Motomondiale | GP Australia 2022, sintesi delle FP1

di Alyoska Costantino @AlyxF1
14 Ottobre 2022 - 04:02

Zarco chiude al comando la prima sessione MotoGP funestata dal forte vento, Ducati detta legge anche a Phillip Island con sei moto nei primi dieci.


Fino a ieri vi erano dubbi anche solo sulla possibilità che la pista di Phillip Island fosse agibile per disputare le libere del venerdì, ma le FP1 delle tre classi del Motomondiale in preparazione del GP Australia si sono svolge regolarmente, seppur con qualche invasione di pista inusuale da parte della fauna locale durante il turno MotoGP; un classico dell’isola del Victoria.

MotoGP

Partiamo proprio dalla classe regina. In un time attack finale a cinque minuti dalla fine, Johann Zarco ha collezionato il miglior tempo sulla sua Ducati GP22 Pramac in 1:30.368, precedendo l’idolo di casa Jack Miller di 0″091. Una prestazione, quella dei due ducatisti, che lancia il campanello d’allarme per tutti gli avversari della Casa di Borgo Panigale, dato che Phillip Island sarebbe dovuta essere sfavorevole alle moto bolognesi.

Nonostante sia stata una sessione asciutta, i primi minuti si sono comunque svolti sull’umido e con qualche rivolo d’acqua di troppo sull’asfalto, prontamente asciugatosi fortunatamente. Una situazione che in parte giustifica alcune sorprese nei risultati finali del turno, su tutte il terzo posto di Álex Márquez sulla prima Honda in 1:30.4. Bravo anche Álex Rins in quarta posizione.

I rispettivi compagni dei due Álex sono andati a luci alterne. Se Joan Mir, sulla seconda Suzuki, ha terminato solo 15° e deve ritornare nei ritmi adeguati dopo la lunga convalescenza dopo l’Austria, la seconda Honda in top ten guidata da Marc Márquez (settimo) si è messa in risalto soprattutto a metà del turno, collezionando il primo tempo sotto il ’31 e con gomme usate (anche se in generale più o meno tutti hanno usato un solo set per tutta la FP1).

Il primo dei tre contendenti più papabili al titolo occupa la quinta posizione. Trattasi di Aleix Espargaró sulla prima Aprilia, staccato 0″3 da Zarco ma bravo a precedere sia il più anziano dei fratelli Márquez che le altre due Ducati di Enea Bastianini e del rivale Francesco Bagnaia. La “Bestia è sesta, mentre Pecco è ottavo dopo un turno un po’ in sordina; solo 12° Fabio Quartararo.

Sorprende anche il risultato deludente di Maverick Viñales, dominatore del weekend del 2019 per due terzi fino all’errore in gara. “Top Gun” è solo 14° a 1″ dalla vetta e a 0″3 dalla top ten, con Fabio Di Giannantonio e Marco Bezzecchi a chiudere il gruppo dei dieci.

Moto2

Motomondiale | GP Australia 2022, sintesi delle FP1

Augusto Fernández è stato il più rapido nell’ultimo turno della mattinata australiana. Col tempo di 1:34.704, il leader della classifica ha battuto sul filo Filip Salač di 0″074, mentre Jake Dixon ha chiuso terzo. Sessione movimentata quella della Moto2, con tanto di esposizione della bandiera rossa per le condizioni della pista all’altezza della curva Stoner e dell’Honda Hairpin.

Per trovare Ai Ogura bisogna scalare fino alla 16a posizione, col giapponese che in Phillip Island ha forse trovato una nemica inaspettata; la FP2 rischia di essere già cruciale per l’alfiere del team Honda Asia per passare in Q2 direttamente. Bene il vincitore del GP di Thailandia Tony Arbolino, quinto alle spalle di Somkiat Chantra.

Moto3

Motomondiale | GP Australia 2022, sintesi delle FP1

Come già successo a Motegi, sin dal primo turno i debuttanti del tracciato di Phillip Island hanno subito messo il sale sulla coda ai più esperti, facendo capire loro che non basterà l’esperienza per prevalere in gara. Diogo Moreira è stato il più rapido in 1:39.773 e, come in Moto2 e MotoGP, anche in questo caso i distacchi tra primo e secondo sono esigui.

E’ Dennis Foggia il primo inseguitore, davanti ad un Sergio García desideroso di non mollare la seconda posizione e nemmeno la rincorsa iridata (almeno al momento). Per sua fortuna, Izan Guevara gli sta alle spalle, ma comunque in una discreta ottava posizione.

Qui i risultati della FP1 MotoGP e l’analisi dei cronologici.

Fonti immagini: pramacracing.com, ajo.fi, Facebook / MT Helmets-Msi