MotoGP | Riconfermato anche Luca Marini nel team Mooney VR46 per il 2023

Alyoska Costantino - 12 Settembre 2022 - 18:14

Dopo Marco Bezzecchi, anche il #10 guiderà ancora per la squadra del fratellastro Valentino Rossi. Per Marini sarà la terza stagione in MotoGP.


Come da programma, tutto invariato nel team VR46 per il 2023. La squadra sponsorizzata Mooney continuerà sia con Marco Bezzecchi, di cui è stata rilevata la firma di un pluriennale a fine 2021 qualche giorno fa, che con Luca Marini, confermato proprio quest’oggi.

Per il vicecampione della Moto2 2020 si tratta di una riconferma assolutamente meritata. Dopo un 2021 in cui il testa a testa con Enea Bastianini nel team Esponsorama l’aveva svantaggiato parecchio, quest’anno “Maro”, forte anche di un trattamento da parte di Ducati di tutto rispetto con una moto semiufficiale, ha mostrato lampi importanti ed anche una discreta costanza, culminata coi due quarti posti negli ultimi due GP in Austria e a San Marino.

Queste le parole del #10: “Sono molto contento di poter annunciare il rinnovo con il Mooney VR46 Racing Team anche per il 2023. É importante dare continuità a questo gruppo di lavoro e al progetto Ducati che ci sta portando ad ottenere dei buoni risultati e a lottare per il podio in questo finale di stagione. Siamo una squadra rookie, è il primo anno che lavoriamo tutti insieme, e continueremo a portare avanti questo metodo per toglierci delle belle soddisfazioni già in questo 2022 e in futuro insieme a Vale, che ringrazio per questa opportunità, e alla VR46 Riders Academy che mi sostiene sempre. Chiudere al meglio la stagione corrente e ripartire forte il prossimo gennaio è l’obiettivo: vogliamo lottare per le posizioni che contano, il podio e la vittoria in ogni GP e dire la nostra come miglior team indipendente del campionato”.

Ecco come Alessio Salucci, il team principal, ha accolto la riconferma di Marini: “Sono molto fiero di poter dire che Luca rimarrà un altro anno con noi nel Mooney VR46 Racing Team, completando così con Marco la line-up per il 2023. Come VR46 Riders Academy, é uno dei primi piloti che abbiamo ingaggiato portandolo dal CEV alla MotoGP. Luca ci ha sempre ripagati con importanti risultati, professionalità, dedizione e grandissimo impegno. Sempre meticoloso, attento ai dettagli e capace di crescere e far crescere tutto il suo gruppo di lavoro in questa prima metà del 2022. Una scelta di continuità con questi due giovani piloti, grazie anche al grande supporto di Ducati e dei nostri partner, che sono sicuro ci regaleranno grandi soddisfazioni già da questo finale di stagione e poi nel futuro prossimo. Luca e Marco stanno impressionando tutti e siamo orgogliosissimi di questa coppia racing tutta italiana che sarà un punto di forza del nostro team per il secondo anno in MotoGP”.

Il mercato piloti 2023 è alle ultimissime battute. Solo due selle sono ancora da assegnare, una nel futuro team GasGas e l’altra nel box LCR. Entrambe però sembrano già fortemente indirizzate: Lucio Cecchinello dovrebbe continuare il proprio rapporto con Takaaki Nakagami dopo il rifiuto di Ai Ogura, mentre il marchio spagnolo dovrebbe vedere tra le sue fila l’attuale leader del mondiale Moto2, Augusto Fernández Guerra.

Fonte immagine: vr46.it