Matomo

Motomondiale | Cambia il format di qualifiche di Moto2 e Moto3

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dopo le tante sanzioni che le qualifiche della Moto3 hanno scaturito e le difficoltà dei piloti Moto2 a migliorare i propri tempi, a causa delle temperature dell’asfalto nel tardo pomeriggio, Dorna ha deciso di porre rimedio adeguando le due classi propedeutiche alla “sorella maggiore”, la MotoGP. Come nella classe regina, il turno di qualifiche di Moto2 e Moto3 dal 2019 verrà spezzato in due tronconi da 15 minuti, il primo dedicato ai piloti di seconda fascia dalla 15a posizione in giù, il secondo invece vedrà in azione i migliori quattordici di entrambe le classi.

Come per la Q1 della MotoGP, ai migliori della prima manche di qualificazione sarà approvato l’ingresso alla seconda. La differenza sta nel numero di spot disponibili: saranno quattro sia per Moto2 che per Moto3, rispetto ai soli due della MotoGP. Come principale motivazione della scelta, presa al giovedì antecedente al Gran Premio della Comunità Valenciana, c’è la sicurezza, in modo da evitare gli eccessivi rallentamenti di cui i piloti della Moto3 si sono resi protagonisti.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

F1 | GP Emilia Romagna 2020, anteprima Racing Point: parlano Stroll e Perez

Segue l'anteprima del team Racing Point per il GP Emilia Romagna 2020 Lance Stroll
Motomondiale | Cambia il format di qualifiche di Moto2 e Moto3 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE