Motomondiale | GP Italia 2024, sintesi del venerdì del Mugello

Motomondiale | GP Italia 2024, sintesi del venerdì del Mugello

Moto2Moto3MotoEMotoGP
Tempo di lettura: 5 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
31 Maggio 2024 - 16:39
Home  »  Moto2Moto3MotoEMotoGPMotomondiale

Francesco Bagnaia chiude in testa la Practice MotoGP, ma potrebbe arrivare la penalità. Sorpresa Rins secondo, poi Acosta.


Nonostante un cielo un po’ minaccioso e delle temperature sicuramente non altissime, la prima giornata di prove del Motomondiale al Mugello è filata liscia per le classi MotoGP, Moto2, Moto3 e MotoE. I preparativi di piloti e squadre per il GP Italia 2024 sono iniziati.

Per la top class questa giornata ha delineato i dieci piloti che sono riusciti ad entrare direttamente alla Q2 di sabato, mentre per Moto2 e Moto3 c’è ancora a disposizione una P2 potenzialmente decisiva.

MotoGP

Le Case italiane, come da programma, hanno dominato la scena durante le sessioni, con l’Aprilia ad assicurarsi la FP1 e la Ducati in testa nella Practice. Il primato di Maverick Viñales in mattinata non ha inciso in ottica del sabato, mentre il primo posto di Francesco Bagnaia nella PR sì: Pecco balzerà direttamente alla Q2 di domani grazie al tempo di 1:44.938.

Il torinese, in questa sessione, è stato l’unico a scendere sotto il ’45, ma la performance mostrata nell’ora di turno disponibile potrebbe venir rovinata da una leggerezza del campione in carica, che all’entrata del Correntaio ha frenato molto presto ed ha intralciato Álex Márquez, il quale ha mostrato il proprio disappunto al pilota ufficiale Ducati.

Non mancano le sorprese all’interno della top ten, a cominciare dal secondo classificato di quest’oggi. Álex Rins, forte anche del lavoro già compiuto durante i test di quasi due settimane fa, ha portato la propria Yamaha Monster Energy nella piazza d’onore virtuale a soli 0″3 dal campione in carica. Anche Fabio Quartararo, sulla seconda M1, ha sfiorato l’accesso diretto, mancato per appena 0″019, un nonnulla.

Va detto che, a parte per il tempo di Pecco, la classifica risulta incredibilmente serrata, con Pedro Acosta terzo a solo 0″1 da Rins. “El Tiburón” ha rimediato due cadute quest’oggi (una alla Scarperia-Palagio, un’altra alle Biondetti), ma la performance messa in piedi dal campione Moto2 fa comunque ben sperare i suoi tifosi, il cui numero è sempre crescente.

L’altra sorpresa di giornata è Miguel Oliveira, che passerà alla Q2 col quarto posto ottenuto nella Practice e in qualità di primo pilota Aprilia, dato che i piloti ufficiali, Viñales ed Aleix Espargaró, occupano le posizioni 9 e 10. Raúl Fernández invece, dopo la bella prova di Barcellona, dovrà affrontare la Q1 essendosi classificato 16°.

Chi invece rivedrà la Q2 è Marc Márquez, che ha centrato il suo obiettivo di migliorare sul giro secco. Quinto posto per la “Formica Atomica”, davanti ad altri tre ducatisti tra cui il fratello Álex, ottavo.

In mezzo alla coppia Gresini spuntano Enea Bastianini in sesta posizione e Jorge Martín in settima, con quest’ultimo a soli 0″002 dalla “Bestia” ma staccato quasi mezzo secondo da Bagnaia. Il pomeriggio del madrileno è stato movimentato, con una sbacchettata all’uscita della Bucine che l’ha fatto finire sull’erba per qualche centimetro, un lungo alla San Donato ed alcune lamentele emerse nel box sulla guidabilità della propria moto.

Moto2

Nella categoria di mezzo Somkiat Chantra, durante la P1 del pomeriggio, è stato il più veloce a bordo della propria Kalex in 1:50.841, con appena 0″011 di vantaggio nei confronti di Joe Roberts. La seconda sessione al Mugello della Moto2 ha visto distacchi incredibilmente risicati, con quattro piloti in meno di un decimo e diciannove iscritti in un secondo.

Il telaista tedesco è sembrato più in palla in questa giornata rispetto a Boscoscuro, anche se la coppia Speed Up Fermín Aldeguer-Alonso López occupa la terza e quarta posizione. Il grande deluso di Barcellona si è assicurato il primato nella FP, sempre davanti al pilota thailandese del team Honda Asia Idemitsu. Ottavo Sergio García Dols, 19° tempo per Mattia Pasini alla sua seconda gara occasionale dopo Barcellona.

Moto3

Discorso diverso per quanto concerne la Moto3, dove David Alonso ha continuato a fare da schiacciasassi prendendosi la leadeship sia nella prova libera che nella prima sessione valida per l’accesso in Q2. L’ispano-colombiano ha girato in 1:54.671 nel pomeriggio, migliorando di 1″2 il proprio crono rispetto al mattino.

Ciò che fa impressione, però, è la differenza fatta (nuovamente) nei confronti degli avversari. L’alfiere Aspar, infatti, ha preceduto Ryusei Yamanaka al mattino e e Collin Veijer nella P1, rifilando prima al giapponese un secondo secco sul tempo sul giro, mentre l’olandese ha fermato il cronometro a “solo” 0″6 dal #80. Yamanaka, tra le due sessioni, ha perso una posizione chiudendo terzo, davanti José Antonio Rueda e a Luca Lunetta.

MotoE

Se la sessione del mattino ha sorriso ad Eric Granado, al pomeriggio i piloti di casa hanno dominato la scena, con Alessandro Zaccone al comando in 1:55.958. Tripletta italiana nella P2, con Matteo Ferrari secondo e Nicholas Spinelli terzo, che completa il panino Tech3 alle spalle del #11.

Granado, dopo il primato della P1, ha chiuso la giornata al quarto posto, davanti ad Héctor Garzó e Mattia Casadei, staccato comunque solo 0″2 dai leader. Il nuovo leader del mondiale, Kevin Zannoni, è settimo a 0″4, ma parteciperà comunque alla Q2 direttamente. A sorpresa, anche Alessio Finello (ottavo) parteciperà direttamente alla seconda sessione, al contrario di Óscar Gutiérrez (13°).

Qui i risultati della FP1 MotoGP e della successiva PR, insieme all’analisi dei run compiuti dai piloti della top class.

Fonti immagini: mediahouse.ducati.com, aprilia.com, honda.racing, teamaspar.com, tech3racing.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live