MotoGP | Prove libere GP Indonesia 2022, Ducati Lenovo

Seguono le dichiarazioni del team Ducati Lenovo dopo le prove libere del GP Indonesia 2022 della MotoGP

Jack Miller e Francesco Bagnaia hanno chiuso la prima giornata di prove libere del GP dell’Indonesia, in programma questa domenica sul Pertamina Mandalika Circuit di Lombok, rispettivamente con il sesto e ventunesimo tempo.

Con la pista solo parzialmente asciutta dopo la pioggia caduta durante le prime ore del mattino, Pecco ha chiuso la FP1 in nona posizione in 1:34.357, mentre Jack è undicesimo in 1:34.562. Nella FP2 le condizioni del tracciato sono nettamente migliorate permettendo ad entrambi i piloti del Ducati Lenovo Team di abbassare i propri riferimenti cronometrici ma solo Miller ha potuto sfruttare pienamente la gomma morbida durante i minuti finali della sessione. l pilota australiano è infatti riuscito a chiudere con un buon giro veloce in 1:31.965, ottenendo il sesto tempo complessivo e assicurandosi l’accesso diretto provvisorio alla Q2.

Bagnaia invece, durante entrambi i suoi tentativi di time attack, ha visto il proprio crono cancellato a causa delle bandiere gialle, esposte a seguito delle cadute di Enea Bastianini e Marc Márquez. Il pilota italiano ha terminato quindi la prima giornata in ventunesima posizione ma è consapevole di avere il potenziale per entrare in top ten e, meteo permettendo, punterà a migliorarsi durante il turno di FP3 in programma domattina.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 6° (1:31.965)
“Oggi mi sono divertito molto e sono soddisfatto di questa prima giornata. I responsabili del circuito hanno fatto davvero un lavoro incredibile e con il nuovo asfalto le condizioni del tracciato sono migliorate molto. Pensavo che avremmo dovuto iniziare la giornata con le gomme rain, visto che con la pioggia caduta questa mattina c’erano ancora delle chiazze bagnate, ma siamo invece riusciti a montare subito le slick e anche nei punti più umidi il livello di grip era buono. Nella FP2 di questo pomeriggio ho provato a fare un “long run“ e il passo è buono, perciò sono contento. Ora l’obiettivo sarà riuscire a confermarsi anche domattina nella FP3 e ottenere un buon piazzamento in qualifica”.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 21° (1:32.845)
“Sono davvero molto contento del lavoro che abbiamo fatto oggi. Purtroppo non siamo stati fortunati perché negli ultimi minuti della FP2 ho preso entrambe le bandiere gialle e non ho potuto concludere il mio time attack. In ogni caso ho ritrovato un buon feeling con la moto e anche il mio passo gara è ottimo. Le condizioni del tracciato sono migliorate rispetto al test e mi trovo bene con le gomme portate qui da Michelin, che rendono la nostra moto molto più stabile. Sicuramente abbiamo il potenziale per poter rientrare in top ten nella FP3. Speriamo solo non piova e di avere almeno una possibilità di provare un time attack domattina”.

Immagine: Media Ducati Lenovo

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS