MotoGP | Presentato il team Repsol Honda 2024

MotoGP
Tempo di lettura: 3 minuti
di Tommaso Pelizza @pelizza_tommaso
13 Febbraio 2024 - 11:45
Home  »  MotoGPMotomondiale

Dopo la presentazione della KTM factory di ieri è arrivato il turno di Honda Repsol, presentata alle 10 di oggi

La R213V cambia stile. La nuova livrea presenta un grosso cambiamento, celebrando i 30 anni di collaborazione tra Honda HRC e Repsol. Alla Warner Music Station di Madrid, alle ore 10 di oggi, è stata presentata la moto che scenderà in pista per la stagione 2024.

Ritorna il nero come colore dominante, con anche dei tocchi di blu e rosso, i colori HRC, ed ovviamente lo sponsor Repsol che passa però “in secondo piano” rispetto agli scorsi anni.

Come già annunciato tempo fa scompare Red Bull dalla livrea, un addio conseguente alla partenza di Marquez dalla squadra.

Luca Marini (#10, Repsol Honda Team):

Per me è un onore correre per Repsol Honda, quando ero piccolo già avevo qualcosa dei loro colori per correre con le minimoto. Ora essere qui alla presentazione, con tuta e moto è un sogno che diventa realtà, qualcosa segnato dal destino. Questa moto è bellissima, i colori sono nuovi e mi sento onorato di rappresentarli. Siamo solo all’inizio del nostro viaggio insieme ma mi sento già parte della squadra e supportato dagli ingegneri. L’ho guidata solo per 6 giorni quindi vogliamo fare il massimo nei prossimi test, per cominciare l’anno al meglio possibile”.

Joan Mir (#36, Repsol Honda Team):

È bellissimo essere parte di un team con così tanta storia e successo in MotoGP, sono eccitato di cominciare questa nuova stagione con Repsol Honda, così come lo ero l’anno scorso. Queste presentazioni sono sempre molto carine, specialmente per vedere cosa pensano gli altri del nuovo design. Penso che i colori di quest’anno siano molto diversi ed audaci, certamente un qualcosa di unico per la squadra. Abbiamo avuto un primo assaggio della moto positivo e 5 giorni molto produttivi a Sepang, ora dobbiamo concentrarci ai test in Qatar ed alla prima gara della stagione. L’anno scorso mi ha insegnato molte cose e non vedo l’ora di mettere il tutto in pratica per aiutare il team Repsol Honda a ritornare dove so che possano essere. Godiamoci il momento e prepariamo in fretta la nuova stagione”.

Tetsuhiro Kuwata (General Manager di HRC):

Il 2024 sarà un anno speciale, vista la celebrazione dei 30 anni di collaborazione con Repsol e l’entrata nella nuova era con carburanti rinnovabili. In Honda HRC lavoriamo duramente per fornire un pacchetto su cui Joan Mir e Luca Marini possano essere competitivi. Entrambi i piloti sono giovani, affamati ed hanno già fornito dei feedback per apportare migliorie. Sarà un’altra stagione di sviluppo, di lavoro insieme ai piloti, collaboratori, sponsor, ingegneri e membri del team per guardare al miglioramento”.

Marcos Fraga (Direttore delle comunicazioni e del marketing Repsol):

Non sarà una stagione qualunque. Marchia l’arrivo dei carburanti rinnovabili nel mondiale MotoGP. In questo modo, il top delle competizioni rimane il miglior test per migliorare i nostri carburanti, che poi raggiunge le nostre stazioni di servizio ed i nostri clienti. In MotoGP abbiamo, assieme ad Honda, la sfida di creare il miglior carburante sostenibile per il motore con l’intento di ottenere eccellenza sportiva ed anche la miglior qualità dei nostri prodotti”.

Immagine: Media Honda Repsol

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO