Motomondiale | GP Austria 2021, sintesi delle FP3

Bagnaia il più veloce nella FP3, Zarco mantiene il comando nella combinata col tempo della FP1. Fabio Quartararo terzo, in Q2 anche Márquez, Mir e Miller.


La FP3 del GP Austria si è dimostrata, come al solito, determinante per il passaggio diretto in Q2 per le varie categorie. Per la MotoGP, però, il pilota in testa alla combinata non è cambiato: Johann Zarco è rimasto al comando del gruppo col suo 1:22.827, stampato durante la FP1 di venerdì mattina. E’ curioso come il galletto francese non sia più stato in grado di scendere sotto il ’23 in questa sessione, ma nonostante questo si è potuto aggiudicare il terzo posto durante questo turno, a circa 0”2 da Francesco Bagnaia.

Il torinese, come successo settimana scorsa, ha deciso di mostrare gli artigli solo al sabato in merito alle sue potenzialità sul giro secco. Il suo 1:22.874 lo piazza a meno di 0”05 dal pilota Pramac, mentre Jack Miller, sulla seconda Ducati ufficiale, è sesto dopo aver avuto difficoltà per tutto il venerdì.

A sorpresa, il vincitore del Gran Premio di Stiria non è riuscito a qualificarsi direttamente per la Q2. Jorge Martín sarà costretto a superare la tagliola della Q1 in extremis questo pomeriggio, dopo esser caduto alla curva 10 durante il suo ultimo tentativo in FP3. Luca Marini, appartenente alla squadra Esponsorama, è stato autore di un altro ottimo turno col 12° tempo (a soli 0”046 dal passaggio in Q2), mentre Bastianini, caduto ad inizio turno alla curva Niki Lauda, ha chiuso solo 18°.

Terzo posto nella combinata per Fabio Quartararo. L’alfiere di punta di Yamaha Monster Energy si è fermato a poco più di un decimo dal riferimento da Zarco e, durante la fase centrale della FP3, ha girato spesso da solo per trovare il proprio ritmo gara. La sua M1 è in solitaria in mezzo alle altre Case, con Valentino Rossi 15° (seppur a “soli” 0”8 dalla testa) e Cal Crutchlow 20° ed ultimo.

Sfruttando al massimo la scia fornitagli dal compagno Pol Espargaró, Marc Márquez è riuscito ad entrare in Q2 direttamente con un ottimo quarto tempo assoluto. Il #93 non è riuscito ad abbattere il muro dell’1:23, ma dopo la sofferenza al braccio destra patito ieri mattina finalmente si sta rivedendo un Márquez competitivo in questo weekend. Anche “Polyccio”, sulla seconda Honda Repsol, si è piazzato al decimo posto e lottare per la pole position.

E’ stato un ottimo turno per la Casa dell’Ala Dorata anche considerando gli sforzi di Takaaki Nakagami, ottavo assoluto con meno di mezzo secondo di ritardo da Bagnaia. Questo sabato mattina ha invece riportato Álex Márquez alla dura realtà, essendosi piazzato solo 16°.

Quinta posizione per Aleix Espargaró, che come Quartararo è da solo nel suo box Aprilia. Lo spagnolo non sembra possedere un ritmo gara impressionante, ma sul giro secco ha tirato fuori il coniglio dal cilindro per piazzare la sua RS-GP in top five.

Suzuki e KTM sono riuscite a piazzare una sola moto nei primi dieci in vista della qualifica di oggi pomeriggio. Ancora una volta Joan Mir ha confermato le gerarchie all’interno del box Suzuki, piazzandosi settimo e distanziando di due decimi Álex Rins, rimasto invece escluso di appena 0”001. Una vera beffa per il #42, in un weekend che lui stesso ha definito cruciale per l’andamento della sua stagione.

Per quanto riguarda la Casa di Mattighofen, il solo Brad Binder è riuscito a piazzarsi nei dieci grazie al nono posto. Miguel Oliveira sta vivendo un altro sabato sottotono dopo quello avuto col GP di Stiria, mentre le KTM Tech3 di Iker Lecuona e Danilo Petrucci, nonostante abbiano testato una novità aerodinamica per il codone delle loro RC16 (una specie di minispoiler orizzontare), sono staccati e rispettivamente in 17a e 19a posizione.

Moto2

Motomondiale | GP Austria 2021, sintesi delle FP3

L’ultima sessione di libere della classe di mezzo ha dato ragione al team Ajo, con Remy Gardner a guidare la classifica grazie al tempo record di 1:28.153. Il suo compagno Raúl Fernández, secondo a tre decimi, fa capire come la squadra condotta da Aki Ajo sia intenzionata a prendersi la rivincita dopo la domenica non brillantissima del GP di Stiria. L’unico ad aver tenuto il passo della futura coppia Tech3 è stato Augusto Fernández, terzo sulla Kalex di Marc VDS a tre decimi e mezzo.

Marco Bezzecchi è sceso al quinto posto, alle spalle dell’ex-leader della combinata Ai Ogura. Sam Lowes ed Arón Canet, rispettivamente sesto e settimo, pagano distacchi interno al mezzo secondo; tutti i piloti si sono migliorati rispetto alla giornata di ieri. Sono rimasti fuori dalla Q2, tra gli altri, Albert Arenas, Jake Dixon, Joe Roberts e anche Fabio Di Giannantonio.

Moto3

Motomondiale | GP Austria 2021, sintesi delle FP3

Il turno di prove libere della Moto3 è stato nel segno del team Aspar e delle GasGas di Izan Guevara e Sergio García. Il rookie ha concluso col miglior tempo in 1:35.838, precedendo il compagno di squadra di 0”069. L’ex-pilota del team Monlau ha chiuso al terzo posto, venendo battuto di appena 0”003 da Deniz Öncü, sulla prima delle KTM Tech3. I primi hondisti sono Gabriel Rodrigo e John McPhee in quarta e quinta posizione, nonostante l’argentino sia stato colpevole di un contatto con Ryusei Yamanaka nei primissimi minuti.

E’ stata una buona sessione anche per gli italiani, con Dennis Foggia e Romano Fenati in settima ed ottava posizione. In questa maniera i due si sono classificati direttamente per la Q2, così come Jaume Masiá, Darryn Binder e Tatsuki Suzuki. Anche il leader del campionato Pedro Acosta ha superato la tagliola, riuscendo a strappare il 14° posto dalle mani di Andrea Migno per soli 0”044.

MotoE

Motomondiale | GP Austria 2021, sintesi delle FP3

Fermín Aldeguer è stato il più veloce nella FP3 della categoria 100% elettrica, dopo aver conquistato il secondo posto nella combinata del venerdì. Il debuttante spagnolo ha distanziato Matteo Ferrari di quasi quattro decimi, mentre Dominique Aegerter, primo nella FP2 di venerdì pomeriggio, si è classificato quarto, vicinissimo a Lukas Tulovic. Top five conclusa da Jordi Torres.

Questi i risultati della FP3 MotoGP, insieme all’analisi dei tempi e alla classifica combinata delle tre prove. L’appuntamento è alle 12:35 con la Q1 della Moto3.

Fonti immagini: ducati.com, ajo.fi, teamaspar.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM