Motomondiale | Fausto Gresini necessita ancora della sedazione e della ventilazione meccanica

MotomondialeMoto2Moto3MotoEMotoGP
Tempo di lettura: 1 minuto
di Francesco Carbonara @https://twitter.com/CarboKart_
7 Gennaio 2021 - 11:10
Home  »  MotomondialeMoto2Moto3MotoEMotoGP

Gresini non è più in coma farmacologico, ma richiede ancora assistenza

Fausto Gresini ha bisogno ancora della sedazione e della ventilazione polmonare, ma non è più in coma farmacologico. Questo il contenuto, in sintesi, dall’ultima dichiarazione proveniente dall’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna. È sempre il Dottor Nicola Cilloni a fornire aggiornamenti sulla condizione del team principal italiano, in ospedale da diversi giorni a causa di sintomi da COVID-19.

Le condizioni cliniche di Fausto Gresini sono ancora caratterizzate da importante insufficienza respiratoria. Gli esami eseguiti hanno rilevato che la polmonite interstiziale è ancora presente e rende necessario mantenere la ventilazione meccanica e una moderata sedazione. Questo permette di mantenere la quantità di ossigeno nel sangue sufficiente“.

La redazione di P300.it rinnova a Fausto gli auguri di pronta guarigione.

Immagine: Twitter / Gresini Racing

SITI PARTNERS

Parlando di Sport