MotoGP | Presentato il nuovo team Yamaha Monster Energy

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Tramite una presentazione andata in onda su Sky Sport e su Youtube, la Casa di Iwata ha tolto i veli sulla sua nuova YZR-M1.


Dopo Ducati e KTM, è stata la volta di Yamaha di svelare al mondo intero il nuovo mezzo con cui Fabio Quartararo e Maverick Viñales, la nuova coppia formatasi nel team Monster Energy.

La presentazione, iniziata alle 10:30 di oggi (ora italiana), svolta alla sede di Yamaha Italia a Gerno di Lesmo e durata circa un’ora, ha avuto come proprio momento di massima importanza proprio lo svelamento della nuova Yamaha YZR-M1.
Nei colori e nell’estetica il modello 2021 pare molto simile (se non identico) al precedente, ma potrebbe esser comunque questa la moto che riporterà la Casa dei Tre Diapason in cima al mondo delle corse motociclistiche, a sei anni dall’ultimo titolo targato Jorge Lorenzo.

Alla presentazione, avvenuta in una “sala virtuale” e condotta da Federica Masolin, sono stati intervistati non solo i piloti, ma anche alcuni dei volti più importanti del reparto corse Yamaha. Queste le dichiarazioni di Lin Jarvis, direttore manageriale di Yamaha Motor Racing: “Quest’anno inizieremo il nostro nono anno con la compagnia Monster Energy come nostro sponsor e il nostro terzo anno con loro come nostro sponsor principale. Siamo parecchio orgogliosi di questa partnership del team a lungo termine con loro, tanto che l’alleanza globale tra Yamaha e Monster Energy forma una connessione istantanea tra i due brand. Questo legame non si nota solo in pista tramite la sponsorizzazione, ma anche dietro le quinte e fuori dalla pista. Il team vuole sinceramente ringraziare la Monster Energy per il loro supporto e impegno continuo, come anche il loro interesse genuino e la passione per lo sport. Lo stesso vale per i nostri altri numerosi sponsor, partner ufficiali e fornitori. Senza la loro dedizione non saremmo in grado di fare ciò che amiamo di più – competere al massimo livello delle corse motociclistiche. Ci manca parecchio avere i nostri sponsor e partner, così come i media e i tifosi, che rimangono in attesa di eventi come il lancio di oggi. Tuttavia, speriamo che l’esperienza della realtà virtuale li abbia fatti sentire nuovamente “vicini a noi”. L’uso di questa tecnologia allo stato dell’arte è anche un riflesso del nostro attuale stato mentale: in questa stagione non lasceremo nulla al caso, in modo da raggiungere il nostro obiettivo. Lo scorso anno Yamaha è stata il marchio più vincente in termini di GP vinti, con sette vittorie in totale, ma abbiamo mancato il titolo mondiale. Il nostro obiettivo per quest’anno è vincere il campionato mondiale MotoGP. Con l’arrivo di Fabio affiancato da Maverick abbiamo due contendenti al titoli con noi, perciò sappiamo cosa dobbiamo fare – vincere gare e rimanere costanti per tutta la stagione. Credo nei miglioramenti della moto e ai cambiamenti all’interno del team per riuscire a farcela. E’ tempo di correre!”

Dopo la presentazione il manager inglese ha annunciato il rinnovo del proprio contratto con Yamaha con un prolungamento di ulteriori cinque anni. La parola durante la diretta è poi andata a Massimo Meregalli, a capo del team MotoGP: “Il 2020 è stata una stagione difficile, ma abbiamo imparato da essa in quanto team e ora siamo consapevoli di cosa possiamo aspettarci dal 2021. Non possiamo testare a Sepang a causa della continua pandemia globale, perciò i tifosi dovranno aspettare ancora un po’ prima di poter vedere i nostri piloti in azione. Ci sentiamo fiduciosi per i test in Qatar. Gli ingegneri giapponesi di Yamaha hanno dedicato molto tempo e impegno per sviluppare la M1. Abbiamo molte cose nuove da provare e non vediamo l’ora diniziare. Un altro cambiamento è che ora abbiamo due piloti giovani, i quali sono entrambi molto ansiosi di mettersi al lavoro, perciò ci avviciniamo a questa preseason con un atteggiamento stile “possiamo farcela”. Siamo concentrati al 100% per poter vincere durante questa stagione 2021″.

Tramite una chiamata preregistrata è stato contattato anche Hiroshi Ito, general manager della divisione sviluppo nel Motorsports: “Prima di tutto, voglio dire grazie a tutti i fan della Yamaha MotoGP in tutto il mondo per la loro pazienza durante questa pausa invernale allungata. Noi, la Yamaha Motor Co., divisione sviluppo nel Motorsports, siamo pronti all’inizio di questa nuova stagione. Lo scorso anno è stato molto duro per tutti i piloti, team e membri dello staff della MotoGP. Durante questo periodo, i nostri piloti e team hanno superato diversi difficoltà insieme. Proprio come lo scorso anno, quest’anno i piloti e i team lavoreranno ancora insieme per far arrivare il marchio Yamaha al titolo mondiale MotoGP. Useremo l’esperienza degli ultimi anni e ci aggiungeremo la nostra creatività e ingenuità per vincere il campionato in quanto team competitivo. Siamo fiduciosi e pronti a fare ciò. Guardiamo al futuro, al successo dei team Monster Energy e Petronas SRT di quest’anno e ai nostri quattro piloti grandiosi”.

La parola è poi è andata ai piloti, a cominciare dal più esperto Viñales: “Lo scorso anno è stato un anno pazzo per tutti noi. Ce lo siamo lasciati alle spalle adesso e ci focalizzeremo su ciò che verrà. Con i due test di Sepang cancellati dovrò aspettare un po’ di più per guidare nuovamente la mia M1. E’ una lunga pausa invernale, perciò mi sento impaziente di mettermi a lavoro, ma in senso positivo. Dopo esserci goduto un po’ di tempo di riposo durante la pausa, siamo tutti eccitati di iniziare a lavorare ancora. Non abbiamo molto opportunità per testare – come il test in Qatar – perciò dovremo essere al nostro meglio sin dall’inizio”.

Infine la parola è andata al suo nuovo compagno di squadra, Fabio Quartararo: “Sono emozionato d’iniziare la nuova stagione, specialmente perché sono in un nuovo team. Lungo tutta la mia carriera mi sono sempre mosso da team a team – la cosa mi piace. E’ entusiasmante lavorare con persone nuove e imparare cose nuove. Volgo lo sguardo al test in Qatar – sono impaziente! Finalmente potrò provare la mia Yamaha YZR-M1 Monster Energy per la prima volta. Ho visto parecchie versioni photoshoppate del mio numero sulla moto Yamaha Factory sui social, ma – nonostante fossero ben fatti – sono niente in confronto alla sensazione che avevo quando l’ho visto per la prima volta. Non vedo l’ora di iniziare a guidare!”

Per quanto riguarda il secondo team Yamaha, quello Petronas con la nuova coppia tutta italiana Valentino Rossi-Franco Morbidelli, non vi è ancora una data precisa. Nei prossimi sette giorni verranno invece presentati i team Honda, con LCR che anticiperà la squadra ufficiale Repsol.

Fonte immagine: yamahamotogp.com

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci