Motomondiale | GP Algarve 2021, sintesi delle FP3

Bagnaia chiude al comando, ma Quartararo (secondo a 0”001) rimane il favorito. Mir terzo, Miller quarto.


La terza sessione di prove libere del GP Algarve 2021, decisiva per il passaggio alle Q2 di MotoGP, Moto3 e Moto2, si è conclusa da pochi minuti. Nella classe regina il copione non è cambiato poiché Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo sono rimasti in testa alla classifica, scambiandosi di posizione rispetto a FP1 e FP2.

Pecco ha migliorato di tre decimi la propria prestazione di ieri, portandosi al comando della combinata in 1:39.202. A separare i leader della classifica piloti c’è appena un millesimo, con “El Diablo” che, pur lamentando dei problemi di stabilità all’anteriore (causati anche dal forte vento che soffiava stamattina), si è comunque dimostrato il pilota messo meglio in termini di passo gara. Le possibilità che il campione del mondo ripeta il successo del GP del Portogallo sono molto alte.

I distacchi in questa terza sessione sono stati ancora più risicati rispetto a quelli visti nelle prove del venerdì ed ancora una volta le Ducati hanno sorpreso in positivo. Jack Miller, rimasto a 0”1 dal compagno di squadra, si è messo in quarta posizione, mentre ad accedere direttamente in Q2 sono stati anche Luca Marini (nono) e Jorge Martín (decimo). Johann Zarco ed Enea Bastianini dovranno invece affrontare la prima sessione di qualifiche, col francese incapace anche di migliorarsi rispetto al tempo della FP2.

Anche la situazione complessiva di Yamaha non è poi così male, considerando il sesto posto di Franco Morbidelli. L’italo-brasiliano ha dimostrato di avere ancora qualche cartuccia da sparare almeno nel giro secco, a dispetto di una caduta pagata negli ultimi minuti.

Purtroppo, la coppia italiana in Petronas SRT non ha avuto la stessa fortuna. Valentino Rossi è 19° ed Andrea Dovizioso è 22°, nonostante dei distacchi piuttosto limitati essendo di poco sopra il secondo.

Racchiusi in meno di un decimo troviamo tre piloti in testa alla classifica, con Joan Mir a 0”025 da Bagnaia. Il pilota della Suzuki sta dimostrando il potenziale della GSX-RR sui saliscendi di Portimão (già comprovato dalla prestazione di inizio anno) e a dare un’ulteriore soddisfazione alla Casa di Hamamatsu è stato il settimo posto di Álex Rins, che porta così entrambi i suzukisti nei primi dieci.

Sta andando bene anche il weekend delle Honda, in particolare quello di Álex Márquez. Contro ogni pronostico, il fratello di Marc si è aggiudicato il quinto tempo sulla RC213V del team LCR, stando anche davanti a Pol Espargaró dotato della Honda Repsol ufficiale (ottavo).

Takaaki Nakagami ha mancato la top ten per appena 0”005 di ritardo nei confronti di Martín, mentre Stefan Bradl, da sostituto del #93, sta faticando anche oltre alle aspettative avendo chiuso 20° questa giornata.

Questi quattro marchi sono riusciti tutti a piazzare almeno due moto in Q2, a discapito di KTM ed Aprilia. La Casa di Mattighofen ha come pilota meglio piazzato Iker Lecuona, 12° a 0”6 di ritardo dalla Ducati #63, mentre Miguel Oliveira, Danilo Petrucci e Brad Binder sono tutti tra la 15a e la 18a posizione.

Passo indietro piuttosto evidente per l’Aprilia, dato che sia Aleix Espargaró, sia Maverick Viñales sono rimasti abbondantemente fuori dal passaggio diretto in Q2. Tra i due spagnoli è stato il fratello di Pol ad avere la meglio col 16° posto, mentre “Top Gun” è al penultimo posto, davanti al solo Dovizioso.

Moto2

Motomondiale | GP Algarve 2021, sintesi delle FP3

Il dominio della coppia Ajo KTM è proseguito anche nella terza sessione della classe intermedia, con Raúl Fernández al comando in 1:42.462 e Remy Gardner a 0”036 dal compagno. Tuttavia l’ago della bilancia della competitività sembrerebbe pendere a favore dello spagnolo, avendo fatto questo tempo già a metà turno; il #25 è però incappato in una caduta in curva 13 mentre cercava di spingere.

Terzo posto per Marco Bezzecchi, il quale potrebbe approfittare di questo durissimo confronto che sta avvenendo nel team Red Bull. “Bez” ha girato in coppia con Celestino Vietti (quinto) ed il gioco di squadra ha funzionato bene, mentre Augusto Fernández si è inserito tra i due italiani.

Moto3

Motomondiale | GP Algarve 2021, sintesi delle FP3

Nelle prime ore del mattino la Moto3 non ha potuto spingere al massimo durante la propria FP3, a causa dell’aumento del vento che ha dato non poche difficoltà ai piloti delle leggerissime 250cc. John McPhee ha fatto il miglior tempo in 1:47.775 ed è stato uno dei soli tre piloti in questa sessione a scendere sotto il muro dell’1:48.

Oltre a lui, anche le Honda di Dennis Foggia e Tatsuki Suzuki ne sono state in grado. “The Rocket” è rimasto davanti al rivale Pedro Acosta nella combinata, mantenendo l’inerzia del momento a suo favore. Il leader della classifica occupa il sesto posto nella terza sessione con 0”3 di vantaggio. Anche i rispettivi compagni di squadra, Xavi Artigas e Jaume Masiá, sono passati direttamente in Q2 rispettivamente col 14° e 12° posto, mentre Romano Fenati, primo nella sessione pomeridiana di ieri, non si è migliorato ed ha conservato il quarto posto.

Ecco i risultati della FP3, il cronologico dei tempi e la classifica combinata delle tre prove.

Fonti immagini: ducati.com, ajo.fi, sepangracingteam.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS