Motomondiale | Annunciato il nuovo Virtual Grand Prix sulla pista di Silverstone

Motomondiale | Annunciato il nuovo Virtual Grand Prix sulla pista di Silverstone

Seppur nelle scorse settimane si sono susseguite le voci di un ritorno del Motomondiale in pista per i mesi estivi, la Dorna non ha comunque intenzione di mollare il mondo degli eSports e degli eventi con piloti ufficiali coinvolti. Questo weekend si svolgerà infatti il secondo Virtual Grand Prix con il coinvolgimento delle tre classi, ovvero Moto3, Moto2 e l’immancabile MotoGP. Rimane in panchina invece la MotoE.

Dopo l’ultima Virtual Race sulla pista di Misano, si sperava che il numero dei partecipanti rimanesse più o meno costante sulla decina, ma per l’evento in questione, che si svolgerà il 31 maggio alle 15:00 italiane, saranno disponibili solo otto piloti per la classe regina. Tra i presenti non vi saranno i primi tre classificati della scorsa gara virtuale (Álex Márquez, Marc Márquez e Valentino Rossi), bensì Fabio Quartararo, Francesco Bagnaia, Lorenzo Savadori, Michele Pirro, Joan Mir, Takaaki Nakagami e Tito Rabat. L’ottavo partecipante è la “new entry” Jorge Lorenzo.

Per le classi Moto2 e Moto3 correranno invece venti piloti in totale, dieci per ognuna, tra i quali Augusto Fernández, Xavi Vierge, Marco Bezzecchi e Nicolò Bulega per la categoria di mezzo e Stefano Nepa, Jaume Masia, Kaito Toba e John McPhee per quella inferiore. L’evento, che sarà mandato in onda sui vari social della MotoGP e su Sky Sport qui in Italia, si svolgerà sulla pista di Silverstone e prevederà un riassunto iniziale delle prove di qualifica, con la MotoGP che sarà la prima categoria a gareggiare per dieci giri, seguita poi da Moto2 e Moto3 con sei passaggi a testa.

Fonte immagine: Internet (per segnalare il copyright info@p300.it)

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,685FollowersFollow
Motomondiale | Annunciato il nuovo Virtual Grand Prix sulla pista di Silverstone 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE