MotoGP | Presentato il team Ducati Prima Pramac Racing 2023, confermati Martín e Zarco

MotomondialeMotoGP
Tempo di lettura: 5 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
25 Gennaio 2023 - 20:19
Home  »  MotomondialeMotoGP

Il team senese in cerca di riscatto dopo un 2022 di luci ed ombre. Martín possibile punta di Pramac Racing e outsider per il titolo, Zarco in cerca di conferme.


In pochi giorni, ben tre dei quattro team Ducati iscritti al campionato MotoGP 2023 si sono svelati al grande pubblico. Dopo Gresini Racing e il team factory Lenovo, quest’oggi è arrivato il turno della squadra Prima Pramac Racing, che ha messo in mostra la propria nuova livrea sulle Desmosedici GP23.

La colorazione scelta ricalca quasi alla perfezione l’accostamento già scelto nel corso del 2022, dal Gran Premio d’Italia al Mugello in poi. La sponsorizzazione della compagnia di assicurazioni Prima ha aggiunto il viola alla classica livrea bianco-rossa della squadra.

L’obiettivo per questa stagione, secondo il comunicato rilasciato in parallelo, è di piazzarsi nelle prime tre posizioni della classifica piloti finale; un traguardo piuttosto ambizioso, specie dopo un 2022 in cui la squadra ha alternato belle gare a weekend bui. Ben più alla portata i titoli di miglior squadra indipendente e di miglior pilota indipendente.

Queste le parole di Paolo Campinoti, il team principal: “L’obiettivo di quest’anno è lo stesso che ci poniamo ad inizio di ogni stagione, essere il miglior team indipendente e dare del filo da torcere a tutti i team ufficiali. Le ultime stagioni hanno dimostrato al mondo che il nostro team è tra i protagonisti della MotoGP, che i nostri piloti sono sempre in lotta per posizioni importanti e che le persone da cui è composta la squadra rendono il team uno dei più invidiati del paddock; come team principal non potrei chiedere di più. Sono orgoglioso dei miei ragazzi, di quello che siamo diventati e sicuramente la collaborazione con Prima ci ha dato una spinta in più. Tra poco scenderemo in pista per i test di inizio stagione e non vedo l’ora di scoprire cosa ci porterà questa stagione.”

Un innesto molto importante su cui potrà contare la squadra senese è Gino Borsoi, il nuovo team manager. Dopo gli ottimi risultati raccolti con la squadra GasGas Aspar, culminati col titolo mondiale di Izan Guevara in Moto3 e la doppietta nella classifica grazie anche a Sergio García Dols, l’ex-pilota è stato scelto per guidare sulla retta via il primo team satellite Ducati.

Ecco le sue parole come nuovo membro: “Affrontiamo questa stagione con un grande entusiasmo. Per me sarà una nuova avventura, ho la presunzione di pensare che sarà certamente un anno importante. La stagione 2023 sarà il mio inizio con il team Prima Pramac Racing, non penso sia un caso che il 23 sia sempre stato il mio numero, anche quando correvo… speriamo sia di buon auspicio. Ho avuto modo di conoscere già tutti i ragazzi e i piloti per i test a Valencia: ho avuto un’ottima prima impressione, sono rimasto molto soddisfatto. Non si può mai dare nulla per scontato in questo mondo, ma una certezza ce l’ho: daremo sempre il 100%.”

Invariata, invece, la line-up. Johann Zarco e Jorge Martín faranno coppia per il terzo anno consecutivo, entrambi con obiettivi differenti: nonostante la maggior esperienza, il pilota di Cannes è ancora alla ricerca del primo successo in classe regina dal 2017, mentre il madrileno ha l’obbligo di riscattare un 2022 a tratti terribile, con tanta velocità mostrata (specie in qualifica) ma troppi errori commessi nei momenti fatidici, i quali hanno compromesso la situazione in classifica.

Partendo dal francese, ecco le sue parole: “Per il terzo anno consecutivo sarò insieme al team Prima Pramac, sono molto contento di poter vestire questi colori per un’altra stagione. Abbiamo un grande team, una grande moto e ho un ottimo rapporto con Jorge, direi che ci siano tutti gli ingredienti per fare un’ottima stagione, e magari chissà arriverà anche la vittoria”.

Questo quanto detto da “Martinator” invece: “Scalpito all’idea di iniziare, non vedo l’ora di ripartire con il mio team a lavorare. L’anno scorso è stato un anno particolare, con momenti anche molto difficili, ma mi è servito per crescere e diventare più forte. Ho grandi progetti e una forte ambizione e insieme al mio team so che siamo capaci di grandi cose. A Sepang quando monterò in sella alla mia Ducati saprò che tutto il duro lavoro fatto durante la pausa invernale avrà portato i suoi frutti. Siamo pronti, sono pronto!”

Vista la grande importanza dello sponsor, è stato dedicato dello spazio anche all’amministratore delegato di Prima Assicurazioni, George Ottathycal: “Siamo estremamente felici di poter iniziare la stagione MotoGp 2023 insieme a Paolo, ai piloti e a tutto il Team, che già lo scorso anno ci ha regalato grandi soddisfazioni. Oltre a condividere importanti traguardi grazie al gioco di squadra, il primo anno è stato già un’occasione preziosa di dialogo che ha consentito a due realtà che puntano sulla tecnologia di confrontarsi e crescere insieme. Noi siamo veri appassionati di moto, e non è un caso che oltre 1 motociclista su 10 in Italia sia assicurato con Prima, per questo siamo pronti a tifare per i piloti e per la squadra, certi che sapranno tenere alto il nome della squadra”.

Fonte immagine: pramacracing.com

Lascia un commento