si correrà regolarmente al Sachsenring, pista oramai presente da oltre vent’anni nel calendario e assente giusto lo scorso anno a causa della cancellazione dell’evento per le disposizioni governative. Il rinnovo contrattuale tra ADAC e Dorna è della durata di cinque anni.

La prima persona contenta del rinnovo è Hermann Tomczyk, direttore della sezione Sport dell’ADAC: “Sono entusiasta che ADAC, insieme a Dorna Sports e con il supporto dello Stato libero della Sassonia, continuerà per i prossimi cinque anni a essere teatro del Gran Premio di Germania del Motomondiale che si svolgerà al Sachsenring. In periodi difficili come questo era importante per noi gettare delle basi solide per dare al Sachsenring – una cattedrale nel mondo del motociclismo – una prospettiva a lungo termine. La MotoGP al Sachsenring è da tanto tempo una gara cruciale per tutti gli appassionati di motociclismo e rappresenta uno degli eventi principali nel calendario sportivo tedesco”.

Carmelo Ezpeleta, boss di Dorna, ha seguito a ruota le dichiarazioni di Tomczyk: “Siamo molto orgogliosi di comunicare che il Sachsenring continuerà a far parte del calendario MotoGP per altri cinque anni. Il Gran Premio di Germania è un evento importantissimo in ambito motociclistico per l’area in cui si trova e allo stesso modo anche per la regione e il Paese di cui fa parte. La Germania vanta una lunga e ricca tradizione all’interno delle competizioni motociclistiche. Si tratta di un appuntamento cardine nel nostro calendario e siamo orgogliosi di garantire che il campionato del mondo tornerà nello scenario unico del Sachsenring almeno fino al 2026”.

Si ricorda come, per il 2021, la gara sia ancora prevista per il 18-20 giugno, ma senza la presenza di pubblico.

Fonte immagine: motogp.com

P300 MAGAZINE

Motomondiale | Il GP di Germania si correrà al Sachsenring fino al 2026

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Motomondiale | Il GP di Germania si correrà al Sachsenring fino al 2026

Continua a seguirci