Motomondiale | GP Aragona 2022, sintesi dei warm-up

Alyoska Costantino - 18 Settembre 2022 - 10:33

Nakagami chiude al comando l’ultima sessione pre-gara, Bastianini e Zarco in top tre. Marc Márquez quinto, Quartararo ottavo e Bagnaia 11°.


Sopra ad Aragón è apparso uno strato velato di nuvole e le certezze di un GP Aragona 2022 completamente asciutto potrebbero crollare tra qualche ora. Tuttavia, le tre classi del Motomondiale hanno disputato dei warm-up completamente asciutti e gli ultimi ritocchi sono stati fatti in funzione di una gara in condizioni ottimali. 

MotoGP 

I valori in campo visti nel WUP MotoGP non dovrebbero essere quelli fedeli al Gran Premio. Il primo posto l’ha conquistato Takaaki Nakagami sulla Honda LCR in 1:47.689, un tempo ottimo ma registrato con una gomma Medium nuova all’anteriore ed una Soft rodata al posteriore. Nonostante la discreta posizione di partenza, per le RC213V non si prospetta un gran GP, tanto che Álex Márquez, compagno di Nakagami, è stato protagonista di un highside alla 4 ed è rimasto dolorante a terra. 

Suo fratello Marc occupa la quinta posizione a mezzo secondo dal giapponese, mentre in mezzo alle prime due Honda compaiono alcuni nomi indiziati ad essere protagonisti. Enea Bastianini è il primo dei piloti in prima fila in questa sessione col secondo tempo, davanti a Johann Zarco e ad un Maverick Viñales per il quale sarà cruciale attuare una gran partenza dalla sesta fila. 

Come da prassi le Ducati nelle prime posizioni abbondano, ma è assente quella del poleman Francesco Bagnaia. Il torinese si è classificato 11°, anche se probabilmente non si è spremuto granché in vista della gara delle 14:00. I suoi rivali diretti, Fabio Quartararo ed Aleix Espargaró, gli sono davanti e rispettivamente in ottava e nona posizione. 

Moto2

Motomondiale | GP Aragona 2022, sintesi dei warm-up

Dopo anni di digiuno interrotti a Misano, vi è la concreta possibilità che la Boscoscuro possa realizzare una doppietta qui in Aragona con Alonso López. Con le temperature più fresche il #21 ha stracciato la concorrenza girando in 1:52.303, l’unico sotto il ‘53 e con ampio margine. 

Si è ripresentato il dominio spagnolo anche nel warm-up, con addirittura sette ispanici nelle prime sette posizioni. Augusto Fernández Guerra, che partirà in pole quest’oggi, è secondo a 0”7, così come Canet che completa la top tre. È una classifica con distacchi ampissimi e prosegue con Pedro Acosta, Jorge Navarro, Albert Arenas e Fermín Aldeguer. Bene anche Manuel González, nono sulla Kalex del team Yamaha VR46 Master Camp. Bo Bendsneyder (ottavo) e Tony Arbolino (decimo) sono gli unici due non-spagnoli nei primi dieci, caduto Jake Dixon in curva 2. 

Moto3

Motomondiale | GP Aragona 2022, sintesi dei warm-up

La classe leggera è stata la prima a saggiare la pista più fredda e, dopo la delusione delle qualifiche di ieri rovinate da un problema tecnico, Deniz Öncü si è scatenato in questo turno di riscaldamento girando in 1:58.205. Il pilota turco vuole lasciare Tech3 a fine stagione con un ultimo regalo a Hervé Poncharal e questo GP Aragona potrebbe essere la giusta occasione, pur partendo indietro. 

Ayumu Sasaki, altro contendente al successo, è a 0”4 da Deniz e comanda un terzetto nipponico formato anche da Tatsuki Suzuki e Ryusei Yamanaka. Il poleman Izan Guevara è quinto, il suo compagno-rivale Sergio García settimo. Dennis Foggia, primo degli italiani, è 11°. 

Qui i risultati del warm-up MotoGP e il cronologico dei tempi. L’appuntamento è alle 11:00 per la gara Moto3. 

Fonti immagini: lcrmediaarea.com, teamspeedup.it, tech3racing.fr