Motomondiale | GP Catalogna 2022, sintesi delle FP3

Aleix Espargaró ancora primo col nuovo record della pista per una MotoGP, Viñales partirà dalla Q1. Flotta Ducati alle spalle della prima Aprilia, Bastianini fuori dai dieci.


La FP3 del GP Catalogna 2022 si è rivelata decisiva per l’assegnazione dei primi posti di classifica, validi per l’ingresso in Q2 delle tre categorie del Motomondiale. La tagliola ha fatto fuori anche dei piloti di alto calibro, specie in MotoGP.

MotoGP

Il leader della classifica combinata, però, non è cambiato rispetto a ieri. Aleix Espargaró ha continuato a martellare anche nel sabato mattina ed ha concluso la sessione siglando il nuovo record della pista di Barcellona in 1:38.771. Rispetto a ieri, forse per la maggiore gommatura sull’asfalto, l’Aprilia ha perso parte dell’enorme gap che aveva sui concorrenti ma il #41 rimane comunque il favorito per la vittoria. Si è invece complicata la situazione di Maverick Viñales, rimasto sorprendentemente fuori dai dieci nel time attack finale.

All’inseguimento dell’Espargaró più anziano c’è dunque un plotone Ducati, capitanato da Johann Zarco. Il francese del team Prima Pramac è stato l’unico a scendere sotto il ’39 oltre ad Aleix, precedendo il compagno di squadra Jorge Martín e i piloti ufficiali Bagnaia e Miller.

In totale sono sei le Desmosedici nei primi dieci, comprendendo anche quelle di Luca Marini (settimo) e Fabio Di Giannantonio (decimo). E’ rimasto invece fuori Enea Bastianini, altro eccellente escluso che dovrà cercare di entrare in Q2 passando prima dalla Q1.

Fabio Quartararo occupa la sesta posizione sulla sua Yamaha, a pochi centesimi dalle Ducati. Rispetto a ieri nel box Monster Energy la situazione è tornata ala normalità, a scapito di un Franco Morbidelli crollato in 15a posizione in questa FP3, a mezzo secondo dal compagno.

Gli ultimi due posti in top ten sono stati presi da Pol Espargaró ed Álex Rins. L’hondista è scivolato nel primo terzo della sessione ma, grazie all’aiuto dei suoi meccanici, è riuscito a tornare in pista e piazzarsi in ottava posizione, proprio davanti al #42 di casa Suzuki. Joan Mir, invece, dovrà superare una Q1 dal livello piuttosto alto e da cui sarà difficile emergere.

Moto2  

Formula E | Jakarta ePrix 2022: Mitch Evans resiste a Vergne e torna alla vittoria!

Anche nella classe di mezzo le sorprese non sono mancate, ma anzi la Moto2 è stata forse quella che ne ha regalate di più in questa FP3 del GP Catalogna. Joe Roberts, approfittando del buon grip lasciato dalla MotoGP dopo il loro turno, è stato il più veloce sin dalle prime battute in 1:44.154. Siamo ben lontani dai riferimenti del 2021, ma intanto l’americano si gode l’ottimo risultato.

La classifica finale è cortissima e vede dieci piloti in meno di due decimi, nonché alcuni protagonisti ad annaspare a metà schieramento. Se Ai Ogura ed Augusto Fernández sono riusciti ad entrare direttamente in Q2 per il rotto della cuffia, Tony Arbolino e soprattutto Celestino Vietti dovranno invece affrontare la prima sessione di qualifica avendo terminato rispettivamente in 18a e 15a posizione. Secondo Jake Dixon, terzo Pedro Acosta.

Moto3

Formula E | Jakarta ePrix 2022: Mitch Evans resiste a Vergne e torna alla vittoria!

La prima sessione della giornata, dedicata alla Moto3, è stata dominata da Dennis Foggia. Il #7 ha compiuto una breve sequenza di giri sotto il ’48 ed è stato l’unico ad abbattere questo limite, terminando il turno in 1:47.765. Il pilota Leopard è a soli 0”2 dal record della pista.

A seguire “The Rocket” c’è una flotta di spagnoli composta dal leader del campionato Sergio García, dal sostituto di Sasaki David Salvador e dalla coppia Ajo Dani Holgado-Jaume Masiá. Andrea Migno occupa la sesta posizione, mentre Izan Guevara, l’indiziato numero uno per la vittoria finale, è nono.

Qui i risultati del turno MotoGP, il cronologico di tutti i piloti e la classifica combinata finale.

Fonti immagini: aprilia.com, italtransracingteam.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS